1 2 aprile 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for aprile 2nd, 2018

2
Apr

Quali sono i compiti dell’RSPP (Responsabile Servizio Prevenzione Protezione) e dell’ASPP (L’Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione)?

Le principali funzioni del Responsabile Servizio Prevenzione Protezione  si possono così sintetizzare:
•    individuazione dei fattori di rischio, valutazione dei rischi e individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, elaborazione delle misure preventive e protettive per la sicurezza e la salute dei Lavoratori;
•    elaborazione delle misure preventive e protettive, di cui all'articolo 28, comma 2, e dei sistemi di controllo di tali misure;
•    elaborazione delle procedure di sicurezza per le varie attività aziendali;
•    elaborazione dei programmi di informazione, formazione dei Lavoratori.
Le attività dell’RSPP dovranno integrarsi con quelle del datore di lavoro e dell’RLS, oltre che del medico competente, qualora previsto, al fine di ridurre o eliminare i rischi di infortuni o di danni per la salute e migliorare le condizioni di lavoro nell’azienda.
Il ruolo può essere affidato ad una persona esterna all’azienda che dovrà rispondere ad alcuni requisiti minimi così come stabilito dall’art. 32 del D. Lgs. 81/08.
Ci sono solo alcuni casi in cui l’RSPP deve essere obbligatoriamente interno all’azienda:
nelle aziende industriali con oltre 200 lavoratori, nelle industrie estrattive e nelle strutture di ricovero e cura pubbliche e private con oltre 50 lavoratori, nelle centrali termoelettriche, nelle aziende per la fabbricazione e il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni, infine nelle aziende industriali soggette all’obbligo di notifica o rapporto ai sensi degli articoli 6 e 8 del D. Lgs. 17 agosto 1999 e negli impianti ed installazioni di cui agli articoli 7, 28 e 33 del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n. 230.
L’Addetto del Servizio Prevenzione e Protezione è una figura di supporto all’RSPP. Il D.Lgs 81/2008 prevede che vi siano “un  numero adeguato” di addetti al servizio di prevenzione e protezione, in relazione alle caratteristiche, alla complessità, alle dimensioni e alle attività dell'azienda ed in base alla valutazione del rischio.
Il corso per ASPP e quello per RSPP condividono i primi due moduli (modulo A e B), ma l’ASPP è esonerato dal dover frequentare il modulo C, riguardante gli aspetti relazionali.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
2
Apr

Il 23 aprile 2018 inizia a Mestre presso l’aula corsi di MODI SRL il corso obbligatorio di formazione per “nuovi lavoratori”

Il 23 aprile 2018 inizia a Mestre presso l'aula corsi di MODI SRL il corso di formazione obbligatorio per Legge rivolto ai lavoratori di nuova assunzione.
La Società di Consulenza e Formazione MODI SRL attiva a Mestre in Via Volturno 4/e (zona centro comoda ai mezzi pubblici e con parcheggi auto disponibili in zona,  il corso di formazione per nuovi lavoratori costituito da un modulo generale e da uno relativo al rischio il cui il lavoratore è esposto (rischio basso, medio o alto).
La formazione dei lavoratori in ambito Sicurezza e Salute sui luoghi di lavoro è certamente fondamentale in quanto è uno degli obblighi fondamentali, previsti dalla normativa in materia.
Il dipendente deve  ricevere una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a:
a) concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza;
b) rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda. Per entrare in possesso della scheda di iscrizione cliccare qui. Per leggere le recensioni positive di chi ha già provato i nostri servizi di consulenza o a fruito dei nostri corsi cliccare qui.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
2
Apr

Il 23, 26 e 30 aprile 2018 inizia a Mestre presso l’aula corsi di MODI SRL il corso di formazione per nuovi lavoratori.

Il 23, 26 e 30 aprile 2018 inizia a Mestre presso l'aula corsi di MODI SRL, il corso di formazione per nuovi lavoratori che prevede lo svolgimento per tutte le categorie di lavoratori di un "modulo generale" e di un altro percorso formativo mirato e più specifico che tiene in considerazione la tipologie delle lavorazioni delle varie Organizzazioni che sono definite a rischio basso, medio o alto.
Il datore di lavoro deve addestrare i lavoratori dipendenti prima dell'inizio del rapporto di lavoro o entro un massimo di 60 giorni dopo l’assunzione.
Il lavoratore deve  ricevere una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a:
a) concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza;
b) rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda.
Le sanzioni a carico del datore di lavoro per le violazioni sono l'arresto da due a quattro mesi o con l’ammenda da 1.200 a 5.200  euro).
La Società di Consulenza e Formazione MODI SRL attiva questi corsi a Mestre in Via Volturno 4/e (zona centro comoda ai mezzi pubblici e con parcheggi auto disponibili in zona questo genere di corsi mensilmente e a Spinea. Per informazioni sulle date di Spinea chiamare il numero 800300333. Per scaricare la scheda di partecipazione cliccare qui. Per leggere le recensioni di chi ha già provato i nostri servizi di consulenza o a fruito dei nostri corsi cliccare qui.
Per consulenze sui sistemi di gestione qualità, ambiente, sicurezza, modelli organizzativi 231, privacy regolamento UE 2016/679, Fondimpresa ecc. Vi chiediamo gentilmente di chiamare il numero 0415412700 o di visitare i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
2
Apr

I Datori di Lavoro devono obbligatoriamente valutare i fattori di rischio che riguardano i luoghi di lavoro, le attrezzature e designare l’RSPP “Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi”

