1 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for 2018

18
Giu

Quali sono secondo l’art. 38 del D.Lgs 81/08 i requisiti particolari per il medico competente?

Quali sono secondo l’art. 38 del D.Lgs 81/08 i requisiti particolari per il medico competente?



Il medico competente deve avere una specializzazione in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica, docenza in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia e igiene del lavoro o in clinica del lavoro. Deve possedere inoltre autorizzazione di cui all’articolo 55 del decreto legislativo 15 agosto 1991, n. 277, e specializzazione in igiene e medicina preventiva o in medicina legale.

Deve inoltre partecipare al programma di Educazione Continua in Medicina (ECM). I crediti previsti dal programma triennale dovranno essere conseguiti nella misura non inferiore al 70 per cento del totale nella disciplina “medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro”. A certificare quanto sopra elencato non può mancare l’iscrizione all’albo dei medici competenti così come regolamentato dal Ministero della Salute.

Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., (composto da ingegneri, giuristi d’impresa, consulenti di Organizzazione aziendale, docenti e tecnici della prevenzione) mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it

18
Giu

Formazione – A Mestre in partenza corso aggiornamento anticendio per aziende a rischio basso il 03 luglio 2018 alle 14.00 a soli € 50


I docenti MODI SRL sono esperti e referenziati dagli stessi allievi. I Corsi si rivolgono agli  incaricati alla lotta antincendio, ai lavoratori, gli addetti primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C e ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza. Sono già disponibili anche le date dei corsi organizzati nel 2019.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it



18
Giu

Case in legno per la ricostruzione sostenibile, agevolazioni per quelle certificate S.A.L.E.

18/06/2018 - FederlegnoArredo e Banche di Credito Cooperativo (BCC) hanno firmato un accordo per il finanziamento degli edifici a struttura di legno realizzati da costruttori certificati Sistema Affidabilità Legno Edilizia (S.A.L.E.).   In particolare, la Federazione Marchigiana delle BCC ha scelto lo schema di certificazione ideato da FederlegnoArredo come standard di riferimento che gli edifici a struttura di legno devono garantire per accedere ai prodotti finanziari (mutui ipotecari o fondiari) destinati alla realizzazione di opere di ingegneria realizzate con tecnologie in legno.   La Regione Marche, uno dei territori maggiormente colpiti dal sisma del 2016,  - si legge nel comunicato di FederlegnoArredo - rimane per il comparto del legno strutturale un nodo cruciale per delineare una nuova forma di spazio abitativo capace di conciliare benessere, comfort e sicurezza in caso di sisma.   FederlegnoArredo vuole così contribuire a sottolineare..
Continua a leggere su Edilportale.com

18
Giu

Passeggiate architettoniche a prova di vertigini

18/06/2018 - Il connubio tra natura e architettura ha saputo restituire luoghi di inusuale bellezza in giro per il pianeta.   Tra passaggi, ponti, camminamenti, promenade e treetop walk, esistono mete sospese nel vuoto che offrono uno sguardo sul mondo da un punto di vista diverso: dall'alto. Le passeggiate architettoniche spesso sono il risultato di progetti di riqualificazione e rigenerazione che contemplano il percorso, il movimento al loro interno, con particolare riguardo alla qualità e all’integrazione con il paesaggio. Dalla Costa Azzurra al vulcano Arenal in Costa Rica, 7 mete per cui vale la pena emozionarsi e provare adrenalina.   La passeggiata Le Corbusier In Costa Azzura, dal lungomare di Menton fino al promontorio di Cap Martin, si snoda la passeggiata Le Corbusier, dedicata al grande maestro del Modernismo, che aveva qui un cabanon (cottage) sul mare. Un tempo questa parte dell'itinerario..
Continua a leggere su Edilportale.com

18
Giu

Case sugli alberi e case degli hobbit tra le nuove soluzioni ricettive in Piemonte

18/06/2018 - È in vigore da pochi giorni il nuovo Regolamento delle strutture ricettive extra-alberghiere della Regione Piemonte, attuativo della LR 13/2017 che ha riordinato il settore.   Il testo disciplina in particolare i requisiti tecnici ed igienico-sanitari, nonché le modalità di gestione delle attività ricettive extralberghiere. Tra gli aspetti contenuti nel regolamento vi è innanzitutto la definizione delle caratteristiche tecniche delle diverse tipologie definite dalla legge regionale.   Tra queste spiccano quelle per le nuove tipologie introdotte dalla legge: le residenze di campagna o country house, le locande e le cosiddette ‘soluzioni ricettive innovative’, un nuovo sistema di accoglienza che completa l’offerta turistica tradizionale ed è concepita in contesti particolari, a stretto contatto con la natura.   Tra le possibili soluzioni previste sono indicate le case..
Continua a leggere su Edilportale.com

