1 31 Maggio 2019 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for maggio 31st, 2019

31
Mag

Sei un datore di lavoro? Ti ricordiamo che devi formare ogni lavoratore alle tue dipendenze perchè è un obbligo di Legge. Corsi sicurezza in partenza a Mestre presso MODI.

Sei un datore di lavoro? Ti ricordiamo che devi formare ogni lavoratore alle tue dipendenze perchè è un obbligo di Legge. Tutti i lavoratori devono essere sottoposti a formazione (compresi i lavoratori atipici e quelli assunti a tempo determinato).
Tutte le aziende con lavoratori o soci lavoratori, sono obbligate ad adempiere all’Accordo Stato/Regioni, rimane invece facoltativa la formazione per i colloboratori famigliari.
La Società di Formazione e Consulenza MODI SRL ha organizzato gli addestramenti necessari a questo scopo presso il centro di formazione di Mestre in Via Volturno 4/e. Per il secondo semestre del 2019 ha scelto le seguenti giornate:
 
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO GENERALE - 4 ore  al costo di € 80,00 + IVA:
Accessibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
venerdì 12 luglio 2019 orario 09.00/13.00;
martedì 17 settembre 2019 orario 09.00/13.00;
venerdì 11 ottobre 2019 orario 09.00/13.00;
giovedì 7 novembre 2019 orario 09.00/13.00;
giovedì 19 dicembre 2019 orario 09.00/13.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO BASSO - 4 ore al costo di € 80,00 + IVA:
Accessibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
venerdì 12 luglio 2019 orario 14.00/18.00;
martedì 17 settembre 2019 orario 14.00/18.00;
venerdì 11 ottobre 2019 orario 14.00/18.00;
giovedì 7 novembre 2019 orario 14.00/18.00;
giovedì 19 dicembre 2019 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO MEDIO - 8 ore al costo di € 150,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
12 e 16 luglio 2019 orario 14.00/18.00;
17 e 19 settembre 2019 orario 14.00/18.00;
11 e 18 ottobre 2019 orario 14.00/18.00;
7 e 11 novembre 2019 orario14.00/18.00;
19 e 20 dicembre 2019 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO ALTO - 12 ore al costo di € 220,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui.
12, 16, 19 luglio 2019 orario 14.00/18.00;
17, 19, 23 settembre 2019 orario 14.00/18.00;
14, 18, 22 ottobre 2019 orario 14.00/18.00;
7, 11, 13 novembre 2019 orario 14.00/18.00;
19, 20, 30 dicembre 2019 orario 14.00/18.00.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
31
Mag

Riqualificazione sismica, dal Demanio bando per 16 immobili nelle Marche

31/05/2019 - L’Agenzia del Demanio prosegue con l’attuazione del ‘Piano di riduzione del rischio sismico degli immobili dello Stato’ avviato a fine 2018. Nei giorni scorsi è stato, infatti, pubblicato un nuovo bando che coinvolge 16 edifici situati nelle zone a più elevato rischio sismico delle Marche.   Riqualificazione sismica, gli edifici coinvolti Tra i 16 edifici ci sono 12 Caserme dei Carabinieri Forestale nelle provincie di Pesaro Urbino e di Ancona, più precisamente nei Comuni di Macerata Feltria, Cagli, Sant’Angelo in Vado, Sassocorvaro, Sant’Abbondio, Pergola, Fossombrone, Mercatello sul Metauro, Castelfidardo, Falconara Marittima, Loreto e Genga.   Oggetto del bando anche 2 Caserme dei Vigili del Fuoco nella provincia di Ancona e in particolare nei Comuni di Senigallia e Osimo. Nel Comune di Ancona è coinvolto anche l’edificio destinato alla Corte..
Continua a leggere su Edilportale.com

31
Mag

Sospensione Codice Appalti, OICE: ‘rinunciare alla centralità del progetto non sblocca cantieri’

31/05/2019 - “Rinunciare alla centralità del progetto non sblocca cantieri ma determina aumento costi e tempi”. È questa la presa di posizione dell’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura aderente a Confindustria, sull’emendamento presentato ieri dalla Lega con il quale si sospendono diverse disposizioni del codice appalti fino a fine 2020. Per il Presidente dell’Associazione, Gabriele Scicolone: “se è chiaro l’intento dell’emendamento e della proposta sperimentazione, è assolutamente non condivisibile la proposta di liberalizzare completamente il ricorso all’appalto integrato. È un esperimento di cui già conosciamo gli effetti perniciosi e le derive alle quali porta in termini di trasparenza. Il Paese ha bisogno di cantieri velocemente, non di progetti, cantieri e opere scadenti”. “Manteniamo ferma la centralità del.. Continua a leggere su Edilportale.com
31
Mag

Codice Appalti, sarà targato Lega?

