1 gennaio 2015 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for gennaio, 2015

30
Gen

Rating di legalità, è boom di domande

30/01/2015 - Imprese più sensibili alla legalità. Ad affermarlo è l’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato, che nell’ultimo periodo ha ricevuto un gran numero di richieste per l’attribuzione del rating di legalità.   Come riportato nei dati dell’Antitrust, nel 2013 le richieste sono state 142 e nel 2014 402, per un totale di 544 al 31 dicembre scorso. Si tratta, ha affermato il presidente, Giovanni Pitruzzella, di una forte crescita che premia le imprese in funzione della trasparenza e della libera concorrenza, ma anche in base all’attenzione alla legalità.     Dall’entrata in vigore del Regolamento a tutto il 2014 sono stati attribuiti 271 Rating, pari al 50% delle richieste, contro 12 dinieghi. In 18 casi i punteggi sono stati confermati e in sei aumentati. Le richieste considerate non valutabili, perché il fatturato delle aziende non raggiungeva la soglia minima, sono..
Continua a leggere su Edilportale.com

30
Gen

Istat: in rialzo mutui e mercato immobiliare

30/01/2015 – Il mercato immobiliare e i mutui tornano a crescere e nel terzo trimestre del 2014, rispetto allo stesso trimestre del 2013, si registra un +3,7% l’immobiliare e un  +13,9% per mutui e finanziamenti.   Questi alcuni dati messi in evidenza dall’Istat che ha rilevato che nei primi nove mesi dell'anno c’è stata una crescita dello 0,4% rispetto ai primi mesi del 2013.   I segni di miglioramento rilevati, rispetto al terzo trimestre 2013, riguardano sia il comparto immobiliare ad uso abitazione ed accessori (+3,7%), sia nel comparto economico (+4,8%).   Nel terzo trimestre del 2014 il 93,4% delle convenzioni (124.510) riguarda immobili ad uso abitazione ed accessori, il 6,0% unità immobiliari ad uso economico (7.971) e lo 0,6% compravendite di immobili ad uso speciale e multiproprietà (784).   I segnali di recupero si sono ripartiti in maniera più o meno omogenea in tutte le ragioni anche..
Continua a leggere su Edilportale.com

30
Gen

Dal CIPE 140 milioni di euro per metanizzare il Mezzogiorno

30/01/2015 - Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) nella seduta di ieri ha preso vari provvedimenti tra cui quello di sbloccare i fondi per il completamento del programma generale di metanizzazione del Mezzogiorno, stabilendo anche i criteri per la concessione dei contributi a favore dei comuni e dei loro consorzi.   I fondi, già previsti dalla legge 147/2013, ammontano a 20 milioni di euro, per ciascuno degli anni dal 2014 al 2020, e vanno a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) 2014-2020.   Le risorse quindi andranno a finanziare, fino ad esaurimento, le tre categorie di priorità: Comuni inseriti in vecchie graduatorie, Comuni inseriti nel programma e non finanziati, e altri Comuni finora esclusi dal programma.   La misura massima del contributo statale però deve rimanere contenuta per ogni progetto entro la soglia del 50%.   Per quel che riguarda le infrastrutture strategiche il CIPE ha approvato il..
Continua a leggere su Edilportale.com

30
Gen

Compensi professionali, vietato qualsiasi riferimento al decoro

30/01/2015 – Nel calcolo dei compensi professionali non ci può essere nessun riferimento al decoro. Lo ha ribadito il Consiglio di Stato che, con la sentenza 238/2015, ha convalidato la tesi della Corte di Giustizia Europea.   La pronuncia del Consiglio di Stato è arrivata dopo una serie di passaggi. Il Consiglio Nazionale dei Geologi aveva chiesto chiarimenti alla UE sul proprio Codice deontologico che, a detta dell’Antitrust, conteneva elementi restrittivi rispetto a quanto previsto dal Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea.   La Corte di Giustizia Europea aveva dato ragione all’Autorità della Concorrenza e del Mercato, secondo la quale il Codice deontologico dei geologi, facendo riferimento al decoro tra gli elementi per la determinazione del compenso nelle professioni intellettuali, avrebbe violato i principi della concorrenza, impedendo comportamenti indipendenti sul mercato e reintroducendo di fatto le tariffe minime.   La..
Continua a leggere su Edilportale.com

