1 3 ottobre 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for ottobre 3rd, 2018

3
Ott

ISO 37001? Nella maggior parte delle giurisdizioni vi è una crescente tendenza a rendere le organizzazioni, così come gli individui, responsabili per i reati di corruzione.

Nella maggior parte delle giurisdizioni vi è una crescente tendenza a rendere le organizzazioni, così come gli individui, responsabili per i reati di corruzione.
Chiama MODI SRL di Venezia e adotta un sistema di gestione anti-corruzione a norma ISO 37001:2016 Anti bribery management system. Questa norma può essere integrata con le altre e porta molti vantaggi.
La norma ISO 37001:2016 è stata strutturata con lo specifico intento di aiutare le Organizzazioni a combattere le diverse forme di corruzione e di promuovere una cultura d’impresa etica.
Il tutto attraverso l’adozione di un sistema di gestione (chiamato Anti-bribery Management System) che, nella sua struttura di base, corrisponde ai più noti standard ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015.
La Società di Consulenza e Formazione MODI SRL con sede in Mestre, Marghera, Spinea e Venezia è il Partner ideale se desideri implementare un modello Organizzativo 231, la norma ISO 37001:2016, un sistema di gestione qualità, ambiente, sicurezza, anche tra loro integrati. Chiama MODI e chiedi informazioni al numero verde 800300333. Per scaricare della documentazione utile visita il sito www.consulenzacertificazioneiso37001.it.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.
 
3
Ott

Ceramica come progetto d’autore

03/10/2018 - Durante la settimana del Cersaie Mutina ha aperto le porte della sede di Fiorano Modenese con l’evento INEDITO per svelare gli ultimissimi progetti: le nuove collezioni Lane e Primavera di Edward Barber e Jay Osgerby che offrono un’analisi cromatica e concettuale dei quartieri londinesi, e Mutina Accents, la collaborazione con i danesi di OEO Studio che ambisce a ridefinire l’approccio all’interior design partendo dalle superfici. Entrambi lavori che continuano a guardare alla ceramica non più come semplice rivestimento, bensì come progetto d’autore.     Lane è il risultato di un’analisi concettuale sul colore, interpretato attraverso uno studio dettagliato dei quartieri e delle architetture di Londra, le cui nuance predominanti diventano le variazioni tonali della collezione.   “Le piastrelle rispecchiano le sfumature e variazioni di colore tipiche di Londra, la nostra città...
Continua a leggere su Edilportale.com

3
Ott

Sarà la digitalizzazione il driver per l’ambiente costruito 4.0

03/10/2018 - Una vetrina delle novità, un’occasione di networking per la filiera delle costruzioni, un’iniziativa di riferimento per il mercato delle costruzioni. È la prima edizione biennale di SAIE, l’evento sulle tecnologie per l’edilizia e l’ambiente costruito 4.0 organizzato da BolognaFiere a Senaf del Gruppo Tecniche Nuove, che si terrà a Bologna dal 17 al 20 ottobre. Tra le principali novità dell’edizione 2018: - Digital&BIM Italia Conference Lab - Progettazione di servizi per l’immobiliare e le infrastrutture - Digitalizzazione e committenza pubblica per le piccole opere. La Regione Sardegna presenta il suo piano per la riqualificazione dell’edilizia scolastica. - Infrastrutture e manutenzione delle grandi opere. Presente anche l’Ad di Anas - Sperimentazione e interattività con i visitatori SAIE 2018 è un evento specializzato che seleziona.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
3
Ott

‘Resto al Sud’, il Governo pensa di estenderlo ai professionisti

03/10/2018 – Nella prossima legge di bilancio potrebbe esserci l’estensione del “Bonus Sud” ai professionisti. L’idea di ampliare i beneficiari della misura è stata annunciata dal Ministro per il Mezzogiorno, Barbara Lezzi, durante un convegno organizzato dal Collegio nazionale degli agrotecnici ed agrotecnici laureati. Bonus Sud e professionisti Intervenendo con un videomessaggio, il Ministro Lezzi ha assicurato che il Governo tiene molto al progetto ereditato dal passato Esecutivo. “Stiamo lavorando per ampliare il raggio d’azione della misura in termini di beneficiari e fasce d’età”, ha spiegato il Ministro Lezzi. L’idea, che sarà proposta nella fase di redazione del testo della legge di bilancio, è includere nelle agevolazioni i professionisti e i soggetti fino ad almeno 45 anni. Perché, auspica il Ministro, “la misura potrebbe essere non solo un io resto al sud, ma un io.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231