1 12 Novembre 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for novembre 12th, 2018

12
Nov

Ischia e Centro Italia, in cosa consiste il condono edilizio

12/11/2018 – Nel cratere del sisma del Centro Italia sarà possibile sanare le difformità edilizie effettuate fino ad agosto 2016 e gli abusi che rientrano nel tetto del 20% extra di cubatura per gli edifici colpiti dal sisma 2016; a Ischia sarà possibile concludere i procedimenti ancora pendenti per gli immobili danneggiati dal sisma del 2017 facendo riferimento alle disposizioni ‘più elastiche’ del primo condono. A prevederlo la bozza di conversione in legge del DL Genova, in discussione al Senato. Condono Centro Italia: cosa prevede la norma L’articolo 39-ter del DL Genova permette nelle regioni del Centro Italia colpite dal sisma 2016 di sanare gli abusi recenti eseguiti nei successivi 13 anni dal condono del 2003 (ovvero dal 2003 al 2016). La norma riguarda gli interventi realizzati sugli edifici privati danneggiati. La SCIA in sanatoria potrà essere presentata dal proprietario dell'immobile.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
12
Nov

Maltempo e dissesto, CNI: ‘servono competenze all’interno della PA’

12/11/2018 - Le tragedie causate dal maltempo, come quella di Casteldaccia in Sicilia ma non solo, si ripetono ormai ogni anno con triste regolarità. Queste chiamano in causa il problema del dissesto idrogeologico del nostro Paese, tema sul quale in questi anni il Consiglio Nazionale Ingegneri è intervenuto ripetutamente avanzando proposte e soluzioni. Su questo tema si è espresso Armando Zambrano, Presidente CNI. “Non può essere l’ennesima tragedia a farci porre l’interrogativo su chi e come si debba proteggere il nostro territorio dal rischio idrogeologico - dice Zambrano -. Non abbiamo più nemmeno la scusante della ‘straordinaria’ intensità dei fenomeni atmosferici, diventata ormai ‘ordinaria’ e con la quale dobbiamo abituarci a convivere. “Cinque anni fa con l’ausilio del nostro Centro Studi avevamo elaborato un Piano nazionale per la messa in sicurezza dal rischio sismico.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
12
Nov

Viaggi nella storia, le stazioni più belle d’Europa

12/11/2018 – Luoghi di partenza e arrivo sì, ma le stazioni ferroviarie sono anche molto altro. Architetture accattivanti, servizi e intrattenimenti, tanto da diventare un vero e proprio punto di riferimento e di attrazione delle città. Vediamo alcune stazioni europee. Le prime cinque sono state incoronate come “le più belle” da Go Euro, la piattaforma che permette di cercare e prenotare treni, autobus e voli in tutta Europa. Pancras International, Londra – Regno Unito Il 1° ottobre 2018 la stazione ha compiuto 150 anni. È stata progettata da George Gilbert Scott in stile gotico vittoriano con caratteristici mattoni rossi. È stata rimodernata nel 2007 per diventare la nuova sede dell’Eurostar che collega Londra a Parigi e Bruxelles. Al suo interno si trovano un hotel e ristoranti di lusso. Foto: Colin / Wikimedia Commons CC BY-SA 3.0 Amsterdam Central station, Amsterdam –.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
12
Nov

Antisismica, dal 15 dicembre le gare per adeguare 721 immobili dello Stato

12/11/2018 – L’Agenzia del Demanio bandirà, entro il 15 dicembre, gare per riqualificare 721 immobili pubblici nelle aree a maggior rischio sismico. Ad anticiparlo il direttore dell’Agenzia del Demanio, Riccardo Carpino, durante l’audizione alla commissione Finanze della Camera dei Deputati. Riqualificazione sismica ed energetica: le azioni dell’Agenzia Le gare per la riqualificazione di 721 immobili fanno parte delle linee programmatiche dell’Agenzia del Demanio che mirano a razionalizzare gli spazi utilizzati dalle pubbliche amministrazioni rendendoli efficienti dal punto di vista sismico ed energetico. In particolare, la riqualificazione del patrimonio immobiliare pubblico prevede un ampio capitolo dedicato all’efficientamento energetico e alla prevenzione del rischio sismico con uno stanziamento decennale di circa 1,1 miliardi di euro, di cui 950 milioni di euro da dedicare a piani di riqualificazione sismica... Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
12
Nov

Dissesto idrogeologico, al via il tavolo per velocizzare la progettazione degli interventi

12/11/2018 - Si insedierà oggi il tavolo tecnico tra Ministero dell’Ambiente e Regioni per la progettazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico. Lo ha annunciato il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, giovedì scorso durante la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, convocata per un confronto sulle misure necessarie per far fronte al dissesto idrogeologico, anche a seguito dei recenti tragici eventi calamitosi. Dissesto idrogeologico, disponibili oltre 6,5 miliardi di euro “È iniziata la fase operativa del ‘Piano Marshall’ con le Regioni - ha affermato Costa -. Ho ritenuto importante incontrare i Governatori non solo per ribadire che abbiamo i fondi per contrastare il dissesto idrogeologico, oltre sei miliardi e mezzo a disposizione, ma anche per manifestare la volontà del Ministero dell’Ambiente di essere al loro fianco affinché queste risorse vengano spese subito e.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231