1 14 Novembre 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for novembre 14th, 2018

14
Nov

Per i lavoratori, gli incaricati al primo soccorso, antincendio e RLS offriamo a Mestre e Spinea “corsi” di formazione e aggiornamento nei mesi di novembre e dicembre 2018

Negli ultimi due mesi dell'anno e fino a tutta dicembre 2018, attiviamo corsi di formazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con specifiche edizioni anche di corsi per chi deve fare solo l'aggiornamento obbligatorio della qualifica. I docenti MODI SRL sono esperti e referenziati dagli stessi allievi. I Corsi si rivolgono agli  incaricati alla lotta antincendio, ai lavoratori, gli addetti primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C e ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza. Sono già disponibili anche le date dei corsi organizzati nel 2019.
 
Sono previsti degli SCONTI per chi si iscrive sotto data e per chi fa partecipare più persone. 
 
Richiedete un preventivo personalizzato al numero verde 800300333 gratis anche da mobile o un sopralluogo gratis per verificare quanto la Vostra Azienda è in linea con gli adempimenti di Legge.
 
INCARICATI AL PRIMO SOCCORSO
Aggiornamento triennale per ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO per aziende gruppo B/C durata 4 ore  al costo di € 80,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
Giovedì 6 dicembre 2018 orario 14.00/18.00;
Venerdì 14 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
Aggiornamento triennale per ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO (per aziende del gruppo A) durata 6 ore in una unica data. Costo di € 120,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
Giovedì 6 dicembre 2018 orario 13.30/19.30;
Venerdì 14 dicembre 2018 orario 13.30/19.30.
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 12 ore (aziende gruppo B/C) a € 150,00 + IVA:
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
23, 30 novembre 2018 e 6 dicembre 2018 orario 14.00/18.00;
7, 11, 14 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 16 ore (aziende gruppo A) a € 180,00 + IVA:
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
23, 30 novembre 2018 orario 14.00/19.00 e 6 dicembre 2018 orario 13.30/19.30;
 
7, 11 dicembre 2018 orario 14.00/19.00 e 14 dicembre 2018 orario 13.30/19.30.
 
SQUADRA EMERGENZA E LOTTA ANTINCENDIO
Corsi di aggiornamento periodico rivolto agli “incaricati alla lotta antincendio” operanti in aziende a  “rischio basso” al costo di € 50,00 + IVA
Il programma rispetta quanto richiesto dalle normative vigenti e la durata è pari a 2 ore.
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
Giovedì 13 dicembre 2018 orario 14.00/16.00.
Corso di AGGIORNAMENTO dell’addestramento per incaricati ANTINCENDIO operanti in aziende a rischio medio – durata del docenza 5 ore al costo di € 100,00 + IVA
Qui di seguito l’elenco delle attività di aggiornamento periodico organizzate in aula a Mestre attrezzata con campo prova per eseguire la prova di spegnimento
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
Lunedì 17 dicembre 2018 orario 08.30/13.30.
ADDETTI ANTINCENDIO RISCHIO BASSO - 4 ore al costo di € 80,00
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
Giovedì 13 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
 
ANTINCENDIO A RISCHIO MEDIO” - durata 8  (questo corso oltre alla teoria prevede lo Svolgimento di una prova pratica di spegnimento) al costo di € 150,00.
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
13 dicembre 2018 orario 14.00/18.00 e 17 dicembre 2018 orario 08.30/12.30.
LAVORATORI
 
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO GENERALE - 4 ORE  al costo di € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019 cliccare qui.
Mercoledì 19 dicembre 2018 orario 09.00/13.00.
 
