1 maggio 2011 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for maggio, 2011

31
Mag

Ancora sull’efficace attuazione dei Modelli 231: la conoscenza del Modello

Inizia, con la "conoscenza del modello", l'analisi dei fattori critici di successo di un Modello di organizzazione, gestione e controllo finalizzato a prevenire i reati previsti dal d.lgs. 231/01.di Stefano Barlini, CIA, CISA, CCSA, QAR*Conoscenza – il Destinatario è consapevole di cosa ci si aspetta da Lui per contribuire all’efficace attuazione del Modello 231.La precedente asserzione esclude
31
Mag

Semplificazione delle modalità di rilascio del Codice Identificativo di Gara (CIG)

Dal 2 maggio è disponibile il nuovo servizio ad accesso riservato Smart CIG, tramite il quale le stazioni appaltanti possono ottenere i Codici Identificativi Gara in modalità semplificata o carnet di 50 certificati. Il codice ottenuto con il nuovo sistema può essere utilizzato per contratti di lavori di importo inferiore a 40.000 euro e per contratti di servizi e forniture di importo inferiore a
26
Mag

Ancora sull’efficace attuazione dei Modelli 231: i fattori critici di successo

di Stefano Barlini, CIA, CISA, CCSA, QAR*Il Decreto Legislativo 231/2001 compie due lustri, così come i Modelli di organizzazione, gestione e controllo proposti, e non imposti, alle società dallo stesso Decreto con lo scopo di gestire (escludendolo o limitandolo) il rischio di essere chiamati in sede penale a rispondere di taluni reati commessi nel proprio interesse o vantaggio. Per poter
26
Mag

Sistri, si parte il 1° settembre con le grandi imprese

Intesa raggiunta per l'avvio del Sistri: partenza il 1° settembre con le grandi imprese, e poi via via tutti gli altri. Il Ministero dell'Ambiente, Confindustria e Rete Imprese hanno raggiunto un'intesa per rimodulare l'entrata in funzione del Sistri, il sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi, recependo le esigenze evidenziate dagli operatori del settore. Secondo l'intesa
25
Mag

La gestione del rischio di frode, alcuni dati

Il report "Fraud Risk Management - Trends in fraud Risk detection and Mitigiation" (segnalato da Simone Colombo nel Gruppo ODV) propone un'analisi delle cause e della diffusione delle frodi aziendali. In sintesi, il report evidenzia che: la complessità degli scenari in cui operano le aziende ha aumentato la probabilità di comportamenti fraudolenti; è aumentata l'attenzione dei media verso i
25
Mag

Compliance nel settore farmaceutico: come tutelare un’azienda senza intaccarne le performance

Compliance nel settore farmaceutico: come tutelare un'azienda senza intaccarne le performance L'Istituto Internazionale di Ricerca organizza, per il 15 e 16 giugno a Milano, un corso di due giornate dedicato all'attuazione delle attività di compliance nelle società del settore farmaceutico. Le società farmaceutiche, proprio in relazione alle particolarità della loro attività e in funzione della
23
Mag

Convegno "Il rischio di Compliance"

Domani, martedì 24 maggio 2011, si terrà presso l'Aula Magna della facoltà di Economia dell'Università di Bologna il convegno "il rischio di compliance", organizzato da Università di Bologna – Fondazione Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bologna – Ernst & Young – Unindustria Bologna – ANDAF. Il rischio di compliance caratterizza e determina l'operato delle imprese dei nostri giorni