1 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for 2018

22
Ott

CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER ADDETTI EMERGENZA PRIMO SOCCORSO

CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER ADDETTI EMERGENZA PRIMO SOCCORSO


MODI SRL organizza incontri formativi indirizzati agli addetti alla gestione delle emergenze primo soccorso per attività appartenenti sia al gruppo B/C che per il gruppo A ; i programmi dei corsi sono conformi al DM 338/2003.

I costi variano in base al tipo di corso da effettuarsi, differenziandosi tra gruppo A (formazione 16 ore e aggiornamento 6 ore) oppure il gruppo B/C (formazione 12 ore e aggiornamento 4 ore).

Il corso insegna come gestire un'emergenza anche grave, come soffocamento o grandi sanguinamenti, il riconoscimento di attacchi di cuore, eseguire compressioni cardiache e di ventilazione artificiale, per approfondire questi argomenti e visionare il nostro catalogo corsi visitare il sito www.modiq.it  oppure contattare lo staff di MODI SRL al numero verde 800300333.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


22
Ott

Centri storici, Cnappc: sono le vere ‘fabbriche sostenibili’ di cui il Paese ha bisogno

22/10/2018 - I grandi cambiamenti sociali quali l’invecchiamento, la mobilità della popolazione, l’aumento di nuclei familiari con uno o due componenti, la riduzione della capacità di spesa, unitamente ai cambiamenti economici come la crescita smisurata di richiesta turistica, di attività innovative, di attività culturali, di attività che attengono a filiere alimentari corte, di artigianato di qualità, e più in generale la crescita della “cultura immateriale” pongono, paradossalmente, la città storica in posizione privilegiata rispetto alle parti più recenti, ma per calare queste nuove realtà e questi cambiamenti in contesti delicati quali le parti storiche, occorrono attenzioni e regia pubblica.   Ecco perché serve investire sui Centri Storici con strategie appropriate: essi sono le vere “fabbriche sostenibili” di cui il nostro Paese ha disperato bisogno per consolidare..
Continua a leggere su Edilportale.com

22
Ott

Le scuole più belle, sicure e sostenibili d’Italia

22/10/2018 – Belle, efficienti e sicure. Sono le scuole selezionate da Ecosistema Scuola, il XIX Rapporto di Legambiente sulla qualità dell'edilizia scolastica, delle strutture e dei servizi. Legambiente le ha selezionate come esempi perchè sicure dal punto di vista sismico ed energicamente efficienti, ma anche perchè offrono spazi confortevoli e sono state realizzate con materiali riciclati o con processi che non hanno provocato impatti eccessivi sul territorio. Scopriamo dove sono Nuovo Polo Scolastico dell’infanzia Virgilio - Locri (RC) La demolizione e ricostruzione del vecchio edificio scolastico ha portato ad una struttura in classe energetica A+++ realizzata con tecniche innovative antisismiche. Gli spazi garantiscono l’illuminazione naturale e la socializzazione. Foto: XIX Rapporto Legambiente Scuola Primaria Gabriele D’annunzio – Celano (AQ) La scuola si inserisce in un processo di riqualificazione.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
22
Ott

Varianti, quando diventano abusi edilizi?

22/10/2018 – Le opere realizzate in difformità dal progetto presentato possono essere sanate entro la fine dei lavori, ma in certi casi è necessario richiedere e ottenere un nuovo permesso di costruire. Con la sentenza 34148/2018, la Cassazione ha spiegato la differenza tra variante essenziale e variante leggera. Varianti essenziali o leggere e abusi edilizi La nozione di variante, ha spiegato la Cassazione, deve ricollegarsi a modificazioni qualitative o quantitative di non rilevante consistenza rispetto all'originario progetto. Gli elementi da prendere in considerazione per stabilire l’entità della variante, hanno affermato i giudici, sono la superficie coperta, il perimetro, la volumetria, le distanze dalle proprietà viciniori, le caratteristiche funzionali e strutturali interne ed esterne del fabbricato. Costituisce variante essenziale, si legge nella sentenza, ogni variante incompatibile con il disegno globale.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
22
Ott

Ecobonus, sostituire soltanto i radiatori dà diritto alla detrazione?

22/10/2018 – È possibile usufruire dell’ecobonus se si sostituiscono solo i radiatori o è necessario cambiare necessariamente anche il generatore di calore? A chiarirlo l’Enea che spiega come intendere la ‘sostituzione parziale dell’impianto’ ai fini della detrazione prevista dall’ecobonus. Ecobonus e sostituzione parziale dell’impianto di riscaldamento Il Legislatore definisce agevolabili con l’ecobonus “gli interventi di sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione, con impianti a pompa di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia”. Con questa definizione, però, non è chiaro se, per accedere alla detrazione, basti sostituire una parte qualsiasi dell’impianto (come ad esempio i soli radiatori) o necessariamente almeno la caldaia. L’Enea, ammettendo che.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
20
Ott

Corso di aggiornamento per RSPP della durata di 40 ore disponibile nella piattaforma online di MODI S.r.l.

