1 19 Dicembre 2019 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for dicembre 19th, 2019

19
Dic

Corsi a gennaio, febbraio e marzo 2020 rivolti agli RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza).

 
Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è istituito a livello territoriale o di comparto, aziendale e di sito produttivo.
Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di un lavoratore eletto dagli altri lavoratori o designato dalle organizzazioni sindacali.
L'elezione dei rappresentanti per la sicurezza avviene secondo le modalità stabilite dal comma 6 dell'art. 47 del D.Lgs. 81/08.
Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza “RLS” partecipa alle riunioni preliminari, alla valutazione dei rischi, alla scelta delle misure preventive e protettive.
Viene tutelato dalla legge nella propria funzione ed ha diritto ad un'adeguata formazione.
Rappresenta una figura che "opera sul campo" nella prevenzione degli infortuni ed un elemento di collegamento e mediazione tra le istanze dei Datori di Lavoro/dirigenti e dei lavoratori.
L’obbligo di aggiornamento annuale RLS scatta per tutte quelle aziende che contano più di 15 (quindici) lavoratori ed in particolare è così suddiviso:
• aziende sotto i quindici lavoratori: nessun obbligo di aggiornamento esplicito.
• aziende tra i 15 ed i 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 4 ore di formazione;
• aziende con oltre 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 8 ore di formazione.
Le date dei corsi di seguito elencati sono stati organizzati presso la sede di MODI SRL a Mestre.
L'indirizzo dell'aula è Via Volturno 4/e (fermata tram/bus Volturno e parcheggi gratis nelle vicinanze).
Formazione RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 32 ore € 379,00 + IVA
 
martedì 4, giovedì 6, martedì 11, giovedì 13, venerdì 14, venerdì 21, orario 14.00/18.00 e lunedì 24 febbraio 2020 orario 9.00/13.00 - 14.00/18.00.
Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 8 ore € 149,00 + IVA
 
martedì 7, giovedì 16 gennaio 2020 orario 14.00/18.00;
lunedì 23, venerdì 27 marzo 2020 orario 14.00/18.00.
Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 4 ore € 79,00 + IVA
martedì 7 gennaio 2020 orario 14.00/18.00;
lunedì 23 marzo 2020 orario 14.00/18.00.
Alla fine del corso viene rilasciato da MODI SRL l’attestato nominale di partecipazione ed idoneità.
Per visualizzare le recensioni, opinioni, commenti, impressioni sui nostri corsi e servizi cliccare alla pagina DICONO DI NOI.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
 
19
Dic

Corsi a gennaio, febbraio e marzo 2020 rivolti agli RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza).

 
Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è istituito a livello territoriale o di comparto, aziendale e di sito produttivo.
Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di un lavoratore eletto dagli altri lavoratori o designato dalle organizzazioni sindacali.
L'elezione dei rappresentanti per la sicurezza avviene secondo le modalità stabilite dal comma 6 dell'art. 47 del D.Lgs. 81/08.
Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza “RLS” partecipa alle riunioni preliminari, alla valutazione dei rischi, alla scelta delle misure preventive e protettive.
Viene tutelato dalla legge nella propria funzione ed ha diritto ad un'adeguata formazione.
Rappresenta una figura che "opera sul campo" nella prevenzione degli infortuni ed un elemento di collegamento e mediazione tra le istanze dei Datori di Lavoro/dirigenti e dei lavoratori.
L’obbligo di aggiornamento annuale RLS scatta per tutte quelle aziende che contano più di 15 (quindici) lavoratori ed in particolare è così suddiviso:
• aziende sotto i quindici lavoratori: nessun obbligo di aggiornamento esplicito.
• aziende tra i 15 ed i 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 4 ore di formazione;
• aziende con oltre 50 lavoratori: obbligo di aggiornamento annuale per almeno 8 ore di formazione.
Le date dei corsi di seguito elencati sono stati organizzati presso la sede di MODI SRL a Mestre.
L'indirizzo dell'aula è Via Volturno 4/e (fermata tram/bus Volturno e parcheggi gratis nelle vicinanze).
Formazione RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 32 ore € 379,00 + IVA
 
martedì 4, giovedì 6, martedì 11, giovedì 13, venerdì 14, venerdì 21, orario 14.00/18.00 e lunedì 24 febbraio 2020 orario 9.00/13.00 - 14.00/18.00.
Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 8 ore € 149,00 + IVA
 
martedì 7, giovedì 16 gennaio 2020 orario 14.00/18.00;
lunedì 23, venerdì 27 marzo 2020 orario 14.00/18.00.
Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 4 ore € 79,00 + IVA
martedì 7 gennaio 2020 orario 14.00/18.00;
lunedì 23 marzo 2020 orario 14.00/18.00.
Alla fine del corso viene rilasciato da MODI SRL l’attestato nominale di partecipazione ed idoneità.
Per visualizzare le recensioni, opinioni, commenti, impressioni sui nostri corsi e servizi cliccare alla pagina DICONO DI NOI.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
 
