1 16 maggio 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for maggio 16th, 2018

16
Mag

Eccovi le date del secondo semestre dei corsi programamti in aula a Mestre per la formazione di nuovi lavoratori. Online è possibile frequentare il modulo generale e formarsi a rischio basso

La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. ha  programmato nelle aule di Mestre in Via Volturno 4/e, per il secondo semestre dell'anno in corso 2018, i  corsi di formazione e aggiornamenti periodici per "lavoratori", addetti antincendio, primo soccorso, RLS, RSPP datore di lavoro, dirigenti, preposti.  
I prezzi già  vantaggiosi, risentono di un ulteriore ribasso  per acquisti effettuati vicino alla data di avvio quando ci sono gli ultimi posti disponibili o per iscrizioni multiple. Per maggiori informazioni riguardo le scontistiche contattare gentilmente lo staff di MODI al numero verde 800300333 gratis.
Qui di seguito indichiamo per presa visione, le date dei corsi programmati nel seconso semestre dell'anno 2018 per la formazione e l'aggiornamento dei lavoratori "modulo generale, rischio specifico basso, medio e alto". I corsisti, interagendo con il docente, affronteranno tutte le tematiche necessarie per lo svolgimento dei ruoli all’interno dell’azienda.  
Nei vari siti internet dedicati o nella nostra pagina  DICONO DI NOI,   è possibile visionare le recensioni di chi ha già partecipato con soddisfazione ai corsi MODI o ha fruito di servizi di Consulenza di Organizzazione Aziendale (modelli 231, ODV, incarico di RSPP in esterno, Dvr, valutazione specifica, Privacy Regolamento 2016/679 ecc.)
 
Le edizioni di corsi confermate sono le seguenti:
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO GENERALE - della durata di 4 ore, la quota è di € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
giovedì 12 luglio 2018 orario 09.00/13.00;
lunedì 17 settembre 2018 orario 09.00/13.00;
venerdì 12 ottobre 2018 orario 09.00/13.00;
mercoledì 7 novembre 2018 orario 09.00/13.00;
mercoledì 19 dicembre 2018 orario 09.00/13.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO BASSO - della durata di 4 ore, la quota è di € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
giovedì 12 luglio 2018 orario 14.00/18.00;
lunedì 17 settembre 2018 orario 14.00/18.00;
venerdì 12 ottobre 2018 orario 14.00/18.00;
mercoledì 7 novembre 2018 orario 14.00/18.00;
mercoledì 19 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO MEDIO - della durata di 8 ore, la quota è di € 150,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
12 e 16 luglio 2018 orario 14.00/18.00;
17 e 19 settembre 2018 orario 14.00/18.00;
12 e 18 ottobre 2018 orario 14.00/18.00;
7 e 9 novembre 2018 orario14.00/18.00;
19 e 21 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO ALTO - della durata di 12 ore, la quota è di € 220,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
12, 16, 19 luglio 2018 orario 14.00/18.00;
17, 19, 24 settembre 2018 orario 14.00/18.00;
12, 18, 22 ottobre 2018 orario 14.00/18.00;
7, 9, 13 novembre 2018 orario 14.00/18.00;
19, 21, 28 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
16
Mag

Direttore dei lavori e dell’esecuzione, pubblicato il decreto

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 16/05/2018 - È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Regolamento relativo alle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell’esecuzione. Si tratta del DM 49 del 7 marzo 2018, attuativo dell’art. 111, comma 1, del Codice dei contratti pubblici (Dlgs 50/2016), che individua le modalità e la tipologia di atti, attraverso i quali il direttore dei lavori effettua la sua attività (ex art. 101, comma 3, del Codice) in maniera da garantirne trasparenza, semplificazione, efficientamento informatico, con particolare riferimento alle metodologie e strumentazioni elettroniche anche per i controlli di contabilità.   Il decreto disciplina le modalità di svolgimento della verifica di conformità in corso di esecuzione e finale, la relativa tempistica, e i casi in cui il direttore dell’esecuzione può essere incaricato della verifica di conformità.   Nel decreto vengono individuate.. Continua a leggere su Edilportale.com
16
Mag

