1 8 febbraio 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for febbraio 8th, 2018

8
Feb

A marzo 2018 a Meste parte il corso di formazione per lavoratori modulo generale. La data è il 14 marzo 2018 e l’orario delle lezioni è dalle 09,00 alel 13,00. 9 alle 13 per lavoratori formazione generale

A marzo 2018 a Mestre parte il corso di formazione per lavoratori modulo generale. La data è il 14 marzo 2018 e l'orario delle lezioni è dalle alle 9 alle 13 per lavoratori formazione generale e dalle 9,00 alle 13,00. La normativa vigente in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro prevede l’obbligo della formazione dei lavoratori a carico del Datore di lavoro delle aziende pubbliche e private. Per tutti i settori di attività la formazione “modulo generale” è uguale e ha come obiettivo quello di formare i lavoratori sui concetti generali di prevenzione e sicurezza sul lavoro. Il corso può essere svolto direttamente presso l’azienda cliente oppure in una delle nostre aule corsi. L'aula può raggiungere un numero massimo di partecipanti pari a 35.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
8
Feb

Che cosa si intende per trattamento dei dati secondo il GDPR 679/2016?

Che cosa si intende per trattamento dei dati secondo il GDPR 679/2016?
Per trattamento dei dati secondo il GDPR 679/2016 si intende qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione.
 
Per "limitazione di trattamento" invece si intende il contrassegno dei dati personali conservati con l’obiettivo di limitarne il trattamento in futuro.
Contattando la segreteria organizzativa al numero verde 80030033 (gratis anche da mobile) è possibile richiedere un appuntamento per un preventivo di consulenza personalizzato.
Non aspettate l’ultimo momento per adeguare il Vostro impianto documentale al GDPR REGOLAMENTO 2019/679 PRIVACY!
Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it.
 
8
Feb

A marzo e in aprile 2018 a Mestre avvio corso per i lavoratori di nuova assunzione di tutte le categoria aziendali

Sono state confermate le edizioni dei corsi  lavoratori dalla Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l.
La sede dei corsi è a Mestre (Venezia) in Via Volturno 4/e ed è facilmente raggiungibile i mezzi pubblici sia con l'auto e vi è la disponibilità di parcheggiare gratuitamente in zona.
Il corsista nello svolgimento della formazione affronterà le tematiche necessarie per affrontare correttamente i suoi incarichi all’interno dell’azienda.  
 
 
 
Nel nostro sito sono presenti i commenti dei corsisti che hanno partecipato alle edizioni precedenti dei corsi. Per prenderne visione cliccare nel seguente link: DICONO DI NOI. I corsi che MODI propone per il primo quadrimestre del 2018 sono :
FORMAZIONE lavoratori - MODULO GENERALE - della durata di 4 ore, la quota è di € 80,00 + IVA
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
Mercoledì 14 marzo 2018 orario 09.00/13.00;
lunedì 23 aprile 2018 orario 09.00/13.00.
FORMAZIONE lavoratori - MODULO SPECIFICO BASSO - della durata di 4 ore, la quota è di € 80,00 + IVA
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
Mercoledì 14 marzo 2018 orario 14.00/18.00;
lunedì 23 aprile 2018 orario 14.00/18.00.
 
FORMAZIONE lavoratori - MODULO SPECIFICO MEDIO -  della durata di 8 ore, la quota è di € 150,00 + IVA
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
14 e 16 marzo 2018 orario 14.00/18.00;
23 e 26 aprile 2018 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE lavoratori - MODULO SPECIFICO ALTO - della durata di 12 ore, la quota è di € 220,00 + IVA
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccarequi.
14, 16 e 20 marzo 2018 orario 14.00/18.00;
23, 26 e 30 aprile 2018 orario 14.00/18.00.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it  
8
Feb

Ecobonus e ristrutturazioni, aggiornati i modelli per la dichiarazione

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23108/02/2018 – L’Agenzia delle Entrate sta per mettere a punto la precompilata 2018 e ha aggiornato una serie di modelli per la dichiarazione dei redditi, tra cui due relativi agli interventi di riqualificazione energetica e ristrutturazione edilizia. Lo scopo è arrivare a dichiarazioni sempre più complete e attendibili, ma anche adeguate ai cambiamenti normativi avvenuti. Ecobonus e bonus ristrutturazione in condominio Il primo provvedimento approvato riguarda le comunicazioni all’anagrafe tributaria dei dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni degli edifici residenziali. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE ALL’ECOBONUS SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS RISTRUTTURAZIONI Il modello è stato aggiornato per consentire ai contribuenti di dichiarare l’eventuale cessione del credito. Ricordiamo infatti che la disciplina.. Continua a leggere su Edilportale.com
8
Feb

