1 5 dicembre 2018 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for dicembre 5th, 2018

5
Dic

Anno 2019 pronte le date dei “Corsi sicurezza” per l’aggiornamento da farsi ogni 5 anni per i lavoratori e per i neo assunti corsi di formazione MODULO GENERALE e MODULO SPECIFICO

Anche per l'anno 2019 abbiamo pianificato molte date di avvio per i "Corsi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro". In particolare con questo articolo ricordiamo quelle per i neo assunti programmati a Meste e a Spinea e quelle per gli aggiornamenti periodici obbligatori per i lavoratori. Di gran lunga i più richiesti tra i corsi troviamo quelli per la formazione lavoratori. Il "MODULO GENERALE" e "MODULO RISCHIO SPECIFICO" basso, medio e alto a cui fa riferimento il rischio a cui il lavoratore è esposto devono essere frequentati entrambi. La normativa specifica che i corsi devono essere avviati prima dell’effettivo inserimento del nuovo dipendente, e solo nel caso in cui questo sia impossibile deroga l’obbligo successivamente all’assunzione (entro 60 giorni).
La Società di Consulenza e Formazione MODI SRL attiva a Mestre in Via Volturno 4/e (zona centro comoda ai mezzi pubblici e con parcheggi auto disponibili in zona) i corsi di formazione per nuovi lavoratori costituiti da un modulo generale e dai moduli (rischio basso, medio o alto).
Le date che MODI SRL ha previsto per l'anno 2019 sono le seguenti:
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO GENERALE - 4 ore  al costo di € 80,00 + IVA:
Accessibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
Martedì 15 gennaio 2019 orario 09.00/13.00;
giovedì 14 marzo 2019 orario 09.00/13.00;
martedì 23 aprile 2019orario 09.00/13.00;
lunedì 17 giugno 2019 orario 09.00/13.00;
venerdì 12 luglio 2019 orario 09.00/13.00;
martedì 17 settembre 2019 orario 09.00/13.00;
venerdì 11 ottobre 2019 orario 09.00/13.00;
giovedì 7 novembre 2019 orario 09.00/13.00;
giovedì 19 dicembre 2019 orario 09.00/13.00.
 
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO BASSO - 4 ore al costo di € 80,00 + IVA:
Accessibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
Martedì 15 gennaio 2019 orario 14.00/18.00;
giovedì 14 marzo 2019 orario 14.00/18.00;
martedì 23 aprile 2019 orario 14.00/18.00;
lunedì 17 giugno 2019 orario 14.00/18.00;
venerdì 12 luglio 2019 orario 14.00/18.00;
martedì 17 settembre 2019 orario 14.00/18.00;
venerdì 11 ottobre 2019 orario 14.00/18.00;
giovedì 7 novembre 2019 orario 14.00/18.00;
giovedì 19 dicembre 2019 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO MEDIO - 8 ore al costo di € 150,00 + IVA:
Organizzato in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
15 e 18 gennaio 2019 orario 14.00/18.00;
14 e 18 marzo 2019 orario 14.00/18.00;
23 e 26 aprile 2019 orario 14.00/18.00;
17 e 19 giugno 2019 orario 14.00/18.00;
12 e 16 luglio 2019 orario 14.00/18.00;
17 e 19 settembre 2019 orario 14.00/18.00;
11 e 18 ottobre 2019 orario 14.00/18.00;
7 e 11 novembre 2019 orario14.00/18.00;
19 e 20 dicembre 2019 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO ALTO - 12 ore al costo di € 220,00 + IVA:
Organizzato  in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccarequi.
15, 18 e 22 gennaio 2019 orario 14.00/18.00;
14, 18 e 20 marzo 2019 orario 14.00/18.00;
23, 26 e 30 aprile 2019 orario 14.00/18.00;
17, 19 e 21 giugno 2019 orario 14.00/18.00;
12, 16, 19 luglio 2019 orario 14.00/18.00;
17, 19, 23 settembre 2019 orario 14.00/18.00;
14, 18, 22 ottobre 2019 orario 14.00/18.00;
7, 11, 13 novembre 2019 orario 14.00/18.00;
19, 20, 30 dicembre 2019 orario 14.00/18.00.
Per maggiori informazioni contattare lo SPORTELLO INFORMATIVO di MODI attivo al numero verde 800300333, gratuito anche da mobile.
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
5
Dic

Cosa prevede la direttiva sui campi elettromagnetici?