29
Gen

Bando pubblico rifiuti


Bando pubblico rifiuti

Avviso relativo al Bando Pubblico per l’attribuzione di contributi economici a soggetti pubblici e privati per azioni aggiuntive e funzionali a progetti e programmi in materia di riduzione e prevenzione della produzione di rifiuti, già finanziati in quota parte dall’Unione Europea

bandoIl presente Bando avvia una procedura ad evidenza pubblica per la selezione di progetti di riduzione e prevenzione della produzione e nocività dei rifiuti.

Il presente Bando avvia una procedura ad evidenza pubblica per la selezione di progetti di riduzione e prevenzione della produzione e nocività dei rifiuti, da ammettere a finanziamento sulla base dei requisiti di ammissione individuati all'ati. 2 e dei criteri di valutazione individuati all'art. 9.

Requisiti di ammissione
Sono ammessi a partecipare alla procedura i soggetti pubblici e privati (senza scopo di lucro) che hanno in essere progetti o programmi, già finanziati in quota parte dall'Unione Europea, in materia di riduzione e prevenzione della produzione di rifiuti, con priorità alle azioni di innovazione e di informazione, sensibilizzazione e comunicazione così come proposto dall'Allegato IV della Direttiva Comunitaria n. 2008/98/CE, nonché dall'Allegato L del decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205.
2. Ciascun soggetto di cui al comma l può presentare una sola richiesta di contributo per azioni aggiuntive e funzionali ai progetti e programmi già finanziati in quota parte dall'Unione Europea, di cui al comma l.
3. Le istanze di concessione del contributo devono essere presentate, pena la non ammissibilità, con le modalità di cui all'art. 3.

Le istanze di concessione del contributo devono essere redatte utilizzando esclusivamente l'apposito modulo scaricabile dal sito internet del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare www.minambiente.it - sezione "Bandi".

Le risorse finanziarie disponibili sono pari a € 513.475,22

>>> Bando pubblico (pdf, 9.906 MB)
>>> Modulo richiesta di contributo in formato Word/DOC (46 KB)
>>> Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 265 dell’11.11.2014, concernente le modalità di utilizzo delle risorse del Fondo di cui all’articolo 2, comma 323, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, stanziate per l’esercizio finanziario 2014 (pdf, 5.767 MB)


http://www.minambiente.it



29
Gen

MADE expo, presentata l’edizione 2015

29/01/2015 - È stata presentata martedì scorso al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano l’edizione 2015 di MADE expo, il Salone dedicato all’Architettura, al Design e all’Edilizia, che si svolgerà in Fiera Milano dal 18 al 21 marzo.   Grazie alla forte specializzazione, alla verticalità della proposta, alla consapevolezza che progettare vuol dire tenere sempre presenti i canoni di “innovazione, sostenibilità e bellezza”, e alla scelta di passare alla biennalità, la rassegna è cresciuta di anno in anno diventando un punto di riferimento internazionale per i professionisti della progettazione che nell’edizione del 2013 hanno rappresentato quasi il 40% degli oltre 211mila visitatori (36mila esteri).   La specializzazione si rafforza ulteriormente grazie all’articolazione in quattro saloni tematici, che occupano otto padiglioni del quartiere fieristico: MADE Costruzioni e Materiali,..
Continua a leggere su Edilportale.com

