1 13 Settembre 2019 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for settembre 13th, 2019

13
Set

Revisione catastale, il Comune deve motivare l’aumento del valore dell’immobile

13/09/2019 – Il Comune può effettuare una revisione catastale per ragioni perequative, spiegando al contribuente perché il valore del suo immobile è aumentato, come è stato ricalcolato e, soprattutto, perché sarà chiamato a pagare tasse più alte. La Cassazione, con la sentenza 22671/2019, nell’ambito di un contenzioso tra un proprietario e l’Agenzia delle Entrate, ha dettato una serie di regole per coniugare le esigenze di revisione catastale con la tutela del contribuente. Revisione catastale, il vademecum della Cassazione È necessario fare una premessa. In Italia gli immobili sono registrati al Catasto all’interno di diversi gruppi, che ne indicano la tipologia, la destinazione d’uso e la rendita. Le classi catastali sono degli indici che esprimono il grado di redditività di un immobile. La classe catastale di un immobile è determinata.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
13
Set

OICE: ‘necessario completare il quadro normativo e investire in infrastrutture’

13/09/2019 - “È necessario completare il quadro delle regole, la velocità di assegnazione delle gare e assicurare risorse per investimenti in infrastrutture”. Lo chiede l’OICE a valle dell’esame dei dati delle gare pubbliche di sola progettazione di luglio e agosto che evidenziano leggeri cali nel numero e nel valore dei bandi, determinati in gran parte dall’andamento del mese di luglio (49,5 milioni di euro, contro i 59,9 di luglio 2018). Ad agosto, invece, sono stati messi in gara 39,4 milioni di euro, erano stati 29,7 di agosto 2018, in 257 gare, rispetto al precedente mese di luglio, il valore cala del 20,4% e il numero dello 0,80, trend in qualche modo fisiologico, mentre il confronto con agosto 2018 vede un calo nel numero, -7,9%, ma un incremento nel valore, +32,5%. Positivo nel valore anche l’andamento dei primi otto mesi del 2018: le gare pubblicate sono state 1.876 con un valore di 415,7 milioni di euro, -11,2%.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
13
Set

Cantieri, obbligatorio il contratto collettivo dell’edilizia e l’iscrizione alla Cassa edile

13/09/2019 – Le imprese che operano nel settore edile hanno l’obbligo di applicare il contratto collettivo dell’edilizia e anche quello dell’iscrizione alla Cassa edile. Lo ha chiarito l’Ispettorato nazionale del Lavoro con la circolare 9/2019. Ma vediamo perché l’Ispettorato ha dovuto dare questo chiarimento. Benefici contributivi e datori di lavoro in regola, la circolare 7/2019 Lo scorso maggio ha fatto scalpore la circolare 7/2019, da cui sono derivati alcuni dubbi interpretativi. L’Ispettorato si è pronunciato sui benefici normativi e contributivi cui possono accedere i datori di lavoro in possesso del Documento unico di regolarità contributiva (Durc), che rispettano gli accordi e i contratti collettivi nazionali o regionali, territoriali o aziendali. Per spiegare cosa si intendesse per “accordi e contratti collettivi”, l’Ispettorato a maggio ha affermato che il personale.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
13
Set

Beni culturali, sul Mepa il bandi Consip per lavori di manutenzione

13/09/2019 - Sono stati istituiti sul Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) i bandi per manutenzioni edili, stradali, ferroviarie ed aeree, idrauliche, marittime e reti gas, impianti, ambiente e territorio, dei beni del patrimonio culturale e opere specializzate. Il bando ‘Beni del patrimonio culturale’, in particolare, riguarda le attività e gli interventi destinati al controllo delle condizioni del bene culturale e al mantenimento dell’integrità, dell’efficienza funzionale e dell’identità del bene e delle sue parti (art. 29 comma 3 del Dlgs 42/2004 - Codice dei beni culturali e del paesaggio). Infatti, dal 2016 le amministrazioni pubbliche hanno la possibilità di negoziare sul Mepa, oltre a beni e servizi, anche lavori di manutenzione. Scopo di un contratto per ‘lavori di manutenzione’ è quello di realizzare un singolo intervento o un insieme di interventi consistenti nella.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
13
Set

Rifiuti edili, in arrivo le procedure per la decostruzione selettiva

13/09/2019 – I professionisti delle categorie tecniche, coordinati dall’Ente Italiano della Normazione (UNI) hanno stilato una prassi di riferimento, attualmente in consultazione pubblica, per definire le procedure per il recupero dei rifiuti derivanti dalle attività di trasformazione del territorio. Scarica qui il documento in consultazione pubblica Demolizione selettiva: la prassi di riferimento Lo studio definisce una metodologia operativa per il recupero, riciclo e riuso, dei rifiuti derivanti dalla costruzione e demolizione con particolare premura alla salvaguardia e tutela dell’ambiente e allo sviluppo di bioeconomie. Il documento prende in considerazione sia gli edifici esistenti (costruito) da ristrutturare o da demolire, sia quelli di nuova realizzazione (nuova costruzione): per i primi si deve compilare il database dei materiali utilizzati, mentre per i secondi deve essere utilizzato il database dei materiali in fase di.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231