18
Giu

Bonus ristrutturazione, ecco quando spetta per ‘demolizione e ricostruzione’

18/06/2018 – È possibile fruire del bonus ristrutturazione del 50% nell’ipotesi di ristrutturazione con demolizione e ricostruzione se si mantiene la stessa volumetria dell’edificio preesistente e si tratta di fedele ricostruzione.    A ricordarlo l’Agenzia delle Entrate nella Circolare 7/E del 2018.   Bonus ristrutturazione nei casi di ‘demolizione e ricostruzione’ L’Agenzia ha chiarito che con gli interventi di ristrutturazione edilizia è possibile aumentare la superficie utile, ma non il volume preesistente.   Nell’ipotesi di ristrutturazione con demolizione e ricostruzione, infatti, la detrazione compete solo in caso di fedele ricostruzione, nel rispetto della volumetria dell’edificio preesistente (fatte salve le sole innovazioni necessarie per l’adeguamento alla normativa antisismica).   La detrazione è ammessa anche se l’intervento di ristrutturazione edilizia..
Continua a leggere su Edilportale.com

17
Giu

Avviso Manifestazione di Interesse per Sistemi di Imprese


FonARCom 15 giugno 2018 - Pubblicato il testo integrale dell'Avviso Manifestazione di Interesse per Sistemi di Imprese

Avviso Manifestazione di Interesse per Sistemi di Imprese

Avviso Manifestazione di Interesse per Sistemi di ImpreseAvviso Manifestazione di Interesse per Sistemi di Imprese 15 giugno 2018 - Pubblicato il testo integrale dell'Avviso Manifestazione di Interesse per Sistemi di Imprese
Il Consiglio di Amministrazione del Fondo ha deliberato, nella seduta del 5 giugno 2018, l'approvazione dell'Avviso per Manifestazione di Interesse per Sistemi di Imprese in formazione.
Modalità e termini di presentazione delle proposte: (primo termine di invio al Fondo della Manifestazione di Interesse, unitamente al Documento Programmatico condiviso dalle Parti Sociali) Finestra aperta solo ai fini della Manifestazione di Interesse 13 luglio 2018, ore 16.00
Per Sistemi di Impresa FonARCom (SDI) si intende un insieme di imprese, aderenti al Fondo, interconnesse tra di loro o con l'ambiente esterno tramite reciproche relazioni, coordinate tra loro allo scopo di perseguire comuni obiettivi formativi.
Il Sistema infatti, da un lato, consente all’azienda di intraprendere percorsi formativi che altrimenti le sarebbero preclusi in quanto individualmente sprovvista dei necessari requisiti e, dall’altro, di non snaturare la propria struttura societaria e di governance.
L’obiettivo della SDI è l’individuazione, tramite il soggetto mandatario, delle opportunità di collaborazione e di integrazione tra diverse aziende, sia all'interno della stessa filiera produttiva che anche tra aziende di settori diversi, al fine di ottenere importanti vantaggi comuni nell’ambito della formazione continua dei lavoratori.
Il Consiglio di Amministrazione del Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua FonARCom, nel corso della riunione del 05/06/2018:
Le richieste di Manifestazione di Interesse, da presentarsi secondo le modalità di cui al successivo punto 1.2, verranno verificate ed autorizzate in ordine di arrivo. A partire dal momento di autorizzazione il Soggetto Proponente potrà comunicare nell’apposita area del FARC Interattivo le aziende che aderiscono al Sistema di Imprese che lo stesso rappresenta. L’Avviso di Manifestazione di Interesse avrà vigenza dalla pubblicazione e avrà durata triennale salvo indicazione di proroga, o di un termine finale anticipato, che sarà stabilito dal CdA di FonARCom e comunicato tramite pubblicazione sul sito del Fondo.

16
Giu

Quali sono le attrezzature per le quali è necessaria una specifica abilitazione degli operatori?

Quali sono le attrezzature per le quali è necessaria una specifica abilitazione degli operatori?

