1 16 Gennaio 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for gennaio 16th, 2020

16
Gen

Ad Aprile 2020 inizio nuovi corsi per primo soccorso, antincendio, lavoratori e rspp datori di lavoro!




La Società di consulenza e formazione MODI® S.R.L. con sedi in Mestre, Spinea Venezia attiva delle sessioni formative e di aggiornamento per tutti i lavoratori operanti in aziende a rischio basso medio e alto. Tra le varie proposte del mese di aprile 2020 corsi per la formazione e l’addestramento di addetti al primo soccorso, antincendio, RSPP Datore di Lavoro, RLS, RSPP e Preposti.

Tutte le attività anche con un solo dipendente ad esclusione del Datore di Lavoro, per ottemperare a quanto stabilito nel D.Lgs 81/2008, devono frequentare i corsi obbligatori in materia di sicurezza sul lavoro e mantenere nel tempo le qualifiche partecipando ai corsi di aggiornamento periodici. Tali inadempienze comportano delle sanzioni pecuniarie o detentive.

La sede dei corsi di MODI® è situata in Via Volturno 4/e a Mestre. L’aula corsi è comoda per chi usa i mezzi pubblici (a 50 metri dalla fermata del tram/bus “Volturno”).

Per scaricare le schede di iscrizione scontate cliccare qui. Sono previsti sconti aggiuntivi per chi fa partecipare alla stessa edizione del corso più persone.

Formazione incaricati al “PRIMO SOCCORSO” di aziende del gruppo A - durata 16 ore:
Sede corsi Mestre/date: mercoledì 15, venerdì 17 aprile 2020 orario 14.00/19.30 e venerdì 24 aprile 2020 orario 14.00/19.00 a € 180,00 + IVA
Aggiornamento triennale incaricati “PRIMO SOCCORSO” gruppo A con programma di durata complessiva di 6 ore scontato a € 95,00 + IVA
Sede corsi Mestre/date: mercoledì 15, venerdì 17 e venerdì 24 aprile 2020 orario 14.00/18.00.
Formazione addetti  “PRIMO SOCCORSO” dei Gruppi B/C – durata 12 ore a € 150,00 + IVA
Sede corsi Mestre/date: mercoledì 15 orario 14.00/16.00 e venerdì 24 aprile 2020 orario 14.00/18.00.
Aggiornamento triennale “PRIMO SOCCORSO” gruppi B/C - durata 4 ore:
Sede corsi Mestre/data: venerdì 24 aprile 2020 orario 14.00/18.00 scontato a € 70,00 + IVA
Formazione “ANTINCENDIO” rischio medio programma durata 8 ore con prova pratica:
Sede Mestre/data: venerdì   10 aprile 2020 orario 14.00/18.00 e giovedì 16 aprile 2020 orario 08.30/12.30 a € 130,00 + IVA
Aggiornamento addetti “ANTINCENDIO” rischio medio durata 5 ore:
Sede Mestre/data: 16 aprile 2020 orario 8.30/13.30 a € 90,00 + IVA
Addestramento incaricati alla lotta “ANTINCENDIO” in aziende a rischio basso 4 ore:
Sede Mestre/data: 10 aprile 2020 orario 14.00/18.00 a € 75,00 + IVA
Aggiornamento “ANTINCENDIO” incaricati a rischio basso durata 2 ore:     
Sede Mestre/data: 10 aprile 2020 orario 14.00/16.00 a € 45,00+IVA
Formazione “LAVORATORI” modulo generale GENERALE durata 4 ore:    Sede Mestre/data: martedì 14 aprile 2020 orario 14.00/18.00 a € 70,00 + IVA
Formazione “LAVORATORI” a rischio BASSO  durata 4 ore:                 
Sede Mestre/data: giovedì 23 aprile 2020 orario 14.00/18.00 a € 70,00 + IVA
Corsi di formazione “LAVORATORI” a rischio MEDIO programma durata 8 ore:
Sede Mestre/date: giovedì 23, lunedì  27 aprile 2020 orario 14.00/18.00 a € 110,00 + IVA
Corso di formazione “LAVORATORI” a rischio ALTO programma durata 12 ore:
Sede Mestre/date: 23, lunedì  27 e 30 aprile 2020 orario 14.00/18.00 a € 170,00 + IVA
Aggiornamento quinquennale  “LAVORATORI” programma durata  6 ore:
Sede Mestre/date: martedì 14 aprile 2020 orario 14.00/18.00 e giovedì 23 aprile 2020 orario 14.00/16.00 a € 100,00 + IVA