 
Il 29 giugno 2013 è entrata in vigore la direttiva sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici - campi elettromagnetici (direttiva 2013/35/UE). Nel 2016, con Decreto Legislativo n. 159 del 1 agosto 2016, viene data attuazione alla Direttiva 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici). Tale direttiva abroga la direttiva 2004/40/CE ed è entrata in vigore a partire dal 2 settembre 2016 apportando modifiche dirette al Decreto Legislativo 81/2008. La direttiva 2013/35/UE prevedeva che ogni stato membro della Comunità europea recepisse formalmente (entro il 1° luglio 2016) i limiti di esposizione ai campi elettromagnetici e le prescrizioni sulle misure di sicurezza. Il Decreto Legislativo 159/2016 apporta modifiche dirette al Capo IV (artt. da 206 a 212) del Titolo VIII del Decreto Legislativo 81/2008 prevede la definizione di misure più specifiche per assicurare un’adeguata protezione dei lavoratori, garantendo inoltre l’efficacia delle misure di protezione dei lavoratori esposti a campi elettromagnetici attraverso l’impostazione di valori limite adeguati (indicati nell’Allegato XXXVI al Decreto Legislativo 81/2008, che è stato integralmente sostituito) e fornendo ai datori di lavoro informazioni per la gestione del rischio. MODI S.r.l. con sedi nelle città di Mestre e Spinea Venezia organizza corsi e seminari su questo specifico argomento e esegue con i propri tecnici qualificati le valutazioni sul rischio da esposizione a campi elettromagnetici. Per visionare le FAQ e approfondire l'argomento cliccare qui.
MODI S.R.L. in qualità di Centro di Formazione AIFOS organizza nelle aule corsi di Mestre, Spinea, Marghera Venezia, corsi per RSPP Datori di Lavoro. A distanza e cioè con i corsi online gli RSPP Datore di Lavoro possono seguire i corsi di aggiornamento obbligatorio da farsi ogni 5 anni. Vasta offerta formativa anche per lavoratori, dirigenti, preposti, addetti al primo soccorso, antincendio, incaricati uso attrezzature di lavoro (gru, carrelli, PLE, ecc.).
Per le recensioni, opinioni espresse dai nostri Clienti e Allievi cliccare qui.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
5
Dic

Puglia, il Piano Casa è legge anche per il 2019

05/12/2018 - Il Consiglio regionale pugliese ha approvato la proroga al 31 dicembre 2019 del Piano Casa. Ancora un anno di tempo, dunque, per presentare istanze abilitative per gli incrementi volumetrici fino al 20% nel caso di ampliamento e al 35% nel caso di demolizione e ricostruzione. “Come negli scorsi anni ci siamo preoccupati di sostenere l’attività edilizia e le necessità abitative, raggiunte senza consumare suolo e simpatizzando per la grande filiera dell’edilizia: professioni tecniche, imprese edili, fornitori e pure comuni con l’incasso degli oneri” - dichiarano Fabiano Amati, primo firmatario, Donato Pentassuglia, Ruggero Mennea e Sergio Blasi, sottoscrittori con i Consiglieri Enzo Colonna e Giuseppe Longo della proposta di legge per modificare gli articoli 5 e 7 della Legge regionale ‘Misure straordinarie e urgenti a sostegno dell’attività edilizia e per il miglioramento della qualità del.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
5
Dic

Antincendio, dal 2 gennaio 2019 in vigore la regola tecnica per il commerciale

05/12/2018 – Dal 2 gennaio 2019 sarà in vigore la nuova regola tecnica verticale per la prevenzione degli incendi nelle attività commerciali con superficie lorda superiore a 400 metri quadri. E’ stato pubblicato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 23 novembre 2018 con la regola tecnica verticale sulle attività commerciali che si aggiunge alle regole tecniche verticali già presenti nel DM 3 agosto 2015. Antincendio attività commerciali: le nuove regole tecniche Le attività commerciali saranno classificate in base alla loro dimensione calcolata in metri quadri e al numero di piani di cui si compone l’edificio. Nel computo della superficie lorda utile, oltre alle aree destinate alla vendita devono essere considerate quelle utilizzare per servizi, depositi e spazi comuni coperti direttamente funzionali all’attività commerciale. Potranno invece essere omesse le quote.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
5
Dic

Codice Appalti, in arrivo modifiche nel Decreto ‘Semplificazioni’

05/12/2018 – Alleggerimento dell’obbligo di affidamento dei lavori sulla base del progetto esecutivo, innalzamento delle soglie per le procedure negoziate e reintroduzione dell’incentivo ai progettisti interni alla Pubblica Amministrazione. Sono alcune delle proposte contenute nella bozza di decreto legge in materia di semplificazione e sostegno allo sviluppo, che sarà sul tavolo del prossimo Consiglio dei Ministri. Il testo prevede una serie di tagli alla burocrazia, che secondo il Governo faciliteranno l’attività delle imprese. Tra questi le prime modifiche al Codice Appalti (Dlgs 50/2016), come annunciato nei giorni scorsi da Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione (Anac). Progettazione interna alla Pubblica Amministrazione Potrebbe tornare l’incentivo alla progettazione svolta dai tecnici dipendenti pubblici. Al momento l’articolo 113, comma 2, del Codice Appalti destina ad.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
5
Dic

Sarà il 2019 l’anno del nuovo Codice Appalti

05/12/2018 – Dopo tante segnalazioni e richieste di miglioramento della normativa sui contratti pubblici, il nuovo Codice Appalti dovrebbe arrivare nel 2019. È in fase di definizione il disegno di legge Deleghe per le semplificazioni, i riassetti normativi e le codificazioni di settore che fisserà i princìpi del nuovo Codice Appalti. Ma non solo, perché la bozza del ddl Deleghe per le semplificazioni prevede anche una serie di semplificazioni in materia edilizia. Codice Appalti: semplicità di linguaggio e cantieri veloci Il nuovo Codice sarà un decreto legislativo che sostituirà integralmente o modificherà la norma del 2016 (D.lgs. 50/2016). Sarà strutturato secondo una serie di princìpi direttivi, primi tra tutti la semplicità di linguaggio e le “ragionevoli proporzioni dimensionali” in modo da eliminare le difficoltà interpretative e consentire una rapida realizzazione.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231