1 2 Luglio 2019 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for luglio 2nd, 2019

2
Lug

In Luglio 2019 hai meno lavoro? Approfitta per formare e aggiornare il tuo Addetto al Primo Soccorso e Gestione Emergenze.

MODI SRL organizza con cadenza mensile, Corsi per incaricato al Primo Soccorso per le aziende del gruppo A-B-C in varie città del Veneto.
L’attestato rilasciato a validità tre anni. I corsi danno spazio oltre alla teoria anche a una parte più Pratica.
Il Corso di luglio per lavoratori incaricati dell'attività di primo soccorso e di assistenza medica è organizzato da MODI presso la sede di Mestre in Via Volturno 4e.
Questa nostra aula è indicata per chi si muove con i mezzi pubblici in quanto vicinissima alla fermata del tram e del bus (fermata Via Volturno). Comoda la location anche per chi arriva in auto in quanto ci sono dei parcheggi sotterranei liberi e gratuiti e in superficie nei limitrofi.
  • FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO A durata 16 ore - €180,00 15, 18, 23 e 25 luglio 2019 orario 14.00/18.00
  • AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO A durata 6 ore – 120,00 15 luglio 2019 orario 14.00/16.00 e 23 luglio 2019 orario 14.00/18.00
  • FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO B/C durata 12 ore - € 150,00 15, 18, 23 luglio 2019 orario 14.00/18.00
  • AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO B/C  durata 4 ore –  € 80,00 23 luglio 2019 orario 14.00/18.00.
Il corso fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 18 del Testo Unico (D. Lgs. 81/08). E’ previsto un  TEST DI APPRENDIMENTO FINALE e prove con manichino, bendaggi, ecc.
Al termine del corso otterranno l’attestato di qualifica ai sensi del Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003.
La periodicità aggiornamento è ogni 3 anni (come previsto dal DM 388/03).
I Docenti MODI sono Medici esperti. Applichiamo una scontistica per più addetti iscritti alla stessa edizione del corso. Possibilità di effetturare i corsi in sede del Cliente.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
2
Lug

Nuove costruzioni, quando il vicino può fare ricorso?

02/07/2019 – Nella fase di attuazione di un piano urbanistico, il vicino che si senta danneggiato dalla realizzazione degli interventi può fare ricorso per bloccare i lavori, ma solo a determinate condizioni. Lo ha affermato il Consiglio di Stato con la sentenza 4233/2019. Piano urbanistico, il vicino può fare ricorso? I giudici hanno affermato che il ricorrente deve fornire la prova concreta del danno subìto, come ad esempio il deprezzamento del valore del suo terreno o la compromissione del diritto alla salute e all’ambiente. Piano urbanistico e ricorso, il caso Nel caso preso in esame, con la variazione del piano urbanistico era stato disposto l’incremento delle possibilità edificatorie dell’area. Il proprietario dell’area vicina aveva quindi presentato ricorso, segnalando genericamente dei “gravissimi pregiudizi”. “Se è vero – si legge nella sentenza - che.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231  
2
Lug

Prevenzione incendi, in arrivo nuove norme per le autorimesse

02/07/2019 – In arrivo una revisione della norma antincendio per le autorimesse con superficie lorda utile superiore a 300 mq. Il Consiglio Nazionale Ingegneri, infatti, ha messo a disposizione degli ingegneri, invitandoli a formulare e trasmettere eventuali osservazioni tecniche, la bozza di revisione della Regola Tecnica Verticale (RTV) sulle autorimesse così come approvata nella seduta del Comitato Centrale Tecnico Scientifico (CCTS) del 18 giugno scorso. Prevenzione incendi autorimesse: cosa prevede la RTV Il provvedimento definisce ‘autorimessa’ e superficie lorda utile dell'autorimessa e classifica le autorimesse in relazione: 1) alle caratteristiche prevalenti degli occupanti; 2) alla superficie lorda; 3) alla quota di tutti i piani. Inoltre, indica come effettuare la valutazione del rischio e le strategie antincendio in riferimento alla: - Resistenza al fuoco - Compartimentazione - Esodo - Gestione della sicurezza -.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
2
Lug

Ecobonus, un condomino può fruirne per lavori sul tetto condominiale?

02/07/2019 – Il contribuente che ha eseguito dei lavori di rifacimento del tetto a copertura dell’edificio condominiale e della mansarda di sua proprietà ha diritto a fruire della detrazione per il totale delle spese sostenute, anche eccedenti rispetto a quelle a lui imputabili in base ai millesimi di proprietà, comunque entro il limite massimo di 60mila euro. A chiarirlo l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 213/2019 al quesito di un istante che chiedeva delucidazioni su ecobonus e cessione del credito nel caso di lavori sul tetto sostenuti a titolo personale. Rifacimento tetto condominiale ed ecobonus L’Agenzia ha spiegato che per i lavori delle aree comuni il condomino può sfruttare interamente il limite di detrazione previsto dalla norma per la propria unità immobiliare ma non può avvalersi dei limiti attribuibili ad altre unità immobiliari dello stesso condominio. Con circolare 57/E.. Continua a leggere su Edilportale.com
2
Lug

Sicurezza nei cantieri, l’Inail premia le migliori pratiche

02/07/2019 – Promuovere la sicurezza nei cantieri attraverso la creazione di un archivio, utile e replicabile, di buone pratiche per la prevenzione di infortuni. Questa l’obiettivo del concorso nazionale “Archivio delle buone pratiche per la salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili”, lanciato ieri dall’Inail e del Gruppo tecnico interregionale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, in collaborazione con il Consiglio nazionale degli ingegneri (CNI) e la Rete delle professioni tecniche (RPT). Sicurezza nei cantieri: chi può partecipare al bando Il bando è inserito tra le azioni di sensibilizzazione previste dal Piano nazionale prevenzione in edilizia 2014-2018, prorogato al 2019 e coordinato dalle Regioni Sicilia e Toscana, in linea con l’Accordo quadro stipulato nel 2015 tra l’Inail, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e il Ministero della Salute. Possono.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231