Formazione per “RSPP DATORE DI LAVORO” rischio basso 16 ore:
Sede Mestre/date: 2, 3 aprile 2020 orario 9.00/13.00 - 14.00/18.00 a € 230,00 + IVA
Formazione per “RSPP DATORE DI LAVORO” rischio basso 32 ore:
Sede Mestre/date: 2, 3, 6, 7 aprile 2020 orario 9.00/13.00 - 14.00/18.00 a € 350,00 + IVA
Formazione per “RSPP DATORE DI LAVORO” rischio basso 48 ore:
Sede Mestre/date: 2, 3, 4, 6, 7, 8, 9 aprile 2020 orario 9.00/13.00 - 14.00/18.00 a € 480,00 + IVA

MODI segue la Clientela interessata all'ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il nuovo Regolamento Europeo 2016/679.

Aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato.  

Per visionare i commenti dei nostri clienti a disposizione la pagina dicono di noi.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it


16
Gen

Mog, Amianto, Linea guida, Buone pratiche


News sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca dati Newsletter 1 del 16 Gennaio 2020SGSL, Mog, Amianto, Linea guida, Buone pratiche. In caso di difficoltà nel recupero credenziali, non esiti a inviare una mail a mail@portaleconsulenti.it. Ricordiamo che l'accesso al Portale è Gratuito per l'utilizzo dell'intera Banca Dati
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca dat
85 milioni di euro per la bonifica dall’amianto negli edifici pubblici
RIMOZIONE DALLE SCUOLE E DAGLI OSPEDALI Ministero Ambiente
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datMOG per una agenzia di viaggi
Applicazione dei Mog ai sensi del d.m. 13/02/2014 nelle Pmi: esempio di compilazione della modulisti ...
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datLinea guida sulla classificazione dei rifiuti
sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datFondo per le vittime dell'amianto
Soggetti colpiti da patologie asbesto-correlate e dei loro superstiti e le modalità di funzionamento ...
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datinfortuni domestici
Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici - 2020
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datmonitoraggio ambiente marino
Direttiva 92/43/CEE e Direttiva 09/147/CE
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datcontrastare molestie e violenze fisiche e psicologiche nel lavoro
Seminario - Le pubbliche amministrazioni e gli strumenti di prevenzione
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datBuone pratiche in edilizia
La scadenza per la presentazione degli elaborati è stata prorogata al 22 gennaio 2020
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datAutorizzazione unica ambientale Regione Lombardia
BURL Regione Lombardia – S.O. n. 51 del 16 Dicembre 2019
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datI DMS legati al lavoro
Venticinque iniziative politiche nazionali
SGSL, Scuola e Privacy, sicurezza antincendio, Nuovi bandiSGSL, Scuola e Privacy, sicurezza antincendio, Nuovi bandi
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca dati Newsletter 35 del 17 Dicembre 2019
collaborare con il PortaleConsulentiScopri di più
Siamo alla ricerca di writer editor che vogliono collaborare con il PortaleConsulenti
Portale ConsulentiCliccando sul link del gruppo potrai ricevere le notifiche direttamente da Linkedin ed essere aggiornato costantemente sulle novità in ambito HSE sicurezza ambiente qualità E-learning