29
Gen

Catasto, MinEconomia: la riforma non farà aumentare le tasse

29/01/2015 – La riforma del Catasto non porterà ad un aumento delle tasse. Lo ha assicurato il viceministro dell’Economia, Luigi Casero, durante un’audizione in commissione Finanze della Camera.   La riforma, prevista dalla Delega Fiscale, potrebbe essere completata entro la fine del mese prossimo. Il Governo ha infatti intenzione di presentare gli ultimi decreti attuativi sulla revisione degli estimi durante il Consiglio dei Ministri del 20 febbraio. Tra le priorità, ha spiegato il viceministro, c’è il superamento di alcune storture, come la presenza di molti immobili sopravvalutati o sottovalutati in base al loro valore di mercato reale. Allo stesso tempo, le nuove regole porteranno ad un miglioramento nella lotta all’evasione fiscale e renderanno il Paese più attrattivo per gli investimenti immobiliari.   Le rassicurazioni del viceministro arrivano dopo il confronto che ha visto contrapposte nei..
Continua a leggere su Edilportale.com

29
Gen

Al via oggi a Bolzano la decima edizione di Klimahouse

29/01/2015 - Apre oggi i battenti a Bolzano la decima edizione di Klimahouse, fiera leader in Italia per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, visitabile fino a domenica 1° febbraio.   Sono più di 400 le aziende che espongono le ultime novità di prodotto e i servizi più all’avanguardia del settore, nell’ambito della fiera che è ormai il più autorevole punto di riferimento per architetti, progettisti, costruttori edili e utenti finali che desiderano costruire abitazioni secondo criteri di efficienza energetica e di sostenibilità.   Ricco il programma di appuntamenti formativi: congressi, convegni, workshop, seminari mostre e visite guidate rivolte a tecnici e privati.   Anche quest’anno, fiore all’occhiello di Klimahouse è il Congresso Internazionale ‘Costruire con intelligenza’, organizzato in collaborazione con l’Agenzia CasaClima, che avrà..
Continua a leggere su Edilportale.com

29
Gen

Bandi di progettazione, Ingegneri: solo il 56,4% rispetta la legge

29/01/2015 - A distanza di oltre un anno dalla sua entrata in vigore, il DM 143/2013, cosiddetto “decreto corrispettivi”, appare ancora lontano dalla piena attuazione. Com’è noto, a partire dal 21 dicembre 2013, tutti i bandi di gara per i servizi di ingegneria devono fare riferimento ad esso per fissare l’importo da porre a base d’asta.   Secondo il monitoraggio periodico effettuato dal Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI), nel mese di dicembre 2014 solo 115 bandi su 204 fanno chiaro riferimento al DM 143/2013. Il dato appare in miglioramento rispetto ai mesi precedenti ma col 56,4% di bandi regolari siamo ancora lontani da una situazione accettabile.   Al di là delle violazioni ordinarie del “decreto corrispettivi”, il Centro Studi ha anche documentato alcuni casi limite di bandi che si configurano come del tutto illegittimi. Come quello del Comune di Ponte Dell’Olio (Piacenza) relativo all’affidamento..
Continua a leggere su Edilportale.com

29
Gen

La Puglia approva la legge sull’archeologia industriale

29/01/2015 –Favorire la valorizzazione e la promozione del patrimonio di archeologia industriale del territorio pugliese come complessi industriali e siti estrattivi dismessi, archivi e raccolte librarie.   Queste le finalità della legge “Valorizzazione del patrimonio di archeologia industriale” approvata il 20 gennaio 2015 dalla regione Puglia.   L’obiettivo è sfruttare anche quegli spazi che rischierebbero di essere destinati alla demolizione, dando dignità e nuova vita ad edifici che in molti casi oltre che essere di grande pregio architettonico, hanno scritto pagine importanti della storia industriale della Regione.   Le attività promosse dalla legge, che mirano alla valorizzazione dell’archeologia industriale, consistono principalmente in una catalogazione dei beni che ne fanno parte, nella valorizzazione e nella tutela attraverso la riqualificazione e il riuso dei beni e infine alla promozione turistica..
Continua a leggere su Edilportale.com