19
Dic

Centrale di progettazione, la struttura resta in sospeso

19/12/2019 – La centrale di progettazione resta in sospeso. Non è mai diventata operativa, ma non è neanche stata soppressa, come sembrava dovesse accadere con la legge di Bilancio per il 2020. Durante l’esame del disegno di legge di Bilancio in Senato, il Movimento 5 Stelle ha presentato degli emendamenti per l’abrogazione della struttura istituita lo scorso anno, ma mai entrata in esercizio perché considerata un errore. Le proposte sono state però respinte. Nel testo, che ora è alla Camera, non ce n'è infatti traccia. Centrale di progettazione, la struttura mai partita La “struttura per la progettazione di beni ed edifici pubblici”, conosciuta soprattutto come centrale di progettazione, è stata istituita dalla legge di Bilancio per il 2019 con una dotazione di 100 milioni di euro annui. Al suo interno avrebbero lavorato 300 dipendenti, di cui il 70% con qualifica tecnica. La.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Dic

Tetto ventilato: ecco come funziona

19/12/2019 – Le coperture proteggono l’abitazione dalle azioni esterne, garantendo elevate prestazioni di impermeabilità all’acqua, resistenza al vento e isolamento termico in modo da ottenere la minima dispersione energetica. Per avere un adeguato comfort termico è necessario realizzarecoibentare ma anche realizzare uno sfasamento temporale del picco dell’onda termica nel passaggio dagli strati esterni a quelli interni della copertura agendo sulla massa e sulle proprietà dei materiali. Coperture: tecnologie a confronto Ogni tetto presenta un certo numero di elementi a seconda del diverso tipo di funzionamento della copertura. Tali strati funzionali possono portare generalmente a quattro tipi di coperture: copertura non isolata non ventilata, copertura non isolata ventilata, copertura isolata non ventilata (tetto caldo), copertura isolata ventilata (tetto freddo). Una copertura non isolata e non ventilata è.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Dic

Appalti e subappalti, i committenti ‘vigileranno’ sulle ritenute

19/12/2019 - È stata approvata definitivamente dal Senato la legge di conversione del Decreto Fiscale. Vediamo alcune delle novità. Appalti e subappalti, più controlli sulle ritenute Dal 1° gennaio 2020, chi affida la realizzazione di un’opera o di un servizio di importo annuo superiore a 200.000 euro, è tenuto a richiedere all’impresa appaltatrice o affidataria e alle imprese subappaltatrici, che devono rilasciarla, copia degli attestati di versamento delle ritenute operate sulle retribuzioni corrisposte al personale impiegato nell’esecuzione delle opere o dei servizi affidati. Se il committente non riceve risposta o scopre che versamenti sono stati omessi o sono insufficienti, deve sospendere il pagamento dei corrispettivi maturati dall’impresa. Se invece non chiede affatto all’impresa copia degli F24 utilizzati per versare le ritenute oppure se, non avendo ricevuto le deleghe e le informazioni.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Dic

Appalti, OICE: ‘attenzione massima al nuovo Regolamento’

19/12/2019 - Prosegue la spinta al ribasso, ormai in atto dal mese di giugno, del mercato pubblico della progettazione, a novembre sono state bandite 232 gare, con un valore di 28,6 milioni di euro, il valore più basso dell’anno. Rispetto al mese di ottobre il numero delle gare cala del 15,3% e il valore dell’1,4%. Rispetto a novembre 2018 il numero cresce del 14,9%, ma il valore crolla del 33,5%. Sempre per i bandi di sola progettazione, gli undici mesi del 2019 si chiudono con un valore complessivo di 510,0 milioni di euro, in calo del 3,9% sul 2018, e con un numero di 2.603 gare, in calo dell’8,5%. Da rilevare che il calo nel valore è dovuto interamente ai bandi di minore importo, infatti i bandi sopra soglia si mantengono a +19,3% in numero e a +2,6% in valore, mentre i bandi sotto soglia crollano, -15,0% in numero e -18,7% in valore. Se la progettazione pura segue una linea al ribasso, il mercato di tutti i servizi di ingegneria e.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231