16
Gen

Mog, Amianto, Linea guida, Buone pratiche


News sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca dati Newsletter 1 del 16 Gennaio 2020SGSL, Mog, Amianto, Linea guida, Buone pratiche. In caso di difficoltà nel recupero credenziali, non esiti a inviare una mail a mail@portaleconsulenti.it. Ricordiamo che l'accesso al Portale è Gratuito per l'utilizzo dell'intera Banca Dati
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca dat
85 milioni di euro per la bonifica dall’amianto negli edifici pubblici
RIMOZIONE DALLE SCUOLE E DAGLI OSPEDALI Ministero Ambiente
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datMOG per una agenzia di viaggi
Applicazione dei Mog ai sensi del d.m. 13/02/2014 nelle Pmi: esempio di compilazione della modulisti ...
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datLinea guida sulla classificazione dei rifiuti
sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datFondo per le vittime dell'amianto
Soggetti colpiti da patologie asbesto-correlate e dei loro superstiti e le modalità di funzionamento ...
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datinfortuni domestici
Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici - 2020
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datmonitoraggio ambiente marino
Direttiva 92/43/CEE e Direttiva 09/147/CE
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datcontrastare molestie e violenze fisiche e psicologiche nel lavoro
Seminario - Le pubbliche amministrazioni e gli strumenti di prevenzione
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datBuone pratiche in edilizia
La scadenza per la presentazione degli elaborati è stata prorogata al 22 gennaio 2020
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datAutorizzazione unica ambientale Regione Lombardia
BURL Regione Lombardia – S.O. n. 51 del 16 Dicembre 2019
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca datI DMS legati al lavoro
Venticinque iniziative politiche nazionali
SGSL, Scuola e Privacy, sicurezza antincendio, Nuovi bandiSGSL, Scuola e Privacy, sicurezza antincendio, Nuovi bandi
sicurezza ambiente qualità E-learning #HSE, Banca dati Newsletter 35 del 17 Dicembre 2019
collaborare con il PortaleConsulentiScopri di più
Siamo alla ricerca di writer editor che vogliono collaborare con il PortaleConsulenti
Portale ConsulentiCliccando sul link del gruppo potrai ricevere le notifiche direttamente da Linkedin ed essere aggiornato costantemente sulle novità in ambito HSE sicurezza ambiente qualità E-learning

16
Gen

85 milioni di euro per la bonifica dall’amianto negli edifici pubblici


RIMOZIONE DALLE SCUOLE E DAGLI OSPEDALI  Ministero Ambiente

85 milioni di euro per la bonifica dall’amianto negli edifici pubblici

piano amianto
385 milioni di euro per la bonifica dall’amianto negli edifici pubblici, in particolare per la rimozione e lo smaltimento nelle scuole e negli ospedali. Lo prevede il “Piano di bonifica da amianto”, previsto nel secondo Addendum al Piano operativo “Ambiente” approvato dal Cipe nel 2016 e adottato adesso con un provvedimento dalla Direzione generale competente del ministero dell’Ambiente.

Nel piano, sono individuati i soggetti beneficiari delle risorse (Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano) e le modalità di trasferimento. I soggetti beneficiari individuano, a loro volta, gli interventi da finanziare e ne curano la gestione, il controllo e il monitoraggio sulla realizzazione.

Il ministero si impegna a garantire che le Regioni e le Province autonome ricevano tutte le informazioni pertinenti per l’attuazione degli interventi, in particolare le istruzioni sulle modalità per la corretta gestione, verifica e rendicontazione delle spese, attraverso anche la condivisione di quanto previsto dal Sistema di gestione e controllo del Piano operativo “Ambiente”.
Tutti gli interventi dovranno essere realizzati entro il 31 dicembre 2025. I 385 milioni di euro sono stati ripartiti secondo i coefficienti di assegnazione regionale utilizzati per le risorse del Fondo Sviluppo e Coesione. Alla Regione Sicilia sono stati assegnati i finanziamenti più corposi: 107 milioni di euro. In seconda posizione la Puglia, con 74 milioni di euro, e la Calabria, con 43 milioni di euro.

“Con questi fondi per la rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici – afferma il ministro dell’Ambiente Sergio Costa – daremo priorità al risanamento delle scuole e degli ospedali italiani. Confido nella collaborazione con le Regioni e le Province autonome per dare avvio subito ai progetti più urgenti. E’ fondamentale accelerare la messa in sicurezza del Paese perché i soldi ci sono e vanno spesi. I cittadini hanno atteso abbastanza”.

16
Gen

Sismabonus, nuove regole per evitare di perdere la detrazione fiscale

16/01/2020 – Novità per il Sismabonus. Sul sito del Ministero delle Infrastrutture (Mit) è stato pubblicato il DM n.24 del 9 gennaio 2020. Il testo modifica il DM 58/2017 sulla classificazione del rischio sismico delle costruzioni e le modalità con cui i professionisti abilitati devono attestare l’efficacia degli interventi realizzati.   La modifica, che riguarda le procedure per ottenere la detrazione fiscale, è stata disposta per evitare confusione sugli interventi ammessi alla detrazione e sulle tempistiche per la consegna dei documenti. Dubbi già chiariti dall’Agenzia delle Entrate, ma che in qualche caso hanno causato la perdita delle agevolazioni.   Sismabonus: Scia o permesso di costruire Una delle modifiche più importanti riguarda i titoli abilitativi cui allegare la documentazione per ottenere il sismabonus. Il decreto del 2017 cita solo la Scia, mentre il nuovo testo spiega che le asseverazioni devono..
Continua a leggere su Edilportale.com