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO BASSO - 4 ore a € 80,00 + IVA:
Fruibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019 cliccare qui.
Mercoledì 19 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
 
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO MEDIO - 8 ore a € 150,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
19 e 21 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO ALTO - 12 ore  a € 220,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019  cliccare qui.
19, 21, 28 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
RLS - RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI
RLS (AGGIORNAMENTO) - 4 ore (aziende con meno di 50 lavoratori)al costo di € 79,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019 cliccare qui.
Mercoledì 12 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
RLS (AGGIORNAMENTO) - 8 ore (aziende con più di 50 lavoratori) al costo di € 149,00 + IVA:
Per scaricare la scheda di iscrizione e visionare le date del 2019 cliccare qui.
12 e 13 dicembre 2018 orario 14.00/18.00.
L’allievo potrà fruire del corso recandosi in aula a Mestre sita in Via Volturno 4/e zona Carpenedo (uscita tangenziale Castellana indicazioni per il centro parcheggio sotterranei CONDOMINIO CAROSSA) nei giorni sotto indicati.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
14
Nov

Quando l’attrezzatura non è efficiente?

 

A cura di Francesco Tortora

Quando l’attrezzatura non è efficiente?

attrezzatureRiceviamo e pubblichiamo articoli di  Francesco Tortora Quando l’attrezzatura non è efficiente?
La sicurezza nell’uso …  delle Attrezzature di Lavoro non si limita a valutare i rischi soltanto quando si è in fase di conduzione del mezzo. I pericoli sono presenti anche quando la nostra attrezzatura non è idonea per poter lavorare in modo sicuro … ma per questo proposito … cosa facciamo per evitare rischi dovuti da una mancanza di informazione circa l’indisponibilità del mezzo stesso? Qualche settimana fa … un Operatore ha veramente sfiorato di essere vittima di un grave incidente e ciò soltanto per una pura questione di casualità … di fortuna sfacciata.  Durante il turno di lavoro precedente al suo … un suo collega si era accorto della mancata prontezza del sistema frenante: a quel punto “passò” la notizia al suo superiore … il quale si era ripromesso di ripararla in tempi stretti.  Nel frattempo, però, un altro collega … ignaro del guasto … ha preso in uso il mezzo e, dovendo frenare prontamente, si è ritrovato invece contro ad un muro … proprio per l’inefficienza dei freni: se soltanto qualcuno avesse posto un cartello di “Fuori Servizio” … probabilmente non avremmo atteso la fortuna per assisterlo! Già … ma la fortuna non è sempre presente, non può sempre venirci incontro … quindi, perchè non abituarsi ad apporre segnali sull’attrezzatura o, magari, levare le chiavi senza dar possibilità di poterla movimentare per nessuna ragione al mondo?  Ad ogni modo, in ogni corso, “predico” costantemente sulla verifica preventiva del mezzo prima di iniziare il mio lavoro: la verifico a freddo … provando i bracci, le rotazioni, le salite, le discese … ed anche i freni, sia in fase di avanzamento che in retromarcia. In aggiunta verifico anche il funzionamento di altri dispositivi di sicurezza (cicalini, cinture, lampeggianti, etc.).  Pertanto … propongo sempre la duplice ruota di scorta: semmai dovesse scordarsela il mio collega … io mi tutelo comunque! P.S. … Prepariamoci al peggio … anche se per forza non deve accadere! Francesco Tortora Contatti@brixia.it Quando l’attrezzatura non è efficiente?Scarica documento
  MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Nov

Lavoratori tra le nuvole: aspetti tecnici e prevenzionali dei lavori in alta montagna

 

Convegno Courmayeur e Aosta - martedì 11 e mercoledì 12 dicembre 2018

Lavoratori tra le nuvole: aspetti tecnici e prevenzionali dei lavori in alta montagna

aspetti tecnici e prevenzionali dei lavori in alta montagnaIl convegno è articolato in due giornate, l’11 e il 12 dicembre prossimi, e si svolgerà in due location differenti: la sala congressi Funivie Monte Bianco SkyWay a Courmayeur e la sala M. Ida Viglino Palazzo Regionale ad Aosta. Durante la prima giornata, che si aprirà con i saluti dei direttori regionali Inail di Aosta, Piemonte e Campania, Giuseppe Villani, Alessandra Lanza e Daniele Leone, è previsto l’intervento di Sergio Iavicoli, direttore del Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale dell’Istituto, che ripercorrerà i 150 anni di storia dei grandi tunnel delle Alpi, mentre a moderare i lavori, ci sarà Carlo De Petris, direttore del Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici. La sessione si concluderà con le testimonianze di alcuni lavoratori della funivia Sky Way. La seconda giornata sarà focalizzata sui temi relativi alla sorveglianza sanitaria e alle patologie dei lavoratori di alta montagna. L’iscrizione all’evento è gratuita: è necessario inviare entro il 13 novembre la scheda allegata all’indirizzo email sottoindicato. Data Inizio: 11/12/2018

