1 19 Luglio 2019 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for luglio 19th, 2019

19
Lug

MODI anche in estate e in particolare ad agosto 2019 ha organizzato corsi per addetti antincendio, primo soccorso, lavoratori, RLS, preposti, RSPP datore di lavoro – Attiva sempre anche la piattaforma online

I discenti potranno partecipare ai corsi a Mestre sita in Via Volturno 4/e zona Carpenedo (uscita tangenziale Castellana indicazioni per il centro parcheggio sotterraneo CONDOMINIO CAROSSA) e nei limitrofi.  Per visionare le recensioni di chi ha già partecipato cliccare qui
INCARICATI ALLA SQUADRA DI EMERGENZA E LOTTA ANTINCENDIO
 
Corsi di aggiornamento periodico rivolto agli “incaricati alla lotta antincendio” operanti in aziende a  “rischio basso” al costo di € 50,00 + IVA
Il programma rispetta quanto richiesto dalle normative vigenti e la durata è pari a 2 ore.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
Giovedì 1 agosto 2019 orario 08.30/10.30.
Corso di AGGIORNAMENTO dell’addestramento per incaricati ANTINCENDIO operanti in aziende a rischio medio – durata del docenza 5 ore al costo di € 100,00 + IVA
Qui di seguito l’elenco delle attività di aggiornamento periodico organizzate in aula a Mestre/Asseggiano attrezzata con campo prova per eseguire la prova di spegnimento
nei giorni dell’anno 2019 sotto indicati:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
Venerdì 2 agosto 2019 orario 08.30/13.30.
Pianificazione delle date dei corsi del 2019 per “nuovi ADDETTI ANTINCENDIO RISCHIO BASSO” - 4 ore  al costo di € 80,00
Organizzato in aula a Mestre Centro nei giorni sotto indicati:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui  
Giovedì 1 agosto 2019 orario 08.30/12.30.
Programmazione del corso rivolto agli “Incaricati ANTINCENDIO A RISCHIO MEDIO” - durata 8  (questo corso oltre alla teoria prevede lo svolgimento di una prova pratica di spegnimento) al costo di € 150,00.
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui 
1 agosto 2019 orario 08.30/12.30 e 2 agosto 2019 orario 08.30/12.30;
INCARICATI AL PRIMO SOCCORSO
 
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO (AGGIORNAMENTO) - 4 ORE (per aziende gruppo B/C) al costo di € 80,00 + IVA:
Fruibile in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Martedì 6 agosto 2019 orario 14.00/18.00.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
19
Lug

Bonus mobili, l’acquisto di una lavasciuga è agevolabile?

19/07/2019 – Si ha diritto al bonus mobili per l’acquisto di una lavasciuga biancheria? L’Agenzia delle Entrate, con la risposta 249/2019, ha affermato che dipende da una serie di fattori, primo tra tutti la classe di efficienza energetica dell’elettrodomestico. Bonus mobili ed elettrodomestici, i requisiti per ottenerlo L’Agenzia delle Entrate ha spiegato che ai contribuenti che fruiscono del bonus ristrutturazioni per interventi iniziati a decorrere dal 1º gennaio 2018, è riconosciuta una ulteriore detrazione per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore ad “A+” (o superiore) e “A” (o superiore) per i forni, destinati ad arredare l’immobile interessato. La circolare 7/2018 ha specificato che, per ottenere la detrazione, gli elettrodomestici devono essere provvisti di etichetta energetica. L’acquisto di grandi elettrodomestici.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Lug

Presto operativa Ansfisa, la struttura per la sicurezza delle infrastrutture

19/07/2019 – Presto sarà operativa l’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (Ansfisa). Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, infatti, ha trasmesso lo scorso 17 luglio al Consiglio di Stato gli schemi di Regolamento e Statuto di Ansfisa, istituita dal Decreto Genova. Sicurezza infrastrutture: cosa è previsto per le ferrovie Gli schemi di Regolamento e Statuto della nuova struttura prevedono che, con riferimento al settore ferroviario, l’Agenzia avrà competenza sull'intero sistema ferroviario nazionale; nella pratica svolgerà i compiti e le funzioni, anche di regolamentazione tecnica, corrispondenti alle funzioni ed ai compiti già esercitati attualmente dall’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie (Ansf). Per le infrastrutture transfrontaliere specializzate, l’Ansfisa dovrà svolgere.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Lug

Progettisti, Confedertecnica chiede di valutare i requisiti su 15 anni anziché 10

19/07/2019 - Estendere a 15 anni il periodo di riferimento dei requisiti tecnico professionali per gli operatori di Servizi di ingegneria e architettura, così come avvenuto per le imprese che partecipano alle gare di affidamento appalto. È la richiesta inoltrata da Confedertecnica, Confederazione Sindacale Italiana delle Libere Professioni Tecniche, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit) e all’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), al presidente VIII Commissione dei Lavori Pubblici e al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici (Cslp). Valutazione dei requisiti, la riforma dello ‘Sblocca Cantieri’ Il Decreto “Sblocca Cantieri” (DL 32/2019 convertito nella Legge 55/2019), scrive Confedertecnica nella nota inviata al Mit e ad altri enti, ha esteso da 10 a 15 anni il periodo di riferimento per la certificazione del possesso dei requisiti tecnico-economici delle imprese. La misura è.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Lug

Sport e Periferie, ecco i progetti finanziati

19/07/2019 – L’Ufficio dello Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato graduatoria dei progetti presentati nell’ambito del bando ‘Sport e Periferie 2018’ che finanzierà con 72 milioni di euro circa 250 progetti di impianti sportivi sparsi su tutto il territorio italiano. Scarica qui la graduatoria Bando Sport e Periferie: gli interventi finanziati dal bando 2018 La graduatoria include sia i 245 interventi oggetto di finanziamento sia gli interventi non finanziati, con l’indicazione del punteggio totalizzato. L’Ufficio per lo Sport ha anche pubblicato l’elenco delle richieste di contributo che non sono state ammesse in quanto non hanno conseguito il punteggio minimo di 40 punti e l’elenco delle richieste di contributo non risultate ammissibili, a seguito dell’istruttoria amministrativa effettuata dall’Ufficio, in relazione all’importo del contributo richiesto. In.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231