1 14 maggio 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for maggio 14th, 2018

14
Mag

Chi è soggetto alle esposizioni di carattere professionale?

Chi è soggetto alle esposizioni di carattere professionale? Secondo la definizione dell’art.2, comma 1, lettera f), della legge 36/2001, la legge quadro sulla protezione dai campi elettromagnetici, l’esposizione dei lavoratori è “ogni tipo di esposizione dei lavoratori e delle lavoratrici che, per la loro specifica attività lavorativa, sono esposti a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici”. Sono quindi da intendersi esposizioni di carattere professionale quelle strettamente correlate e necessarie alle finalità del processo produttivo. Le esposizioni indebite a sorgenti non correlate con la specifica attività dei lavoratori che non ricadono sotto la gestione del datore di lavoro devono essere contenute, a carico dei gestori, entro i limiti vigenti per la tutela della popolazione. La Società di Consulenza e formazione MODI SRL di Mestre, Marghera, Spinea, Venezia mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
14
Mag

Detrazioni fiscali ristrutturazioni, M5S e Lega le cancelleranno?

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 14/05/2018 - Prosegue oggi su due fronti il lavoro per la nascita del nuovo Governo Movimento 5Stelle - Lega: il Contratto di Governo e la definizione del nome del premier. Governo M5S-Lega, addio alle detrazioni fiscali? Il  serrato confronto degli scorsi giorni sembra aver portato ad un accordo su molti dei punti del ‘Contratto per il governo del cambiamento’, tra cui la flat tax e la conseguente cancellazione di tutte le deduzioni e le detrazioni fiscali. Si tratterebbe di una tassa a doppia aliquota (15% per i redditi familiari fino a 80.000 euro e 20% sopra gli 80.000 euro), con 4 scaglioni. Sarebbe prevista un deduzione fissa di 3.000 euro fino a 35mila euro di reddito per ciascun componente del nucleo familiare e tra 35mila e 50mila euro per i familiari a carico. “Dal 2019 - spiegano Luigi di Maio e Matteo Salvini - non ci sarà bisogno di altri sconti, perché quello vero sarà a monte: gli italiani pagheranno.. Continua a leggere su Edilportale.com
14
Mag

Codice Appalti, ecco le nuove linee guida Anac su rating di impresa e premialità

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 14/05/2018 - L’Anac ha diffuso e messo in consultazione le Linee Guida su rating di impresa. Si tratta del documento con cui l’Anac definisce i requisiti reputazionali, i criteri di valutazione e le modalità di rilascio della certificazione. La gestione del sistema di rating di impresa è affidata all’Anac dall’articolo 83, comma 10, del Codice dei contratti pubblici. I requisiti reputazionali alla base del rating di impresa tengono conto dei precedenti comportamenti dell’impresa: il mancato utilizzo del soccorso istruttorio, l’applicazione delle disposizioni sulla denuncia obbligatoria di richieste estorsive e corruttive, il rispetto dei tempi e dei costi nell’esecuzione dei contratti e dell’incidenza e degli esiti del contenzioso, sia in sede di partecipazione alle procedure di gara sia in fase di esecuzione del contratto. Con le Linee Guida è istituito un sistema amministrativo di penalità.. Continua a leggere su Edilportale.com
14
Mag

Giardini storici, le aree verdi dove si respira la storia

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 14/05/2018 – Aree verdi secolari, in cui hanno passeggiato artisti di fama mondiale, re, nobili e perfino papi. Sono i giardini storici, che fanno da contorno a dimore medievali o rinascimentali. Oggi sono visitabili come musei, in qualche caso hanno conservato la vocazione agricola. Vediamone alcuni da Sud a Nord Villa Tasca, Palermo Il parco che circonda la villa cinquecentesca si estende per 8 ettari ed è ricco di agrumeti e alberi secolari. È un emblema del Romanticismo siciliano Ottocentesco. Foto: Grandi giardini Villa San Michele, Capri – Napoli Villa San Michele non è una vera e propria abitazione ma piuttosto l’incarnazione dei pensieri e delle emozioni di Axel Munthe, scrittore e psichiatra svedese, riguardo alla bellezza e alle grandi questioni della vita. Il giardino è disposto su livelli diversi e presenta una grande varietà di colori. Ha ricevuto il premio Giardino più bello d’Italia. .. Continua a leggere su Edilportale.com
14
Mag

Detrazioni fiscali per l’efficienza energetica anche ai ruderi

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 14/05/2018 – Ecobonus anche per gli interventi di riqualificazione energetica sulle unità collabenti, per l’installazione di impianti di riscaldamento centralizzato e per i lavori di risparmio energetico effettuati in concomitanza agli ampliamenti volumetrici. Sono alcune delle spiegazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate con la circolare 7/E/2018, contenente la guida alla dichiarazione dei redditi. Efficienza energetica nelle unità collabenti L’Agenzia delle Entrate ha ricordato che l’agevolazione è ammessa se gli interventi sono realizzati su edifici esistenti situati nel territorio dello Stato. La prova dell’esistenza dell’edificio è fornita dall’iscrizione in Catasto o dalla richiesta di accatastamento e dal pagamento dell’Imu, se dovuta. Per usufruire dell’Ecobonus non conta la categoria catastale. La detrazione spetta quindi anche agli immobili rurali e strumentali.. Continua a leggere su Edilportale.com
14
Mag

Ecobonus, sostituire le finestre dà sempre diritto alla detrazione?

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 14/05/2018 – La semplice sostituzione degli infissi in un appartamento accede sempre all’ecobonus? Come hanno ricordato più volte l’Enea e l’Agenzia delle Entrate, la risposta è negativa in quanto un intervento di riqualificazione energetica, per essere agevolato, deve assicurare il conseguimento di un risparmio rispetto alla situazione originaria. Ecobonus: i requisiti per accedere alla detrazione La sostituzione degli infissi o il rifacimento dell’involucro degli edifici non permettono di usufruire dell’agevolazione qualora già conformi agli indici richiesti. In questo caso è necessario che, a seguito dei lavori, gli indici di trasmittanza termica si riducano ulteriormente. L’ecobonus, infatti, è un beneficio teso ad agevolare gli interventi da cui si consegua un risparmio energetico. L’intervento, oltre a configurarsi come sostituzione o modifica di.. Continua a leggere su Edilportale.com