Data Fine: 12/12/2018 Sede Evento: Sala Congressi Funivie Monte Bianco SkyWay, Courmayeur e Sala M. Ida Viglino Palazzo Regionale, Aosta Provincia: AO Orario: 9.30 - 14.00, 10.00 - 14.00 Info Email Evento: l.ponsetti@inail.it Info Telefono Evento: 0165/277426 Lavoratori tra le nuvole: aspetti tecnici e prevenzionali dei lavori in alta montagnaLeggi news su Inail.it
  MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Nov

Decreto Genova, salta ‘il cuore’ del condono Ischia

14/11/2018 – Salta la possibilità di applicare le norme del condono del 1985 per i procedimenti ancora pendenti relativi agli immobili danneggiati dal sisma del 2017 che ha interessato l’isola campana di Ischia. Ieri, infatti, la Commissione Ambiente e Lavori pubblici del Senato ha approvato l'emendamento 25.12 alla bozza di conversione in legge del DL Genova, a firma della senatrice di Forza Italia Urania Papatheu, che sopprime il riferimento al condono del 1985, molto meno restrittivo delle sanatorie del 1994 e del 2003. L’emendamento è stato approvato con 23 voti favorevoli (tra cui quello del senatore M5S dissidente Gregorio De Falco), 22 contrari e l'astensione della senatrice M5S Paola Nugnes. Concluso il lavoro delle Commissioni il testo del decreto approda oggi in Aula al Senato. Condono Ischia: come è stato modificato dall’emendamento approvato L'emendamento 25.12 modifica.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Nov

ANCE: ‘gli obiettivi della Manovra sono irrealizzabili’

14/11/2018 - La Legge di Bilancio 2019 attribuisce al rilancio degli investimenti pubblici - 15 miliardi di euro aggiuntivi nei prossimi 3 anni - un ruolo decisivo per la crescita economica. Ma se non si snelliscono le procedure che oggi bloccano la realizzazione di qualsiasi iniziativa, questi obiettivi sono irrealizzabili. Così ha esordito il Presidente dell’Associazione Nazionale dei Costruttori Edili (ANCE), Gabriele Buia, lunedì scorso in audizione sul disegno di Legge di Bilancio 2019 presso le Commissioni Bilancio del Senato e della Camera. ANCE: ‘manovra basata su investimenti… irrealizzabili’ “La manovra di finanza pubblica per il 2019 - ha detto Buia - si basa su un consistente effetto di crescita economica, in grado di spingere il prodotto interno lordo, già nel corso del 2019, all’1,5%, con un effetto aggiuntivo di 0,5 punti rispetto all’andamento tendenziale. In questo scenario, un ruolo decisivo.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Nov

Case Cantoniere, che fine ha fatto il bando Anas?

14/11/2018 - Che fine ha fatto il ‘Bando Case Cantoniere’, l’iniziativa dell’Anas per dare in concessione per trasformate 30 case cantoniere abbandonate in alberghi, ristoranti, bar e infopoint turistici? Al momento solo per due di esse - quella di Fiames (Cortina d’Ampezzo) e quella di Dervio - è stato stipulato il contratto di concessione. Per la casa cantoniera di Fiames sono in corso le attività di progettazione esecutiva, propedeutiche alla pubblicazione di un bando di gara per i lavori di ristrutturazione, mentre per la casa cantoniera di Dervio è in corso l’iter autorizzativo per il cambio di destinazione d’uso, necessario per la sua trasformazione in una struttura turistico-ricettiva. Lo ha detto il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli, rispondendo all’interrogazione di tre Senatori che chiedevano quale fosse lo stato di avanzamento del progetto di riqualificazione.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Nov

