1 11 Settembre 2019 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for settembre 11th, 2019

11
Set

Corsi per nuovi addetti all’Antincendio a rischio basso Mestre nelle giornate del 9/10/2019 dalle 14.00 alle 18.00!

Sei un nuovo addetto alla squadra di emergenza per la lotta antincendio? Devi seguire un corso di formazione per nuovi addetti antincendio per aziende con rischio basso?
A Mestre abbiamo in programmazione presso la nostra aula corsi di (Via Volturno 4/e fermata tram/bus Volturno con parcheggi gratis limitrofi), corsi della durata di 4 ore per tutto il personale aziendale che compone la squadra antincendio. Gli ultimi posti sono scontati del 20%!
PROGRAMMA dell'attività didattica:
 
L’incendio e la prevenzione:
  • Principi sulla combustione;
  • Prodotti della combustione;
  • Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio;
  • Effetti dell’incendio sull’uomo;
  • Divieti e limitazioni d’esercizio;
  • Misure comportamentali.
Protezione antincendio e le procedure da adottare in caso di incendio:
  • Principali misure di protezione antincendio;
  • Evacuazione in caso di incendio;
  • Chiamata dei soccorsi.
Esercitazioni, simulazioni e testi di verifica apprendimento:
  • Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili;
  • Istruzioni sull’uso degli estintori portatili.
Data: 9 Ottobre 2019 dalle 14.00 alle 18.00
L'importo da pagare è € 80,00 + IVA per persona e la quota viene scontato del 20% dal secondo iscritto alla stessa edizione del corso.
Ogni Azienda (uffici, cantieri temporanei, magazzini, …) deve essere presidiata da un numero sufficiente di addetti all’antincendio.
Per prendere visione delle  recensioni dei nostri corsisti cliccare alla pagina DICONO DI NOI.
L'addestramento e la  formazione degli incaricati alla squadra di emergenza antincendio è normato dal DM 10/3/98 che stabilisce tre livelli di rischio incendio delle Oganizzazioni (rischio basso, rischio medio, rischio elevato) per i quali sono previste tre tipologie di corsi antincendio (da 4,8 e 16 ore). Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
11
Set

Cos’è L’Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/01? Chiedi a MODI che assume anche incarico di ODV

L'ORGANISMO DI VIGILANZA ex D.Lgs. 231/2001.
L'Organismo di Vigilanza è un organo previsto dal D.Lgs. 231/2001 che presenta le seguenti funzioni in relazione al Modello di organizzazione, gestione e controllo implimentato dall'ente:
a) vigilare sulla sua osservanza da parte di tutti i destinatari;
b) vigilare sull'effettiva efficacia nel prevenire la commissione dei reati;
c) vigilare sull'attuazione delle prescrizioni nello stesso contenute;
d) vigilare sul suo aggiornamento, nel caso in cui si riscontri la necessità di adeguare il Modello a causa di cambiamenti sopravvenuti alla struttura e all'organizzazione aziendale o al quadro normativo di riferimento.
I requisiti che deve possedere l'Organismo di Vigilanza sono: l'indipendenza, l'autonomia, onorabilità, professionalità e la continuità d'azione.
L'Organismo di Vigilanza può essere sia a composizione monocratica che a composizione collegiale a seconda della dimensione e delle struttura dell'ente.
Per consulenze sui modelli organizzativi D.lgs 231/01 iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
 
11
Set

Codice Appalti e sblocco dei cantieri, cosa resta in sospeso

10/09/2019 - La consultazione sul regolamento attuativo del Codice Appalti si è conclusa, ma nel programma del nuovo Governo non c’è un riferimento esplicito alla riforma dei contratti pubblici. Nessuna menzione neanche per l’attuazione dello Sblocca Cantieri. Non c’è ancora nessun elenco ufficiale di opere prioritarie da far ripartire nell’immediato, né indicazioni sulla nomina dei commissari che dovranno gestire le opere da completare con urgenza. Dando per scontato che anche per il nuovo Esecutivo sia una priorità creare regole certe e chiare per gli appalti e portare a conclusione i cantieri fermi, si può ipotizzare che il confronto sia aperto sulle modalità con cui raggiungere questi obiettivi. Codice Appalti e regolamento unico La riforma del Codice Appalti del 2016 è stata varata dal Pd sulla base di una legge delega che ha recepito le direttive europee in materia di contratti pubblici... Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
11
Set

Cambiamento climatico, Bolzano studia il Piano Clima 2050

11/09/2019 - La Giunta provinciale di Bolzano riconosce il cambiamento climatico in atto come sfida epocale da cui risulta un impegno politico e morale al quale reagire con misure concrete per il bene del territorio e per senso di responsabilità verso le future generazioni. In questa direzione va la bozza delle nuove misure e gli aggiornamenti del piano Clima 2050 visionato e discusso dall’esecutivo. “La Giunta Provinciale - sottolineano il presidente Arno Kompatscher e l’assessore all’ambiente Giuliano Vettorato - riconosce che è giunto il momento di agire, reagire e sfruttare tutte le possibilità per tutelare il clima e per evolvere la cultura di sostenibilità in Alto Adige”. Cambiamento climatico, misure contro il surriscaldamento Con un pacchetto di nuove misure da adottare nel breve-medio termine, la provincia aderisce, quindi, all’appello ad intervenire tempestivamente per contenere l’incremento.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
11
Set

Minieolico, bisogna sempre valutare l’impatto sul paesaggio

11/09/2019 – L’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili deve essere sempre attenta all’impatto ambientale. Questa, in sintesi, la conclusione cui è giunto il Tar della Campania con la sentenza 3651/2019. Minieolico, il caso Nel caso esaminato, una società aveva presentato domanda per la realizzazione di un impianto minieolico. La conferenza di servizi non si sera però conclusa nei termini previsti. Nel frattempo era stata approvata la LR 6/2016 della Campania. La norma ha chiesto ai Comuni di individuare, con una delibera di Giunta, le aree non idonee all’installazione di impianti eolici con potenza superiore a 20 KW. L’area su cui sarebbe dovuto sorgere l’impianto si era quindi trovata a essere dichiarata non idonea. La società sosteneva che, dal momento che il Comune non si era pronunciato nei tempi giusti, si fosse formato il silenzio assenso. Il silenzio assenso, a.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
11
Set

Indici sintetici di affidabilità, le Entrate rispondono ai dubbi

11/09/2019 – Come vengono considerati i contribuenti che presentano un punteggio particolarmente basso? Quando è possibile modificare l’Isa precompilato? Come sono cambiati gli Isa dopo le modifiche del DM 9 agosto 2019? A queste e ad altre domande ha risposto l’Agenzia delle Entrate nella circolare 20/E che raccoglie i chiarimenti forniti alle associazioni di categoria e agli ordini professionali in occasione degli incontri e convegni sugli Indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa) svoltisi negli scorsi mesi di giugno e luglio. Isa: controlli e cause di esclusione A chi chiedeva come vengono considerati i contribuenti che presentano un punteggio compreso tra 6 e 7,99 l’Agenzia ha risposto che l’attribuzione di quel punteggio non comporta, di per sé, l’attivazione di un’attività di controllo. L’Agenzia terrà conto di un livello di affidabilità minore o uguale a 6.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231