1 1 Agosto 2019 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for agosto 1st, 2019

1
Ago

A Mestre nel mese di settembre 2019 si attivano i corsi di MODI per nuovi addetti antincendio, al primo soccorso e per RLS e lavoratori che devono fare un aggiornamento obbligatorio.

A Mestre, Marghera e Spinea Venezia nel mese di settembre 2019 si attivano i corsi per "nuovi addetti antincendio", "incaricati al primo soccorso", Rappresentati dei Lavoratori per la Sicurezza RLS" e "lavoratori" che devono ricevere la formazione obbligatoria o seguire un corso di aggiornamento periodico obbligatorio.
In questo articolo mettiamo in evidenza le offerte formative promosse dal Centro di Formazione MODI SRL di Mestre. Per parteciparvi i corsisti devono recarsi in Via Volturno 4/e a Mestre. L'aula corsi è facilmente raggiungibile. 
Sono previste SCONTI aggiuntivi sino al 50% per acquisti LAST MINUTE o per chi invia schede d'iscrizioni multiple.  Per informazioni a riguardo contattare MODI allo sportello informativo attivo al 800300333 
Per visionare le recensioni di chi ha già partecipato cliccare qui
ADDETTI ALLA LOTTA ANTINCENDIO - SQUADRA DI EMERGENZA
Corsi di aggiornamento periodico rivolto agli “incaricati alla lotta antincendio” operanti in aziende a  “rischio basso” a € 50,00 + IVA
Il programma rispetta quanto richiesto dalle normative vigenti e la durata è pari a 2 ore.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Giovedì 12 settembre 2019 orario 14.00/16.00.
Corso di AGGIORNAMENTO dell’addestramento per incaricati ANTINCENDIO operanti in aziende a rischio medio – durata del docenza 5 ore a € 100,00 + IVA
Qui di seguito l’elenco delle attività di aggiornamento periodico organizzate in aula a Mestre attrezzata con campo prova per eseguire la prova di spegnimento
nei giorni dell’anno 2019 sotto indicati:
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Lunedì 16 settembre 2019 orario 08.30/13.30.
ADDETTI ANTINCENDIO RISCHIO BASSO - 4 ore  a € 80,00
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
Giovedì 12 settembre 2019 orario 14.00/18.00.
ANTINCENDIO A RISCHIO MEDIO - durata 8 ore  (questo corso oltre alla teoria prevede lo svolgimento di una prova pratica di spegnimento) a € 150,00.
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
12 settembre 2019 orario 14.00/18.00 e 16 settembre 2019 orario 08.30/12.30. 
 
LAVORATORI:MODULO GENERALE, RISCHIO SPECIFICO BASSO,MEDIO E ALTO
 
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO GENERALE - 4 ore  a € 80,00 + IVA
Disponibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare il modulo con la programmazione completa cliccare qui
Martedì 17 settembre 2019 orario 09.00/13.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO BASSO - 4 ore a € 80,00 + IVA
Disponibile on-line 24 ore su 24 con accesso alla piattaforma per un mese o in aula a Mestre nei giorni sotto indicati.
Per scaricare il modulo con la programmazione completa cliccare qui
Martedì 17 settembre 2019 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO MEDIO - 8 ore a € 150,00 + IVA
Per scaricare il modulo con la programmazione completa cliccare qui
17 e 19 settembre 2019 orario 14.00/18.00.
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO ALTO - 12 ore a € 220,00 + IVA
Per scaricare il modulo con la programmazione completa cliccare qui
17, 19, 23 settembre 2019 orario 14.00/18.00.
                                                       PRIMO SOCCORSO  
FORMAZIONE LAVORATORI - MODULO SPECIFICO ALTO - 12 ore a € 220,00 + IVA
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
17, 19, 23 settembre 2019 orario 14.00/18.00.
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 12 ore (per aziende gruppo B/C) a € 150,00 + IVA
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
20, 27 settembre 2019 e 3 ottobre 2018 orario 14.00/18.00.
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 16 ore (per aziende gruppo A) a € 180,00 + IVA
Per scaricare la scheda con la programmazione completa cliccare qui
24, 25 settembre 2019 orario 14.00/19.00 e 3 ottobre 2019 orario 13.30/19.30.
 
RLS - RAPPRESENTANTE LAVORATORI SICUREZZA
 
RLS (AGGIORNAMENTO) - 4 ore (aziende con meno di 50 lavoratori) a € 79,00 + IVA
Per scaricare la programmazione completa cliccare qui
Lunedì 2 settembre 2019 orario 14.00/18.00;
lunedì 9 settembre 2019 orario 14.00/18.00.
RLS (AGGIORNAMENTO) - 8 ore (aziende con più di 50 lavoratori) a € 149,00 + IVA
Per scaricare la programmazione completa cliccare qui
2 e 3 settembre 2019 orario 14.00/18.00.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
1
Ago

Sei un titolare di impresa che ha incaricato dei nuovi lavoratori al ruolo di “addetto al primo soccorso”? Ti serve un corso a dicembre 2020? Chiama MODI

L’obiettivo del corso per gli Addetti al Primo Soccorso è dare al partecipante tutti gli strumenti per intervenire tempestivamente in caso di emergenze sul posto di lavoro, come previsto dal D.Lgs. 81/08.