Confprofessioni: ‘bene flat tax, no alla Centrale unica di progettazione’

14/11/2018 - No alla Centrale unica di progettazione per le opere pubbliche; sì alla flat tax e agli incentivi fiscali per autonomi e liberi professionisti. Promosso a pieni voti l’ampliamento del programma ‘Resto al Sud’. Bene le misure sull’apprendistato e la promozione dell’occupazione, qualche dubbio sul mutato schema dell’alternanza scuola-lavoro. Da rivedere il rifinanziamento della ‘Nuova Sabatini’. I liberi professionisti ‘approvano’ la legge di Bilancio 2019. Giudizio sostanzialmente positivo di Confprofessioni, intervenuta lunedì davanti alle Commissioni Bilancio riunite di Camera e Senato sulla manovra economica del Governo Conte, anche se - avverte il presidente, Gaetano Stella - “la strategia di rilancio dell’economia nazionale deve coinvolgere anche il comparto delle libere professioni”. La strada indicata è quella del programma ‘Resto al Sud’.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Nov

Centrale per la progettazione, la Sicilia ne crea una propria

14/11/2018 – Alla Sicilia la Centrale per la progettazione ideata dal Governo piace tanto da istituirne subito una di portata regionale. Con la delibera 426/2018, la Giunta ha approvato l’istituzione dell’Ufficio Speciale per la progettazione regionale. Ufficio speciale per la progettazione regionale L’Ufficio speciale resterà in vita per tre anni, dopo i quali si valuteranno i risultati della sua attività. Al suo interno lavoreranno 50 persone, provenienti da altre strutture della Regione, prevalentemente ingegneri, architetti, geologi e geometri. Le funzioni dell’Ufficio speciale per la progettazione regionale L’obiettivo, come si legge nella delibera, è ottimizzare le professionalità tecniche degli Uffici centrali e periferici nell’ambito di una nuova struttura temporanea. L’Ufficio speciale, secondo le intenzioni della Regione, sarà determinante per velocizzare la realizzazione delle.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Nov

Premio Marco Fabio Sartori

 
La promozione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoroÈ indetta per l’anno 2018 la VI edizione del concorso nazionale “Premio Marco Fabio Sartori” per la realizzazione di un cortometraggio o di una campagna di comunicazione sul tema: “La promozione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro”. Finalità Il concorso ha lo scopo di sensibilizzare i partecipanti sui temi della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e sull’importanza della prevenzione come valore di riferimento per le imprese e per i lavoratori. Chi può partecipare Possono partecipare al concorso coloro che abbiano un’età ricompresa tra i 18 e i 35 anni. La maggiore età deve essere compiuta dal concorrente entro la data di scadenza del presente bando. Sono esclusi i componenti della giuria, i dipendenti Inail, compresi parenti e affini entro il terzo grado. I vincitori delle precedenti edizioni possono partecipare con progetti diversi da quelli già presentati. Ciascun partecipante può concorrere con una sola proposta per una sola sezione del bando (cortometraggio audio-video o campagna di comunicazione) su uno dei temi oggetto del concorso. Modalità di invio delle opere Le opere, unitamente alla documentazione indicata nel bando, devono essere trasmesse in un unico invio, entro le ore 15.00, del 9 gennaio 2019, in modalità telematica attraverso il link "Invio telematico della domanda".   I premi Ai primi tre classificati di ciascuna sezione è assegnato un premio come di seguito specificato: 1° classificato - 5.000 euro 2° classificato - 3.000 euro 3° classificato - 1.000 euro I vincitori e i classificati al secondo e terzo posto potranno partecipare alla progettazione di una campagna di comunicazione o alla realizzazione di uno o più prodotti audio-video dell’Inail attraverso uno stage/periodo di affiancamento non retribuito inoltrando, successivamente alla premiazione, specifica richiesta via email alla segreteria organizzativa: segreteriapremiosartori2018@inail.it. La premiazione del Concorso avverrà in occasione di un evento conclusivo dedicato ai temi della salute e sicurezza che si svolgerà a Milano nel 2019.
MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231