1 7 Ottobre 2019 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for ottobre 7th, 2019

7
Ott

Privacy – Con il Regolamento UE 2016/679, l’aspetto più importante per i siti web è il trattamento dei dati personali degli utenti.

 
Per “dati personali” si intende qualsiasi informazione riguardante una persona fisica, come ad esempio, il nome, la foto, l’indirizzo e-mail, i dati bancari, l’indirizzo di residenza o l’indirizzo IP.
Per “elaborazione dei dati” si intende, invece, qualsiasi operazione avvenuta sui dati.
Quindi anche la memorizzazione dell’IP (es. tramite cookie) costituisce una forma di trattamento dei dati personali degli utenti.
Il GDPR 2016/679 riguarda sia i dati personali sia i dati combinati in modo tale da identificare i singoli utenti.
Pertanto, anche i cookie che elaborano dati personali identificabili sono soggetti al GDPR europeo.
In sintesi: quando attraverso i cookie è possibile identificare un individuo tramite il loro dispositivo, questi dati sono considerati dati personali.
MODI SRL si propone per consulenze adempimenti Privacy e per assuzione incarico DPO.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
7
Ott

Bonus pubblicità, sconto del 75% per chi investe sui media, anche digitali

20/09/2019 - È diventato permanente il bonus pubblicità, il credito di imposta del 75% dedicato a imprese, professionisti ed enti non commerciali che effettuano investimenti pubblicitari incrementali sulla stampa quotidiana e periodica anche online e sulle tv e radio locali. La domanda per il 2019 va presentata dal 1° al 31 ottobre 2019.   Bonus pubblicità, cos’è Il bonus pubblicità è un credito d’imposta del 75% per gli investimenti pubblicitari incrementali, cioè quelli il cui valore superi almeno dell’1% gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.   È stato introdotto dal DL 50/2017, convertito dalla Legge 96/2017 e modificato dal DL 148/2017, convertito dalla Legge 172/2017. La modifica più recente e sostanziale è quella apportata dal DL 59 del 28 giugno 2019 convertito dalla Legge 81 dell’8 agosto 2019 che..
Continua a leggere su Edilportale.com

7
Ott

Abusi edilizi, quando ne risponde il progettista?

07/10/2019 – Il professionista che progetta e dirige i lavori per la realizzazione di un’opera deve sempre vigilare sul cantiere. Nel caso in cui non controlli l’operato delle imprese coinvolte, può essergli attribuita la responsabilità degli abusi edilizi eventualmente commessi. Lo ha spiegato la Cassazione con la sentenza 39317/2019. Abusi edilizi, responsabilità del progettista e direttore lavori La Cassazione si è pronunciata sul caso di un professionista condannato, in qualità di progettista e direttore lavori, per una serie di irregolarità riscontrate nell’opera realizzata. Al professionista era stata commissionata la progettazione di un locale adibito a deposito occasionale. Durante i sopralluoghi effettuati dal Comune, era emersa anche la costruzione di un balcone al primo piano e la sopraelevazione di un muro perimetrale senza permessi. Il professionista si era opposto sostenendo di aver redatto.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
7
Ott

Professionisti, in Umbria un bando per l’internazionalizzazione

07/10/2019 – L’Umbria ha pubblicato un bando per supportare progetti di internazionalizzazione di imprese e professionisti. L'avviso si propone di favorire microimprese, piccole e medie imprese (MPMI) e professionisti, con sede sul territorio regionale, che si presentano sui mercati internazionali con l'obiettivo di rafforzare la competitività, l'internazionalizzazione e la promozione dell'export attraverso azioni integrate che valorizzino le produzioni e il contesto regionale di provenienza. Bando per l’internazionalizzazione: cosa prevede La dotazione finanziaria del bando ammonta a 2 milioni di euro, con una riserva di 200 mila euro a favore dei professionisti. Le spese ammesse riguardano consulenze e attività di supporto specialistico all'internazionalizzazione, iniziative promozionali all'estero e partecipazione a fiere internazionali, attività finalizzate alla costituzione di partnership.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
7
Ott

Ieri edifici militari, oggi patrimonio da scoprire

07/10/2019 – Sul mare o sotto la terra, piccoli o imponenti. Sono edifici nati a scopi difensivi, che conservano la loro vocazione o si sono trasformati negli anni per ospitare attività più redditizie. Tutti testimoniano l’ingegno del passato e l’applicazione delle tecniche militari dell’epoca. Vediamone alcuni, aperti sabato 12 e domenica 13 ottobre per le giornate FAI d’autunno. Arsenale militare marittimo, La Spezia Quest’anno l’arsenale compie 150 anni. Un lungo periodo in cui ha trasformato lo sviluppo urbanistico, etnico e demografico della città. Qui si potranno visitare i vecchi luoghi operativi, gli elicotteri e visionare gli studi di Mariteleradar, centro di ricerca per onde elettromagnetiche, radar e sistemi di comunicazione provenienti dall’Istituto Vallarani di Livorno. Foto: Fondo Ambiente Italiano Qui un’immagine d’epoca. Foto: Fondo Ambiente Italiano Ex.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
7
Ott

Efficienza energetica, entro marzo 2020 nuove regole per gli edifici

07/10/2019 – E' stato approvato definitivamente dalla Camera il disegno di legge di Delegazione Europea 2018 che recepisce, tra le altre norme comunitarie, la Direttiva 2018/844/UE sull’efficienza energetica. La Direttiva aggiorna la direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia e la direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica. I Paesi membri hanno l’obbligo di recepirla entro il 10 marzo 2020. Efficienza energetica in edilizia: le novità Il provvedimento contiene le linee guida che il Governo dovrà seguire per l’adozione dei decreti legislativi che regoleranno nel dettaglio la materia. In particolare si dovrà assicurare l’ottimizzazione del rapporto tra costi e benefìci, al fine di minimizzare gli oneri a carico della collettività. La direttiva europea mira a migliorare l’efficienza energetica degli edifici attraverso.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231