1 4 Giugno 2015 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for giugno 4th, 2015

4
Giu

Quello stress che “brucia” l’insegnante: i consigli dell’Inail per prevenire il burnout

E’ uno stato di esaurimento fisico e mentale che mina la produttività e che vede i docenti tra le categorie professionali più a rischio. Sul portale dell’Istituto una scheda curata dal Dimeila propone consigli e strategie di contrasto per migliorare non solo il benessere delle persone ma anche il più generale ambiente scolastico
4
Giu

In Umbria al via “Sipario!”, il laboratorio teatrale per chi ha subito un infortunio

Dieci assistiti Inail saranno coinvolti insieme ai loro familiari nella realizzazione di uno spettacolo incentrato sul tema dell’accettazione della diversità e dell’integrazione. Alla recitazione, al canto, alla musica e alla danza il compito di accompagnarli verso un percorso di reinserimento nella vita di relazione
4
Giu

Certificazione energetica degli edifici, il nuovo APE debutta il 1° luglio 2015

04/06/2015 - Manca davvero poco alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto del Ministero dello Sviluppo Economico che riscrive la normativa sull’Attestato di Prestazione Energetica (APE) e che entrerà in vigore il 1° luglio 2015. È stata infatti diffusa una bozza aggiornata al 27 maggio delle nuove Linee guida nazionali per l’attestazione della prestazione energetica degli edifici, che sostituiranno quelle per la certificazione energetica emanate con il DM 26 giugno 2009. Il nuovo Attestato di Prestazione Energetica (APE) La principale novità è l’introduzione di un APE unico per tutto il territorio nazionale, con una metodologia di calcolo omogenea, al quale le Regioni dovranno adeguarsi entro due anni. Il nuovo APE dovrà contenere la prestazione energetica globale dell’edificio, sia in termini di energia primaria totale che di energia primaria non rinnovabile; la qualità energetica.. Continua a leggere su Edilportale.com     MOG231 Modello Organizzazione e Gestione 231
4
Giu

Le variazioni non possono cambiare l’esito della gara

04/06/2015 – Gli elementi sopravvenuti dopo l’aggiudicazione di una gara non possono cambiarne l’esito. Lo ha spiegato il Consiglio di Stato con la sentenza 2609/2015. Il CdS ha spiegato che, in base al Decreto Semplificazioni (DL 90/2014), le variazioni successive alla fase di ammissione, regolarizzazione o esclusione delle offerte non influiscono sulla graduatoria e sul calcolo della soglia di anomalia delle offerte. La norma, hanno spiegato i giudici, è operativa per i bandi pubblicati dopo il 25 giugno 2014, data di entrata in vigore del DL Semplificazioni, e mira a rendere più stabili gli esiti delle gare e ad evitare che si possano far valere alcune cause sopravvenute per essere riammessi alle procedure di selezione. Nel caso preso in esame dal CdS, una ditta aveva partecipato alla gara per la ristrutturazione di un edificio. Dopo essere stata esclusa aveva impugnato l’aggiudicazione affermando che l’impresa.. Continua a leggere su Edilportale.com       MOG231 Modello Organizzazione e Gestione 231
4
Giu

Partite Iva con redditi bassi, ecco come aprire o chiudere l’attività

04/06/2015 – L’Agenzia delle Entrate con il provvedimento 75295/2015 spiega come aprire o chiudere la Partita Iva a chi si avvale del regime dei minimi o del nuovo sistema forfetario. Il modello AA9/12 approvato col provvedimento, che può essere utilizzato da oggi, si adegua alla proroga del regime dei minimi per tutto il 2015. Il modello deve essere utilizzato dalle imprese individuali e dai professionisti per le dichiarazioni d’inizio attività, variazione dati e cessazione attività entro 30 giorni dalla data di inizio attività o dalla data di variazione. Come spiegato dal Fisco, la Legge di stabilità per il 2015 (L 190/2014) ha introdotto a partire dal 2015 il nuovo regime forfetario abrogando il regime di vantaggio previsto dall’articolo 27, commi 1, 2 e 3 del DL 98/2011. Successivamente, il Milleproroghe (L 11/2015) ha stabilito che per tutto il 2015 chi intraprende una nuova attività può.. Continua a leggere su Edilportale.com       MOG231 Modello Organizzazione e Gestione 231
4
Giu

Bando Efficienza energetica: domande dal 30 giugno 2015

04/06/2015 – Dal 30 giugno le imprese di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia che vogliono realizzare investimenti nel settore dell’efficienza energetica potranno inviare la propria candidatura. Infatti con Decreto direttoriale 1 giugno 2015 sono stati definiti il termine e le modalità di presentazione delle domande ai fini dell’accesso alle agevolazioni di 120 milioni di euro per le imprese del Sud che riducono i consumi energetici. Nuovo Bando Efficienza Energetica: procedura informatica Sarà possibile inviare la candidatura attraverso un’apposita procedura informatica accessibile dalla sezione ‘Nuovo Bando Efficienza Energetica’, presente sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico. La domanda di agevolazioni e la documentazione indicata, firmate digitalmente, dovranno essere presentate, pena l’invalidità, a partire dalle ore 10.00 del 30 giugno 2015. La fase di compilazione della domanda.. Continua a leggere su Edilportale.com       MOG231 Modello Organizzazione e Gestione 231