 
I Datori di Lavoro devono obbligatoriamente valutare i fattori di rischio che riguardano i luoghi di lavoro, le attrezzature e designare il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi (RSPP) e il Medico Competente, ove previsto dalla normativa. Insieme a quest’ultimi deve occuparsi della redazione del Documento di Valutazione dei Rischi.
I Datori di Lavoro hanno l’obbligo di attuare le misure di prevenzione, di tutela della salute e programmare eventuali miglioramenti dei luoghi di lavoro.
Sono tenuti, tra l’altro, a designare e formare gli addetti al Servizio di Protezione e Prevenzione garantendo un’adeguata formazione ai lavoratori in materia di antincendio, primo soccorso e gestione dell’emergenze.
I Datori di Lavoro possono delegare i poteri di organizzazione, gestione e controllo ad una persona purché il delegato possegga tutti i requisiti di professionalità ed esperienza richiesti dalla specifica natura delle funzioni delegate.
La delega deve essere formalizzata con un atto scritto che verrà sottoscritto per accettazione dal delegato.
Il delegato dovrà avere l’autonomia di spesa per lo svolgimento delle funzioni delegate. La delega di funzioni non esclude l’obbligo di vigilanza in capo al Datore di Lavoro in ordine al corretto espletamento da parte del delegato delle funzioni trasferite.
I Datori di Lavoro non hanno la possibilità di delegare la valutazione di tutti i rischi con la conseguente elaborazione del documento di valutazione dei rischi “DVR “, né la designazione del “RSPP - responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi”.
Gli RSPP MODI e tutti i nostri consulenti e docenti qualificati restano a disposizione per chiarimenti e per un sopralluogo gratuito presso l'Azienda.
MODI S.R.L. in qualità di Centro di Formazione AIFOS organizza nelle aule corsi di Mestre, Spinea, Marghera Venezia, corsi per RSPP Datori di Lavoro. A distanza e cioè con i corsi online gli RSPP Datore di Lavoro possono seguire i corsi di aggiornamento obbligatorio da farsi ogni 5 anni. Vasta offerta formativa anche per lavoratori, dirigenti, preposti, addetti al primo soccorso, antincendio, incaricati uso attrezzature di lavoro (gru, carrelli, PLE, ecc.).
Per un preventivo sulla valutazione dei rischi aziendali chiamateci al numero verde 800300333 raggiungibile gratis anche da mobile o via e-mail a modi@modiq.it.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/.
 
2
Apr

Assistiamo i Datori di Lavoro con l’applicazione del Testo Unico sulla Sicurezza dei Lavoratori

Cos’è il Testo Unico sulla Sicurezza dei Lavoratori e qual è il campo di applicazione? MODI SRL con sede nelle città di Mestre, Spinea Venezia assiste da venti anni i Datori di Lavoro alle prese con l'organizzazione aziendale e in particolare con l'applicazione del Testo Unico sulla Sicurezza dei Lavoratori facendo formazione ai lavoratori in questo ambito. Il Testo Unico per la Sicurezza dei Lavoratori è un complesso di norme della Repubblica Italiana, in materia di salute e sicurezza sul lavoro, emanate con il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. In Italia è la norma di riferimento per quanto concerne la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Il D.Lgs. 81/2008 ha riformato, riunito ed armonizzato, abrogandole, le disposizioni dettate da numerose precedenti normative in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro succedutesi nell'arco di quasi sessant’anni, al fine di adeguare il corpus normativo all’evolversi della tecnica e del sistema di organizzazione del lavoro.
Il D.Lgs. 81/2008 fornisce disposizioni generali per quanto concerne la sicurezza e l’igiene sul lavoro, i requisiti dei luoghi di lavoro, la prevenzione incendi, l’evacuazione dei lavoratori e il primo soccorso e si applica a tutti i settori di attività, privati e pubblici ed a tutti i lavoratori e lavoratrici, subordinati e autonomi, nonché ai soggetti ad essi equiparati.
Sono tutelati dal suddetto decreto, oltre i lavoratori con contratto di lavoro subordinato, anche i soci lavoratori, i tirocinanti, gli allievi degli istituti di istruzione ed universitari che utilizzano agenti chimici, biologici, videoterminali o che possono essere esposti ad agenti fisici, i volontari dei VV.FF. e della protezione civile e gli addetti a lavori socialmente utili. Sono, invece, esclusi dalla disciplina del Testo Unico della Sicurezza gli addetti ai servizi domestici e familiari. Tuttavia, visto l’importanza dell’osservanza da parte dei Datori di Lavoro di questa Legge, suggeriamo di prestare la massima attenzione e farsi “consigliare” per una corretta valutazione da un Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. I nostri tecnici qualificati come RSPP restano a disposizione per chiarimenti e per un sopralluogo gratuito presso l'Azienda. Per informazioni contattateci al numero verde 800300333 o via e-mail.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
2
Apr

Archiproducts Milano 2018. Work in progress per la nuova ‘Design Experience’

30/03/2018 - Work in progress ad Archiproducts Milano per una nuova ‘Design Experience’! Giunto al suo terzo appuntamento con la Milano Design Week, lo spazio di via Tortona 31, in questi giorni completamente svuotato, si prepara ad accogliere le collezioni di 70 brand internazionali selezionati per l’edizione 2018.   A partire dal prossimo 16 aprile, gli oltre 30mila progettisti che negli ultimi due anni hanno frequentato gli ambienti home working, living e outdoor di Archiproducts Milano potranno conoscere la rinnovata veste dello spazio di co-net-working di Zona Tortona.   Tra nuove e consolidate collaborazioni prende forma il nuovo set del building, con un progetto realizzato quest’anno a più mani. Elisa Ossino Studio, Studio Milo, Christophe De La Fontaine e Aylin Langreuter, Veronica Leali e Matt Lorrain contribuiscono al set design dello spazio, ciascuno su aree differenti, in piena sinergia con l’Art Direction di Archiproducts..
Continua a leggere su Edilportale.com