E' disponibile nella piattaforma online messa a disposizione da MODI S.r.l. il corso di aggiornamento per RSPP della durata di 40 ore, rivolto a RSPP, ASPP, Datori di Lavoro e soggetti che si occupano della gestione della sicurezza sul lavoro in azienda. L’aggiornamento per queste figure è quinquennale e il percorso è utile soprattutto a chi ha la formazione in scadenza oppure non ha provveduto per tempo al proprio aggiornamento, il corso fa riferimento al Decreto Legislativo 81/08 (Testo Unico in materia di Sicurezza sul Lavoro). Il corso è fruibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, grazie alla piattaforma online e il costo è di soli € 259,00, è possibile visionare le recensioni lasciate dagli stessi allievi visitando la sezione "DICONO DI NOI" nel nostro sito www.modiq.it. Lo staff tecnico è attivo per la clientela al numero verde 800300333.
 
Corso raccomandato dagli stessi allievi con le loro recensioni. Prova piattaforma gratis prima dell’acquisto....continua a leggere su https://www.modiq.it/corsi-di-formazione/
Corso raccomandato dagli stessi allievi con le loro recensioni. ...continua a leggere su https://www.modiq.it/corsi-di-formazion
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
19
Ott

Fotovoltaico al posto dell’amianto, sara grave; incentivata l’energia per l’autoconsumo

19/10/2018 – Passi avanti per il Decreto “Rinnovabili”. Il Ministero dello Sviluppo Economico, dopo il confronto con gli operatori, avvenuto lo scorso 25 settembre, ha trasmesso il testo al Ministero dell’Ambiente, che dovrà ora esaminarlo. Rispetto alla bozza iniziale, il testo ha accolto una serie di richieste avanzate dagli operatori. Decreto FER, sostituzione dell’amianto col fotovoltaico Sarà incentivata tutta l’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici realizzati in sostituzione di coperture in amianto o eternit, quindi non solo quella immessa in rete, ma anche l’energia destinata all’autoconsumo. In questo modo sarà possibile coprire gli investimenti realizzati per la sostituzione delle coperture. Gli impianti fotovoltaici realizzati al posto delle coperture in amianto avranno diritto, in aggiunta agli incentivi sull’energia elettrica, a un premio pari a 12 €/MWh,.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Ott

Campania, via libera alle norme per la certificazione energetica degli edifici

19/10/2018 - Nella seduta del 17 ottobre, il Consiglio Regionale della Campania ha approvato il testo unificato ‘Norme in materia di impianti termici e di certificazione energetica degli edifici’. La proposta di legge disciplina le attività di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell’acqua calda per usi igienici sanitari, gli impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva, per il miglioramento delle prestazioni energetiche degli impianti esistenti e di nuova costruzione e per promuovere la riconversione degli impianti termici con sistemi più efficienti ed alimentati ad energia rinnovabile. Con la legge, si istituisce il ‘Catasto Energetico Regionale’, l’elenco regionale dei soggetti abilitati all’esercizio delle attività d’ispezione e definisce i criteri dei programmi, su base.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Ott

Legambiente: ‘il 46,8% delle scuole ha bisogno di manutenzione urgente’

19/10/2018 - È stata presentata ieri a Napoli, nel corso del Forum Scuola, Ecosistema Scuola 2018, l’indagine annuale di Legambiente sullo stato del patrimonio edilizio scolastico. In cima alla classifica si piazzano Bolzano e Trento, due realtà particolarmente virtuose in tema di sicurezza (tutti gli istituti presentano le certificazioni di agibilità, collaudo statico, prevenzione incendi, agibilità igienico sanitaria e hanno effettuato i monitoraggi per radon e amianto), e di innovazione, con il 6% di edifici costruiti secondo i criteri della bioedilizia a fronte di una media nazionale che non raggiunge l’1%. Si posizionano tutte dopo la trentesima posizione in graduatoria le città capoluogo delle regioni del sud Italia e delle isole, ad eccezione di Cosenza (17° posto), con Reggio Calabria, Palermo, Latina (l’unica del centro Italia in questa posizione di coda), Foggia.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Ott

Laurea per geometri, in arrivo un corso alla ‘Sapienza’ di Roma

19/10/2018 – Aumentano le università in cui sarà possibile conseguire la ‘laurea per geometri’; si aggiunge, infatti, all’elenco l’Università ‘Sapienza’ di Roma. Ad annunciarlo il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) che, in vista del futuro anno accademico nell’università “Sapienza” di Roma, ha elaborato dei piani di studio per i prossimi diplomati al CAT (istituto tecnico settore Tecnologico, indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio) interessati al conseguimento di una laurea professionalizzante a loro dedicata. Laurea per geometri: i percorsi già avviati e in fase di avvio Il CNGeGL ha ricordato che tra le lauree professionalizzanti rivolte ai neo diplomati e futuri geometri già avviate ci sono quelle presso l’Università degli Studi di Padova, l’Università degli Studi di Udine, il Politecnico di Bari, il Politecnico.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231