Con il termine primo soccorso si intende una serie di interventi da effettuare nel caso in cui ci accorgessimo che una persona ha avuto un malore o un incidente.

Consiste in una serie di manovre o fasi che devono essere adottate in attesa del personale medico qualificato salvare la vita dell’infortunato o comunque migliorarne le condizioni generali o evitarne il peggioramento.

FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO A 
durata 16 ore - € 180,00 + IVA:

giovedì 3, martedì 15 dicembre 2020 orario 14.00/19.30 e lunedì 21 dicembre 2020 orario 14.00/19.00.

AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO A 
durata 6 ore – € 120,00  + IVA:

giovedì 3 orario 14.00/16.00 e lunedì 21 dicembre 2020 orario 14.00/18.00.

FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO B/C 
durata 12 ore - € 150,00  + IVA:

giovedì 3, martedì 15 e lunedì 21 dicembre 2020 orario 14.00/18.00.

AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO B/C 
durata 4 ore – € 80,00  + IVA:

lunedì 21 dicembre 2020 orario 14.00/18.00.

Tutte le imprese con dipendenti devono nominare e formare  degli incaricati al Primo Soccorso aziendale in linea con il grado di rischio corso durante il lavoro. 
Il  D.lgs 81/08 obbliga il datore di lavoro a nominare un numero idoneo di addetti al primo soccorso, i quali devono esser in  possesso dell’attestato di frequenza ad un corso di formazione specifico:

1) Addetti primo soccorso in aziende classificate gruppo B-C 12 ore 
Validità del corso: 3 anni, Aggiornamento triennale durata 4 ore  
2) Addetti primo soccorso in  aziende classificate gruppo A 16 ore 
Validità del corso: 3 anni, Aggiornamento triennale durata 6 ore
E’ previsto un  TEST DI APPRENDIMENTO FINALE e prove con manichino, bendaggi, ecc.
Il corso fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 18 del Testo Unico (D. Lgs. 81/08).
Per le recensioni pubblicate dai nostri discenti cliccare qui.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

1
Ago

Il D.Lgs 81/08 e s.m.i impone al datore di lavoro di produrre un’opportuna documentazione tecnico-amministrativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro

La documentazione sicurezza comprende tutti gli elaborati cartacei e in forma elettronica che riguardano gli aspetti della sicurezza dei suoi luoghi di lavoro (DVR, DUVRI, PEE, Registro antincendio, nomine addetti, etc.) e tutte le comunicazioni e gli atti stabiliti dalla normativa (autorizzazioni, relazioni, etc.).
Gli enti di controllo come ASL, INAIL, ISPEL, Ministero del lavoro e delle politiche, Ministero della salute, vigili del fuoco, etc. hanno il compito di svolgere dei servizi come:
  •  erogazione di linee guide in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • fornire indicazioni per verificare l’adeguatezza dei sistemi di prevenzione e assicurativi e per studiare e proporre soluzioni normative e tecniche atte a ridurre il fenomeno degli infortuni e malattie professionali;
  • fornire modalità procedurali per lo svolgimento di percorsi formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  •  promozione e divulgazione della cultura della salute e della sicurezza sul lavoro, attraverso anche appositi finanziamenti;
  • raccolta e analisi di dati statistici su infortuni e malattie professionali.
La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. di Mestre e Spinea Venezia dal 1998 affianca moltissime PMI del Veneto e del Nord Est come RSPP in esterno, membro incaricato ODV, consulente per la realizzazione di sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza. Per visionare i commenti dei nostri clienti a disposizione la pagina dicono di noi.
MODI realizza corsi di formazione sulla sicurezza in aule situate in varie città, in azienda presso la sede del Cliente e a distanza con uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24.
Le tematiche trattate nei nostri corsi sono la Salute e Sicurezza nei Luoghi di lavoro, la "comunicazione efficace", la privacy, l'anticorruzione ISO 37001, la sicurezza stradale ISO 39001, l'igiene e alimenti, ecc.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
1
Ago

Equo compenso, Ministro della Giustizia al lavoro. Ma i progettisti?