Codice Appalti, pubblicato il decreto sul direttore dei lavori e dell’esecuzione

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 16/05/2018 - È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Regolamento relativo alle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell’esecuzione. Si tratta del DM 49 del 7 marzo 2018, attuativo dell’art. 111, comma 1, del Codice dei contratti pubblici (Dlgs 50/2016), che individua le modalità e la tipologia di atti, attraverso i quali il direttore dei lavori effettua la sua attività (ex art. 101, comma 3, del Codice) in maniera da garantirne trasparenza, semplificazione, efficientamento informatico, con particolare riferimento alle metodologie e strumentazioni elettroniche anche per i controlli di contabilità.   Il decreto disciplina le modalità di svolgimento della verifica di conformità in corso di esecuzione e finale, la relativa tempistica, e i casi in cui il direttore dell’esecuzione può essere incaricato della verifica di conformità.   Nel decreto vengono individuate.. Continua a leggere su Edilportale.com
16
Mag

Efficienza energetica, via libera alla nuova direttiva UE sugli edifici smart

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 16/05/2018 – Si è chiuso il processo di revisione della direttiva UE sull’efficienza energetica negli edifici che porterà ad ottenere un parco immobiliare europeo a emissioni quasi zero entro il 2050. Il Consiglio Europeo, infatti, ha adottato lo scorso 14 maggio la revisione  della direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia, dopo l'approvazione del Parlamento europeo dell'aprile scorso. Efficienza energetica edifici: la revisione della direttiva La direttiva ha l’obiettivo principale di migliorare l'efficienza energetica degli edifici attraverso: - la promozione di ristrutturazioni economicamente efficienti; - l’introduzione di un ‘indicatore d'intelligenza’ per gli edifici che, grazie all’interazione con la rete, potrà adattare il consumo energetico alle esigenze reali degli abitanti; - la semplificazione delle ispezioni degli impianti.. Continua a leggere su Edilportale.com
16
Mag

Barriere architettoniche, pronti 180 milioni di euro per gli edifici privati

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 16/05/2018 - È stato pubblicato sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il DM 67 del 27 febbraio 2018, che ripartisce il Fondo speciale per l’eliminazione ed il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati. Le risorse ammontano a 180 milioni di euro per gli anni dal 2017 al 2020 e sono assegnate a: Abruzzo 4,4 milioni, Basilicata 15,2 milioni, Campania 13,5 milioni, Emilia-Romagna 29,3 milioni,  Lazio 19,2 milioni, Liguria 275 mila euro, Lombardia 25,3 milioni, Marche 11,3 milioni, Molise 1,1 milioni, Piemonte 25,7 milioni,  Puglia 4 milioni, Sardegna 3,2 milioni, Sicilia 4,4 milioni, Toscana 2,9 milioni, Umbria 11 milioni,  Veneto 8,4 milioni. Le risorse arrivano dal Fondo Investimenti previsto dall’art. 1, comma 140 della Legge di Bilancio 2017, che rifinanzia la Legge 13/1989 ‘Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche.. Continua a leggere su Edilportale.com
16
Mag

Reddito architetti, Almalaurea: a 5 anni dal titolo non supera i 1.267 euro al mese

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 16/05/2018 –  A cinque anni dalla laurea le retribuzioni medie dei laureati in architettura non superano i 1.267 euro al mese. A sostenerlo Almalaurea nel Rapporto 2017, in cui ha analizzato il profilo e la condizione occupazionale dei laureati a 1, 3 e 5 anni dalla laurea. Reddito professionisti Ad un anno dal conseguimento del titolo universitario, la retribuzione mensile netta dei professionisti sfiora i 1.150 euro. Rispetto alle rilevazioni precedenti le retribuzioni reali risultano in aumento del 3%, ma in calo del 12% rispetto alle condizioni pre-crisi economica (2010). Ad un anno dal titolo, le retribuzioni sono particolarmente elevate tra gli occupati dei gruppi medico (1.510 euro in media) e farmaceutico (1.229 euro) ma decisamente inferiori alla media, invece, nei restanti gruppi disciplinari, dove non raggiungono neppure i 1.000 euro; per gli architetti, ad esempio, è stata registrata una retribuzione di 812 euro.. Continua a leggere su Edilportale.com