16
Gen

Pitture riflettenti, guida alla scelta

16/01/2020 – Per la finitura e la protezione dell’esterno di un edificio si procede solitamente all'applicazione di pitture sull'ultimo strato dell'intonaco. La scelta della pittura va fatta in base al tipo di intonaco che è stato applicato e al tipo di protezione che si vuole garantire.   In ambienti caldi, può essere necessario proteggere l’edificio dalla radiazione solare che potrebbe causare un eccessivo accumulo di calore.   Riflessività e anti-irraggiamento: perché sono importanti L’EPA, l’ente statunitense per la protezione dell’ambiente, ha evidenziato l’importanza di ridurre il fenomeno delle ‘Isole di calore’ (cioè dell’innalzamento della temperatura che si genera nelle aree urbane rispetto la temperatura delle aree rurali). Tra le strategie che l’EPA ha individuato per ridurre il fenomeno delle isole di calore, oltre alla realizzazione di tetti verdi,..
Continua a leggere su Edilportale.com

16
Gen

Sicurezza sul lavoro, il Ministero del Lavoro interpella gli operatori

16/01/2020 - Rimarrà aperta fino al 31 gennaio 2020 la consultazione pubblica sulla salute e sicurezza sul lavoro, lanciata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.   A oltre dieci anni dall’entrata in vigore del Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (Dlgs 81/2008), il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali ha promosso una consultazione “nella prospettiva di fissare nuovi traguardi per dare piena attuazione al diritto alla sicurezza e alla salute nei luoghi di lavoro”.   Parallelamente al confronto già avviato con le Parti Sociali, la consultazione si rivolge ai diversi stakeholders per raccogliere indicazioni, proposte ed esperienze che possano contribuire ad individuare le priorità dell’azione di Governo.   Sicurezza sul lavoro, cercansi idee, spunti e riflessioni “L’obiettivo della sicurezza sul lavoro è una delle priorità del..
Continua a leggere su Edilportale.com

16
Gen

Consumo di suolo e recupero dei sottotetti, entra nel vivo Veneto 2050

15/01/2020 – Prosegue l’attuazione di Veneto 2050, la legge regionale che coniuga il rilancio del settore edile con le esigenze di tutela del territorio e riduzione del consumo di suolo.   Veneto 2050, aumenti di cubatura e consumo di suolo zero Ricordiamo che la Legge Regionale Veneto 2050 (LR 14/2019) ha stabilizzato il Piano Casa del 2009, conciliando le premialità volumetriche con gli obiettivi di riqualificazione urbana e con quelli di riduzione del consumo di suolo contenuti nella LR 14/2017.   Ma soprattutto, la norma regionale ha fissato l’obiettivo del consumo di suolo zero entro il 2050. Per il raggiungimento di questi obiettivi, la Regione sta aggiornando le leggi esistenti e adottando nuove norme.   Sottotetti, nuove regole per il recupero a fini abitativi La nuova legge sul recupero dei sottotetti, approvata a fine 2019, aggiorna la LR 12/1999 stabilendo che possono essere recuperati, a fini abitativi,..
Continua a leggere su Edilportale.com

16
Gen

Ascensori per disabili, Iva al 4% solo se si soddisfano i requisiti tecnici

16/01/2020 – L’installazione di un ascensore per disabili può beneficiare dell’Iva al 4% solo se si rispettano le prescrizioni tecniche necessarie a garantire l'accessibilità contenute nel DM 236/1989 sul superamento delle barriere architettoniche.   A chiarirlo l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 3/2020.   Ascensori per disabili: senza requisiti no Iva agevolata L’Iva agevolata al 4%, pur essendo prevista per le “prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto o aventi ad oggetto la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento o alla eliminazione delle barriere architettoniche” non si applica in maniera automatica.   Le Entrate, infatti, hanno chiarito che per tali contratti di appalto, aventi cioè ad oggetto la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento o alla eliminazione delle barriere architettoniche, il legislatore ha privilegiato la natura..
Continua a leggere su Edilportale.com