01/08/2019 - Il tema dell’equo compenso torna a catturare l’attenzione del Ministero della Giustizia ma ‘dando la precedenza’ ad alcune categorie di professionisti. Lo scorso 24 luglio, infatti, si è svolta la prima riunione del Nucleo centrale di monitoraggio della disciplina dell’equo compenso per gli avvocati, istituito il 2 luglio 2019. Il tema del compenso dei giornalisti, invece, è stato al centro di un incontro che si è svolto lo stesso giorno al Ministero. Nessuna novità, invece, per il tavolo tecnico che delineerà il percorso per garantire l’equo compenso a tutti i professionisti, istituito lo scorso 4 luglio presso il Ministero della Giustizia. Equo compenso avvocati per il diritto ad una difesa di qualità Secondo il Guardasigilli, Alfonso Bonafede, “l’impegno per il rispetto della disciplina dell’equo compenso, prima ancora che un problema economico,.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
1
Ago

Rivestimenti in pietra, ispirazioni

01/08/2019 – La pietra è tra i materiali da costruzione più ‘antichi’ disposizione dell’uomo ma conserva, ancora oggi, un grande pregio architettonico. Tale materiale, sia nella versione naturale che artificiale, si trova spesso nei rivestimenti esterni degli edifici ma viene anche utilizzata per pavimenti e rivestimenti interni. Elementi in pietra naturale per facciate Tra i rivestimenti in gres porcellanato effetto pietra ci sono i ROCK STYLE di Panaria Ceramica, superfici ceramiche essenziali ma curate che, grazie alle elevate caratteristiche tecniche, creano ambienti caldi ed accoglienti dalla forte personalità. Tra i rivestimenti per facciate c’è il sistema RÖFIX StoneEtics® 103 Pietra naturale che consente di montare la parete in pietra, fino a un peso di 103 kg/m², su materiali isolanti in EPS, lana di roccia, PUR e sughero fino uno spessore massimale di 200 mm. Quando.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
1
Ago

Al via la terza edizione di BIM&DIGITAL Awards 2019

01/08/2019 - Clust-ER Build e Digital&BIM Italia lanciano la terza edizione di BIM&DIGITAL Awards 2019, l’iniziativa speciale dedicata a chiunque operi nel settore dell’ambiente costruito e che abbia un progetto innovativo che sfrutta le nuove tecnologie e la metodologia BIM, al fine di migliorare le performance ed essere maggiormente competitivo sul mercato. Imprese, start-up, architetti, ingegneri, progettisti, studi professionali, società di servizio, università, enti di ricerca e tutte le aziende espositrici del DIGITAL&BIM Italia 2019 avranno tempo fino al 16 ottobre 2019 per partecipare, inviando la propria candidatura attraverso la piattaforma dedicata. In particolare, saranno tre i vincitori, selezionati da una giuria di esperti provenienti sia dal mondo accademico/universitario che da quello professionale, per ognuna delle otto categorie: Edifici Commerciali, terziario e di grande dimensione; Edifici Pubblici; Infrastrutture;.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
1
Ago

Efficienza energetica edifici, all’esame del Parlamento le nuove regole europee

01/08/2019 – Ridurre le emissioni di gas effetto serra del 40% entro il 2030, rispetto al 1990, e raggiungere un sistema energetico decarbonizzato ad alta efficienza entro il 2050. È stato approvato dal Senato il disegno di legge di Delegazione Europea 2018 che recepisce, tra le altre norme comunitarie, la Direttiva 2018/844/UE sulla prestazione energetica in edilizia e l’efficienza energetica. Prestazione energetica in edilizia, le azioni del Governo Quello approvato dal Senato è un disegno di legge delega. L’articolo 23 contiene infatti le linee guida che il Governo dovrà seguire per l’adozione dei decreti legislativi che regoleranno nel dettaglio la materia. In particolare, si legge nella norma, si dovrà assicurare l’ottimizza­zione del rapporto tra costi e benefìci, al fine di minimizzare gli oneri a carico della collettività. Prestazione energetica in edilizia, gli obiettivi Ue La.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
1
Ago

Tapparelle e zanzariere, Iva al 10% o al 22%?

01/08/2019 – L'Installazione di tapparelle e zanzariere permette di usufruire dell’Iva al 10% relativa ai beni significativi oppure è soggetta ad Iva ordinaria al 22%? A chiarirle il punto l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi. Installazione di tapparelle: come calcolare l’Iva L’Agenzia delle Entrate ha ribadito che le tapparelle, e di conseguenza gli analoghi sistemi oscuranti come come scuri o veneziane, sono beni significativi e possono essere considerate parti funzionalmente autonome rispetto agli infissi interni ed esterni dell’abitazione. Infatti, a differenza degli infissi, idonei a consentire l’isolamento ed il completamento degli immobili, le tapparelle sono installate allo scopo di proteggere gli infissi esterni dagli agenti atmosferici ed a preservare gli ambienti interni dalla luce e dal calore. In considerazione di tale autonomia funzionale rispetto agli infissi esterni.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231