Le attrezzature di lavoro che richiedono una specifica abilitazione degli operatori sono le seguenti:
• Piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE);
• Gru a torre;
• Gru mobile e per autocarro (caricatrici idrauliche);
• Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo;
• Trattori agricoli o forestali;
• Macchine movimento terra (escavatori, pale caricatrici, terne, autoribaltabili a cingoli);
• Pompe per calcestruzzo.

Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., (composto da ingegneri, giuristi d’impresa, consulenti di Organizzazione aziendale, docenti e tecnici della prevenzione) mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it

16
Giu

MODI SRL eroga nelle aule di Mestre Venezia molti “corsi” di formazione o aggiornamento periodico per i lavoratori, dirigenti, preposti, incaricati al primo soccorso, addetti antincendio, RSPP datore di lavoro ecc.

MODI SRL eroga nelle aule di Mestre Venezia molti "corsi" di formazione o aggiornamento periodico per i lavoratori, dirigenti, preposti, incaricati al primo soccorso, addetti antincendio, RSPP datore di lavoro ecc.

Qui di seguito mettiamo alla Vostra attenzione le date dei corsi pensati per gli “incaricati alla lotta antincendio” operanti in aziende a “rischio basso” della durata di 2 ore e "rischio medio" della durata di 5  ore del secondo semestre del 2018.

La quota di partecipazione è di € 50.00 + IVA  ma è soggetta a scontistiche quando si iscrivono più persone alla stessa edizione del corso.

Il programma rispetta quanto richiesto delle normative vigenti e la durata della teoria è pari a 2 ore.
Il corsista potrà fruire del corso recandosi in aula a Mestre sita in Via Volturno 4/e zona Carpenedo (uscita tangenziale Castellana indicazioni per il centro parcheggio sotterranei CONDOMINIO CAROSSA) o con i mezzi pubblici (tram e autobus fermatava Via Volturno) nei giorni sotto indicati:

Per scaricare la scheda con la programmazione completa degli ultimi 6 mesi dell'anno 2018 cliccare qui.

20 luglio 2018 orario 14.00/16.00;
1 agosto 2018 orario 08.30/10.30;
12 settembre orario 14.00/16.00;
9 ottobre 2018 orario 14.00/16.00;
15 novembre 2018 orario 14.00/16.00;
13 dicembre 2018 orario 14.00/16.00.

Il Corso di AGGIORNAMENTO dell’addestramento per "incaricati ANTINCENDIO operanti in aziende a rischio medio" ha una programma di docenza pari a 5 ore e la quota di iscrizione pari a € 100.00 + IVA e soggetta a riduzione se si partecipano in piuù persone.

Qui di seguito l’elenco delle attività di aggiornamento periodico organizzate in aula a Mestre/Asseggiano attrezzata con campo prova per eseguire la prova di spegnimento
nei giorni dell’anno 2018 sotto indicati:

Per scaricare la scheda con la programmazione del SECONDO SEMESTRE 2018 cliccare qui.

24 luglio 2018 orario 08.30/13.30;
3 agosto 2018 orario 08.30/13.30;
14 settembre 2018 orario 08.30/13.30;
10 ottobre 2018 orario 08.30/13.30;
19 novembre 2018 orario 08.30/13.30;
17 dicembre 2018 orario 08.30/13.30.

Per leggere i commenti positivi lasciati dai nostri corsisti potere prendere visione in internet dei dicono di noi.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.





15
Giu

EDILTEC da oggi è BIM oriented

EDILTEC®, società nata nel 1989, ha sviluppato nel corso di più di 25 anni una struttura qualificata ed efficiente in grado di offrire prodotti con performances di assoluto rilievo nel campo dell’isolamento termico per edilizia civile ed industriale. Leader del mercato italiano con una vasta e completa gamma di prodotti, EDILTEC® è oggi presente in maniera capillare su tutto il territorio nazionale tramite molteplici sedi produttive ed operative. Gli stabilimenti produttivi hanno sede nella provincia di Teramo, mentre gli uffici commerciali hanno sede a Modena. Grazie alla collaborazione con BIM.archiproducts, Ediltec mette a disposizione di progettisti e addetti ai lavori la libreria dei materiali contenente i prodotti delle collezioni POLIISO®, X-FOAM® e GIBITEC®. Il prodotto BIM è costituito da una libreria di materiali realizzata con il software di BIM Authoring Autodesk Revit 2017 versione italiana. La libreria è..
Continua a leggere su Edilportale.com