1 giugno 2012 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for giugno, 2012

28
Giu

INAIL – Incentivi INAIL, entro il 6 luglio gli elenchi dei progetti finanziati

Conclusa regolarmente la procedura telematica che nell'arco di tre giorni ha coinvolto oltre 20mila imprese per l'assegnazione di 205 milioni di euro. I fondi stanziati dall'Istituto a sostegno di interventi per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
27
Giu

ASSOLUZIONE IMPREGILO: LA CORTE D’APPELLO CONFERMA L’EFFICACIA DEL MOG231

La Corte d’Appello di Milano conferma la sentenza del Giudice di Primo Grado nel caso Impregilo dichiarando la Società non punibile ai sensi dell’art. 6 d.lgs. 231/2001 e quindi l’efficacia esimente del Modello 231 adottato ed efficacemente attuato.
Premessa: Impregilo è stata imputata dell’illecito (reato) di cui all’art. 25 ter, lettera A. (false comunicazioni sociali) e R. (aggiotaggio) ex d. lgs. 231/2001 consumati dal Presidente del CdA e dall’Amministratore Delegato della Società nell’interesse e a vantaggio della Società.
La Società chiamata in giudizio di primo grado ha dimostrato con successo di aver predisposto ed attivato un Modello di Organizzazione Gestione e Controllo idoneo a prevenire i reati perfezionati dal suo Vertice Aziendale.
Appello: la Corte di Appello di Milano ha confermato la bontà esimente del MOG 231 attuato dalla Società che ha dimostrato l’efficacia del controlli in essere e l’attività fraudolenta dell’Amministratore Delegato e del Presidente del CdA che solo con artifici e raggiri sono riusciti a perfezionare i reati contestati.
Elementi essenziali del MOG231: la Corte di Appello, nell’analizzare il caso di specie, ribadisce quelli che sono gli elementi essenziali di un Modello231 che, in base all’art. 6 del D. Lgs.231/2001, deve prevedere:
a) l’indicazione delle attività di impresa all’interno delle quali sia possibile la commissione dei reati rilevati;
b) i protocolli consistenti nelle procedure per la formazione e l’attuazione delle decisioni in relazione alle quali sia necessaria la prevenzione dei reati in questione;
c) le modalità di gestione delle risorse finanziarie idonee ad impedire la commissione dei reati;
d) la previsione di obblighi di informazione nei confronti dell’Organismo di Vigilanza;
e) un sistema disciplinare idoneo a sanzionare la violazione delle misure indicate nel Modello.

Matteo Scomparin

 

 

MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231

27
Giu

INAIL – Buone prassi, a Firenze esperienze aziendali pubbliche e private a confronto

Villa Lemmi ha ospitato il primo seminario italiano sul tema della leadership aziendale e della partecipazione dei lavoratori organizzato nell'ambito della campagna europea 2012-2013 "Lavorare insieme per la prevenzione dei rischi", promossa dall'Agenzia per la sicurezza e la salute sul lavoro   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
27
Giu

INAIL – Manager e lavoratori: partecipare insieme alla prevenzione conviene

Cristina Comunian, project manager "Campagne europee", spiega in quest'intervista i perché del successo dell'iniziativa Eu-Osha 2012-2013 che, a soli due mesi dal lancio, ha già raccolto un ampio numero di adesioni MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
26
Giu

Filmava le clienti nei camerini di un centro commerciale: denunciato per violazione della privacy

Filmava di nascosto le clienti impegnate a provarsi gli abiti nei camerini di un centro commerciale di Cinisello Balsamo, ma l’hobby del “voyeur” è costato caro a un giovane brianzolo di 24 anni che, pizzicato sul fatto, è stato denunciato per violenza privata e violazione della privacy. MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
26
Giu

Telecamere nei luoghi di lavoro? può bastare il consenso dei dipendenti

Finora nessuno aveva mai messo in dubbio che per installare delle telecamere che riprendano l’attività dei lavoratori in azienda era tassativo un accordo con le rappresentanze sindacali o l’autorizzazione preventiva della direzione provinciale del lavoro, ma adesso con una sentenza della Cassazione, i giudici della suprema corte hanno deciso che in certi casi può bastare il consenso dei singoli lavoratori. MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
26
Giu

Polizia Postale:40 arresti in operazione antiphishing

Una vasta operazione della polizia, in Italia e all'estero, è scattata nei confronti di una presunta organizzazione criminale transnazionale accusata di essere dedita alle truffe telematiche note come phishing e prevalentemente radicata nel territorio di Milano. Secondo quanto riferisce TGCOM24 (http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lombardia/articoli/1050580/operazione-antiphishing-in-tutta-italia-40-arresti.shtml), gli investigatori del Compartimento di Polizia postale e delle comunicazioni di Milano hanno eseguito 40 provvedimenti di custodia cautelare. MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
25
Giu

INAIL – De Felice: "Nel 2011 in Italia 920 morti sul lavoro"

Il commissario straordinario dell’INAIL anticipa la stima del Rapporto annuale nel corso della “Giornata nazionale sulla salute e sicurezza”. Da domani, fino 28 giugno, assegnati alle imprese i 205 milioni dell’Operazione incentivi MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
25
Giu

INAIL – Sicurezza sul lavoro, Napolitano: "Ancora gravi crepe e contraddizioni"

Parlando a margine del convegno che si è svolto a Palazzo Giustiniani, il presidente della Repubblica ha citato l'intervento del sostituto procuratore Guariniello, che ha evidenziato le carenze legate ai controlli e al ruolo della magistratura, rilanciando la proposta di una procura nazionale specializzata in questa materia MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
23
Giu

Requisiti certificazione Consulente della Privacy e Privacy Officer: nel mese di settembre a …

In prospettiva del nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy, che introdurrà la figura del Privacy Officer (http://it.wikipedia.org/wiki/Privacy_officer) (data protection officer), la cui nomina sarà obbligatoria per tutte le imprese con oltre 250 dipendenti, il Master di Specializzazione patrocinato da Federprivacy, che soddisfa integralmente il requisito della formazione specifica richiesto dallo Schema di Certificazione (http://www.tuv.it/downloads/SCHEMA_CDP.pdf), acquisice valore ed ulteriore prestigio mediante 48 ore di formazione full-immersion. Quali sono i vantaggi della certificazione e i requisti per ottenerla? MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231