1 13 giugno 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for giugno 13th, 2018

13
Giu

Corsi per la sicurezza dei lavoratori da farsi nel mese di luglio 2018? I percorsi formativi sono rivolti agli “incaricati alla lotta antincendio”, ai “lavoratori”, agli “addetti primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C” e ai “RLS”.

Sei un Datore di Lavoro e devi far frequentare ai tuoi lavoratori i "corsi obbligatori" per Legge in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro? Chiama MODI! Telefono 0415412700. Per le edizioni dei corsi che partono nel mese di luglio 2018, ci sono ancora delle possibilità di inserimento in quanto ci sono ancora dei posti disponibili. Sono previste delle scontistiche aggiuntive per chi si iscrive sotto data o per chi fa partecipare più persone.   I corsi di formazione e quelli per l'aggiornamento periodico che sono obbligatori, sono stati programmati mensilmente e si tengono a Mestre in Via Volturno 4/e. I percorsi formativi sono rivolti agli "incaricati alla lotta antincendio", ai "lavoratori", agli "addetti primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C" e ai "Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza" (RLS).
ANTINCENDIO
Corsi di aggiornamento periodico rivolto agli “incaricati alla lotta antincendio” operanti in aziende a  “rischio basso” al costo di € 50,00 + IVA
Il programma rispetta quanto richiesto dalle normative vigenti e la durata è pari a 2 ore.
L’allievo potrà fruire del corso recandosi in aula a Mestre sita in Via Volturno 4/e zona Carpenedo (uscita tangenziale Castellana indicazioni per il centro parcheggio sotterranei CONDOMINIO CAROSSA) nei giorni sotto indicati.
Per scaricare il modulo d'iscrizione cliccare qui.
Venerdì 20 luglio 2018 orario 14.00/16.00.
Corso di AGGIORNAMENTO dell’addestramento per incaricati ANTINCENDIO operanti in aziende a rischio medio – durata del docenza 5 ore al costo di € 100,00 + IVA
Qui di seguito l’elenco delle attività di aggiornamento periodico organizzate in aula a Mestre/Asseggiano attrezzata con campo prova per eseguire la prova di spegnimento
nei giorni dell’anno 2018 sotto indicati:
Per scaricare il modulo d'iscrizione cliccare qui.
Martedì 24 luglio 2018 orario 08.30/13.30.
Pianificazione delle date dei corsi del 2018 per “nuovi ADDETTI ANTINCENDIO RISCHIO BASSO” - 4 ore  al costo di € 80,00
Organizzato in aula a Mestre Centro nei giorni sotto indicati:
Per scaricare il modulo d'iscrizione cliccare qui.
Venerdì 20 luglio 2018 orario 14.00/18.00.
Programmazione del corso rivolto agli “Incaricati ANTINCENDIO A RISCHIO MEDIO” - durata 8  (questo corso oltre alla teoria prevede lo svolgimento di una prova pratica di spegnimento) al costo di € 150,00.
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare il modulo d'iscrizione cliccare qui.
20 luglio 2018 orario 14.00/18.00 e 24 luglio 2018 orario 08.30/12.30.
LAVORATORI
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO GENERALE - 4 ORE  al costo di € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare il modulo d'iscrizionecliccare qui.
Giovedì 12 luglio 2018 orario 09.00/13.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO BASSO - 4 ORE al costo di € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare il modulo d'iscrizione cliccare qui.
Giovedì 12 luglio 2018 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO MEDIO - 8 ORE al costo di € 150,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare il modulo d'iscrizionecliccare qui.
12 e 16 luglio 2018 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO ALTO - 12 ORE al costo di € 220,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare il modulo d'iscrizione cliccare qui.
12, 16, 19 luglio 2018 orario 14.00/18.00.
 
PRIMO SOCCORSO
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO (AGGIORNAMENTO) - 4 ORE (per aziende gruppo B/C) al costo di € 80,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare il modulo d'iscrizione cliccare qui.
Lunedì 2 luglio 2018 orario 14.00/18.00;
Mercoledì 25 luglio 2018 orario 14.00/18.00.
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO (AGGIORNAMENTO) - 6 ORE UNICA DATA (per aziende del gruppo A) al costo di € 120,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccarequi.
Lunedì 2 luglio 2018 orario 13.30/19.30;
Mercoledì 25 luglio 2018 orario 13.30/19.30.
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 12 ORE (per aziende gruppo B/C) al costo di € 150,00 + IVA:
Organizzato in aula a Mestre nelle date sotto indicate:
Per scaricare la scheda con la programmazione completacliccare qui.
27, 28 giugno 2018 e 2 luglio 2018 orario 14.00/18.00;
18, 23, 25 luglio 2018 orario 14.00/18.00.
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 16 ORE (per aziende gruppo A) al costo di € 180,00 + IVA:
Organizzato in aula a Mestre nelle date sotto indicate:
Per scaricare la scheda con la programmazione completacliccare qui.
27, 28 giugno 2018 orario 14.00/19.00 e 2 luglio 2018 orario 13.30/19.30;
18, 23 luglio 2018 orario 14.00/19.00 e 25 luglio 2018 orario 13.30/19.30.
RLS
RLS (AGGIORNAMENTO) - 4 ORE (aziende con meno di 50 lavoratori)al costo di € 79,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la programmazione completacliccare qui.
Mercoledì 11 luglio 2018 orario 14.00/18.00.
RLS (AGGIORNAMENTO) - 8 ORE (aziende con più di 50 lavoratori) al costo di € 149,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la programmazione completacliccare qui.
11 e 20 luglio 2018 orario 14.00/18.00.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
13
Giu

Quando va aggiornato il DVR?

