1 10 Maggio 2019 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for maggio 10th, 2019

10
Mag

FONDIMPRESA? MODI Srl di Venezia segue la Clientela interessata all’ottenimento dei contributi per la formazione.

MODI si propone per l'erogazione di corsi sulla "comunicazione efficace e la leadership". Nella comunicazione verbale tra esseri umani ogni singolo messaggio linguistico veicola molti significati, quindi viene svolto un vero e proprio lavoro di interpretazione in cui giocano un ruolo fondamentale il contesto, le emozioni e le conoscenze del destinatario. Comunicare significa: essere in contatto, collegare, trasmettere, esprimere il proprio pensiero, parlare, trasferire un’informazione. Questo è basilare in qualsiasi ambito aziendale ed in particolare in riferimento alle tematiche di tutela della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro e durante le attività di formazione dove si è in contatto con un numero elevato di lavoratori provenienti da realtà lavorative e personali differenti. Esistono varie forme di comunicazione, le principali sono: mimica, visiva e sonora. Un qualsiasi processo comunicativo è caratterizzato da un “mittente” e da un “ricevente”. La MODI S.r.l. organizza corsi di formazione "sull'arte della comunicazione". Questi corsi sono in aula a Mestre e/o a Spinea Venezia. Entrambe le sede sono facilmente raggiungibili con mezzi pubblici e dotate di parcheggio.
MODI segue la Clientela interessata all’ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il Regolamento Europeo GDPR 2016/679.
La Società di Consulenza e Formazione MODI individua, per conto del Cliente le migliori opportunità di contributi sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
10
Mag

Sblocca Cantieri, incentivo 2% e procedura negoziata cambiano ancora?

10/05/2019 – Non trovano un assetto definitivo le modifiche al Codice Appalti che lo Sblocca Cantieri mira ad introdurre. Il pacchetto di emendamenti presentato dal Governo prevede alcune sostanziali modifiche sulle soglie per accedere alla procedura negoziata, l’incentivo del 2% riconosciuto ai progettisti interni alla Pubblica Amministrazione e subappalto. Incentivo 2%, tanto rumore per nulla? Potrebbe tradursi con un niente di fatto il tentativo di reintrodurre l’incentivo del 2% per le attività di progettazione svolte dai dipendenti della Pubblica Amministrazione. L'emendamento del Governo arriva dopo le numerose proteste delle associazioni rappresentative dei liberi professionisti, raccolte durante il ciclo di audizioni presso le Commissioni Lavori Pubblici e Ambiente del Senato. Se l’emendamento sarà confermato, ai tecnici interni alla PA resterà il bonus per le attività di programmazione e controllo. Procedura.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
10
Mag

Il futuro delle costruzioni nasce dall’evoluzione della domanda

10/05/2019 – Nel mercato immobiliare italiano ci sono 30 milioni di unità immobiliari che necessitano di una riqualificazione energetica; di questi, 2 milioni sono in pessime condizioni. Questi alcuni dati presentati da Marco Marcatili, economista presso Nomisma, intervenuto ieri alla tappa di Bologna di Edilportale Tour 2019. Mercatili ha evidenziato che il 35% della popolazione italiana avrebbe voglia di riqualificare la propria casa ma non lo fa perché non ha le possibilità economiche. La sfida del progettista è, quindi, saper aiutare i propri clienti a sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla legislazione, come la cessione del credito per ecobonus e sismabonus. Anche Luca Dondi dall’Orologio, Amministratore Delegato Nomisma, ha parlato dei dati relativi al mercato immobiliare: gli studi della società di ricerche statistiche rilevano che le compravendite hanno ricominciato a crescere quando.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
10
Mag

Decreto Crescita, i costruttori: ‘occorre uno sforzo aggiuntivo’

10/05/2019 - Pur apprezzando i contenuti del Decreto Crescita, i costruttori edili chiedono uno sforzo aggiuntivo sulle misure per la rigenerazione urbana e la sostituzione edilizia e sul ‘sismabonus acquisti’ ed esprimono la loro contrarietà allo sconto alternativo alla cessione di ecobonus e sismabonus. È questa, in estrema sintesi, la posizione dell’Associazione nazionale dei costruttori edili (Ance) sul Decreto Crescita, espressa ieri in audizione presso le Commissioni Bilancio e Finanze della Camera nell’ambito dell’esame del disegno di legge di conversione. La delegazione dell’Ance, guidata dal vicepresidente economico-fiscale-tributario, Marco Dettori, ha espresso “apprezzamento per i contenuti del DL Crescita che, insieme al recente Documento di Economia e Finanza e al DL Sblocca Cantieri, rappresenta un primo segno tangibile della volontà di mettere il settore delle costruzioni al centro dell’agenda.. Continua a leggere su Edilportale.com
10
Mag

Equo compenso, anche la Puglia avrà la sua legge

10/05/2019 - È stato approvato ieri a maggioranza in Commissione, il disegno di legge della Giunta regionale pugliese in materia di ‘equo compenso’ per le prestazioni professionali rese in esecuzione di incarichi conferiti dall’Amministrazione regionale Secondo il legislatore regionale - spiega una nota del Consiglio -, il disegno di legge appare quanto mai opportuno, tenuto conto di quanto disposto dalla recente normativa nazionale che ha esteso il principio dell’equo compenso anche ai rapporti professionali con le P.A., in attuazione dei principi di trasparenza, buon andamento ed efficacia delle attività amministrative. Equo compenso per i professionisti in Puglia L’obiettivo di questo disegno di legge - spiega Enzo Colonna, consigliere per Noi a Sinistra per la Puglia - è quello di riconoscere pienamente il valore sociale ed economico, nonché la dignità delle libere professioni, facendo in modo che.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
10
Mag

Permesso di costruire, fino a quando può essere impugnato?

10/05/2019 – Entro quanto tempo può essere impugnato un permesso di costruire? La risposta non è univoca. Come spiegato dal Consiglio di Stato, con la sentenza 2546/2019, i termini possono decorrere dall’inizio dei lavori o dal momento in cui si evincono le dimensioni definitive dell’edificio. Tutto dipende dall’edificabilità dell’area su cui sorge il manufatto realizzato. Termini per impugnare il permesso di costruire, il caso I giudici si sono pronunciati sul caso di un edificio di tre piani fuori terra con seminterrato, realizzato, sulla base di un’autorizzazione degli anni Settanta, con copertura a tetto a falde in difformità dal progetto approvato, che prevedeva invece il lastrico solare. La difformità riguardava anche la costruzione di una balconata a piano terra e di qualche aggetto tamponato. Nel 2001 era stato successivamente presentato un progetto per la sanatoria delle opere abusive realizzate,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231