31/05/2019 – Sospensione sperimentale di alcune norme del Codice Appalti per due anni. La proposta, contenuta nell’emendamento al ddl Sblocca Cantieri presentato dalla senatrice Simona Pergreffi (Lega) e annunciato con toni trionfalistici da Matteo Salvini, mira a rilanciare gli investimenti pubblici e allinearsi alle direttive europee. Ma per gli addetti ai lavori potrebbe tradursi in un terremoto di nuove regole e infiltrazioni criminali. La proposta della Lega cancellerebbe con un colpo di spugna l’articolo 1 del ddl Sblocca Cantieri, che prevede una serie di modifiche al Codice Appalti e su cui è in corso il dialogo politico e il confronto col mondo imprenditoriale e delle professioni. Vediamo nel dettaglio quali misure potrebbero essere messe in stand-by fino al 31 dicembre 2020 se l’emendamento dovesse essere accolto. Appalto integrato ‘libero’ fino al 2020 L’emendamento propone la liberalizzazione dell’appalto.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
31
Mag

Il clima sta cambiando, perché l’edilizia no?

31/05/2019 - “Il clima sta cambiando, perché noi no?” Questa la domanda provocatoria che il presidente dell’ordine degli architetti di Bergamo, Gianpaolo Gritti, ha posto in apertura dei lavori della sedicesima tappa di Edilportale Tour 2019, a Bergamo. Gli architetti, secondo Gritti, devono avere un ruolo centrale quando si affrontano temi come la sostenibilità ambientale e la riqualificazione degli edifici dismessi o degli spazi abbandonati. Infatti, ha spiegato che uno degli obiettivi principali dell’Ordine di Bergamo è quello di avere cura della città e del territorio grazie all’aiuto degli architetti locali e delle scuole. Un esempio concreto di come gli architetti bergamaschi siano attenti al territorio è stato esposto da Marzia Pesenti, consigliera dell’Ordine degli architetti di Bergamo, che ha illustrato il progetto ASL: Atlante Second Life. Il progetto ha l’obiettivo di mappare,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
31
Mag

Regime forfetario, il dipendente che diventa libero professionista può accedervi?

31/05/2019 – Il dipendente che diventa libero professionista può accedere al regime forfetario? In linea di principio no, ma le cose cambiano se, per ottenere l’incarico, deve prima superare un concorso. Questa, in sintesi, la posizione dell’Agenzia delle Entrate espressa con la risposta 163/2019. Regime forfetario per il dipendente che diventa libero professionista La richiesta di chiarimento è stata presentata da un biologo che aveva partecipato ad un concorso pubblico per l’affidamento di un incarico presso una Azienda sanitaria. Il bando richiedeva il possesso della Partita Iva o l’impegno ad aprirla in caso di affidamento dell’incarico. Il professionista ha quindi fatto presente all’Agenzia delle Entrate che non era mai stato titolare di Partita Iva e che ne avrebbe aperta una secondo il nuovo regime forfetario introdotto dalla Legge di Bilancio 2019. Il professionista ha sottolineato che nell’anno.. Continua a leggere su Edilportale.com
31
Mag

Mercato immobiliare non residenziale, nel 2018 bene i negozi

31/05/2019 - Crescono le compravendite dei negozi (+4,6%) e dei capannoni (+0,6%) mentre sono in flessione quelle degli uffici (-3,7%), per un valore di scambio stimato per i tre settori pari a 15,6 miliardi di euro, in leggero calo rispetto al 2017 (-0,4%). È il quadro che emerge dai trend analizzati nel Rapporto Immobiliare dedicato agli immobili non residenziali presentato ieri a Roma. Il volume è stato realizzato dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate con la collaborazione di Assilea, l’Associazione Italiana Leasing. Mercato immobiliare non residenziale, i negozi I dati relativi al 2018 sulle compravendite dei negozi confermano il trend espansivo degli ultimi anni, anche se con tassi rallentati. Nel 2018 sono state registrate 29.463 transazioni, +4,6% rispetto al 2017. La quotazione media a livello nazionale è stata di 1.540 euro/mq, in calo dell’1,7%, con valori che oscillano dai quasi mille.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
31
Mag

Riqualificazione sismica, dal Demanio bando per 16 immobili nelle Marche

31/05/2019 - L’Agenzia del Demanio prosegue con l’attuazione del ‘Piano di riduzione del rischio sismico degli immobili dello Stato’ avviato a fine 2018. Nei giorni scorsi è stato, infatti, pubblicato un nuovo bando che coinvolge 16 edifici situati nelle zone a più elevato rischio sismico delle Marche. Riqualificazione sismica, gli edifici coinvolti Tra i 16 edifici ci sono 12 Caserme dei Carabinieri Forestale nelle provincie di Pesaro Urbino e di Ancona, più precisamente nei Comuni di Macerata Feltria, Cagli, Sant’Angelo in Vado, Sassocorvaro, Sant’Abbondio, Pergola, Fossombrone, Mercatello sul Metauro, Castelfidardo, Falconara Marittima, Loreto e Genga. Oggetto del bando anche 2 Caserme dei Vigili del Fuoco nella provincia di Ancona e in particolare nei Comuni di Senigallia e Osimo. Nel Comune di Ancona è coinvolto anche l’edificio destinato alla Corte.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231