Quando va aggiornato il Documento di Valutazione dei Rischi - DVR?
Il “DVR” documento di Valutazione dei Rischi deve essere aggiornato qualora vi siano modifiche all’organizzazione aziendale o al processo produttivo tali da poter influire sullo stato di salute e sulla sicurezza dei lavoratori, o a seguito di gravi infortuni oppure se il medico competente ne rileva la necessità. Dopo la rielaborazione del testo, le misure di sicurezza e prevenzione vanno aggiornate di conseguenza.
Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., (composto da ingegneri, giuristi d’impresa, consulenti di Organizzazione aziendale, docenti e tecnici della prevenzione) mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
13
Giu

INU e FIAB: ‘la mobilità ciclistica deve integrarsi nella pianificazione territoriale’

13/06/2018 - Condividere dati, metodi, informazioni e indicatori per studiare e monitorare la mobilità ciclistica (e il suo potenziale sviluppo) nel nostro Paese, con particolare riferimento alle politiche di pianificazione territoriale nelle aree e negli spazi urbani. È questo l’obiettivo dell’accordo di collaborazione siglato nei giorni scorsi dall’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) e Comuni Ciclabili, il progetto promosso da Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB). La sinergia tra le due organizzazioni nasce da un’ineludibile e importante relazione che lega i temi della mobilità in bicicletta a quelli dell’urbanistica e della pianificazione territoriale. Nel programma di collaborazione tra INU e FIAB Comuni Ciclabili risulta di comune interesse, dunque, esaminare le migliori pratiche nazionali ed estere per lo sviluppo della mobilità ciclistica e promuovere parallelamente ricerche e.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
13
Giu

Scuole, i Comuni sono chiamati a candidare interventi nei propri territori

13/06/2018 - Quasi tutte le Regioni hanno pubblicato i bandi con i quali gli enti locali possono candidarsi ad essere inseriti nella programmazione degli interventi di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020. Gli interventi - messa in sicurezza o costruzione di nuovi edifici scolastici - saranno supportati con 1,7 miliardi di euro che il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) erogherà a garanzia dei mutui stipulati dagli enti locali con la Banca Europea degli Investimenti (BEI). In attuazione del DM 3 gennaio 2018 ‘Programmazione nazionale in materia di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020’, le Regioni hanno definito modalità e termini per le candidature che Comuni, Città metropolitane e Province dovranno inviare. Le scadenze per la presentazione delle domande sono diverse da Regione a Regione, fermo restando che entro il 2 agosto 2018 tutti i piani regionali triennali di edilizia scolastica,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
13
Giu

Interventi sugli immobili di pregio: la competenza esclusiva resta agli architetti

13/06/2018 - Confermata ancora una volta, con la sentenza n. 3718 5 giugno 2018 (TAR Campania), la suddivisione delle competenze affermata nel 2014 dal Consiglio di Stato. Gli interventi di restauro e recupero di edifici vincolati come beni culturali e di interesse storico – artistico, restano fra le competenze dell’architetto. Con l’articolo 52 del Regio Decreto 2537/1925, che regolamenta le professioni di ingegnere e di architetto, la norma stabilisce che “le opere di edilizia civile che presentano rilevante carattere artistico ed il restauro e il ripristino degli edifici contemplati dalla L. 20 giugno 1909, n. 364, per l'antichità e le belle arti, sono di spettanza della professione di architetto; ma la parte tecnica ne può essere compiuta tanto dall'architetto quanto dall'ingegnere”. Competenze ingegneri e architetti, la norma italiana Le opere di edilizia civile che presentano.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
13
Giu

Bonus mobili, con quali interventi si può ottenere?

13/06/2018 – Gli interventi che permettono di ottenere il bonus arredi non sono tutti quelli che usufruiscono del bonus ristrutturazione ma solo quelli che presuppongono una ristrutturazione. Bonus mobili: quando si può chiedere La detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici spetta per l’arredo di singole unità immobiliari o parti comuni di condomini; nel primo caso solo in relazione a lavori di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia mentre nel caso di parti comuni di edifici spetta anche per interventi di manutenzione ordinaria. Per avere l’agevolazione è indispensabile, quindi, realizzare una ristrutturazione edilizia e usufruire del bonus ristrutturazione. E’ possibile accedere al bonus anche per gli interventi necessari alla ricostruzione o al ripristino dell’immobile danneggiato a seguito di.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231