Controsoffitti e pannelli a sospensione, guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23108/02/2018 – La realizzazione di un controsoffitto permette di ridimensionare l’altezza elevata di alcune stanze, nascondere gli impianti di condizionamento e migliorare la coibentazione degli ambienti. Il controsoffitto si configura come una struttura leggera collegata all'intradosso del solaio e può essere realizzato in vari modi a seconda delle lastre che si utilizzano. Controsoffitti: vantaggi La controsoffittatura permette di isolare acusticamente e termicamente l’ambiente nel quale viene inserita grazie al materiale coibente presente nell’intercapedine che attutisce i rumori e riduce la dispersione di calore tra un piano e l'altro, preservando sia il silenzio che il calore di ogni ambiente. Inoltre i controsoffitti, soprattutto in edifici terziari e pubblici (come uffici, scuole e strutture sanitarie) permettono di nascondere agevolmente i cavi elettrici, le tubature, gli impianti di riscaldamento.. Continua a leggere su Edilportale.com
8
Feb

Controsoffitti e pannelli a sospensione, guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23108/02/2018 – La realizzazione di un controsoffitto permette di ridimensionare l’altezza elevata di alcune stanze, nascondere gli impianti di condizionamento e migliorare la coibentazione degli ambienti. Il controsoffitto si configura come una struttura leggera collegata all'intradosso del solaio e può essere realizzato in vari modi a seconda delle lastre che si utilizzano. Controsoffitti: vantaggi La controsoffittatura permette di isolare acusticamente e termicamente l’ambiente nel quale viene inserita grazie al materiale coibente presente nell’intercapedine che attutisce i rumori e riduce la dispersione di calore tra un piano e l'altro, preservando sia il silenzio che il calore di ogni ambiente. Inoltre i controsoffitti, soprattutto in edifici terziari e pubblici (come uffici, scuole e strutture sanitarie) permettono di nascondere agevolmente i cavi elettrici, le tubature, gli impianti di riscaldamento.. Continua a leggere su Edilportale.com
8
Feb

Campania, dalla Giunta le linee guida per i problemi dell’abusivismo edilizio

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23108/02/2018 - La Giunta Regionale campana ha approvato le ‘Linee guida relative ai problemi dell’abusivismo edilizio’, riferite alla LR 19/2017 ‘Misure di semplificazione e linee guida di supporto ai Comuni in materia di governo del territorio’. Le nuove linee guida si rivolgono ai Comuni della Campania che, senza alcun vincolo e nel rispetto della disciplina statale e regionale vigente, possono adottare misure alternative alla demolizione nei casi indicati dalla stessa legge. Ricordiamo infatti che la LR 19/2017 prevede che i Comuni, in alternativa alla demolizione, possano acquisire gli immobili abusivi che non siano in contrasto con gli interessi urbanistici, ambientali o di rispetto dell’assetto idrogeologico, per poi locarli o venderli, riservando una preferenza agli ‘occupanti per necessità’. Le linee guida indicano ai Comuni: - i criteri di valutazione del prevalente interesse.. Continua a leggere su Edilportale.com
8
Feb

Criteri ambientali minimi in edilizia, nuove istruzioni operative

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23108/02/2018 – Il Ministero dell’Ambiente interviene di nuovo per fornire una serie di chiarimenti sui Criteri ambientali minimi (CAM) da seguire nell’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, la ristrutturazione e la manutenzione degli edifici pubblici. Dopo una serie di segnalazioni sulla non corretta applicazione da parte delle stazioni appaltanti, ha aggiornato le Faq che spiegano come applicare il DM 11 ottobre 2017. CAM e criteri progettuali In base al Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) le specifiche tecniche e le clausole contrattuali devono essere inserite nella documentazione di gara. In particolare, i criteri progettuali vanno inseriti nel capitolato speciale d’appalto. La stazione appaltante può inserire nella documentazione di gara uno o più dei criteri premianti presenti nel documento CAM oppure prevederne di simili, fermo restando la possibilità di elaborare criteri.. Continua a leggere su Edilportale.com
8
Feb

Consumo di suolo, una proposta di legge per fermarlo

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23108/02/2018 - Dieci articoli per una legge contro il consumo di suolo, per fermare “la modifica o la perdita della superficie agricola, naturale, seminaturale o libera, a seguito di interventi di copertura artificiale del suolo, di trasformazione mediante la realizzazione - entro e fuori terra - di costruzioni, infrastrutture e servizi o provocata da azioni, quali asportazione ed impermeabilizzazione”. Dieci articoli per una legge attesa da decenni o, almeno, dal 2009, quando un’ampia aggregazione nazionale di associazioni, comitati e singoli cittadini rese evidente l’insostenibile peso della speculazione edilizia. Dieci articoli per una legge dal basso, dopo che lo scioglimento delle Camere ha sancito la fine ingloriosa del testo arenatosi al Senato, che ha vanificato lo sforzo avviato all’inizio della legislatura e l’impegno di tanti che avevano prestato il proprio servizio al Paese, producendo osservazioni, partecipando ad audizioni. Così.. Continua a leggere su Edilportale.com