1 5 Febbraio 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for febbraio 5th, 2020

5
Feb

Sopralluogo privacy? Chiamaci veniamo a trovarti presso la sede della tua azienda!

 
La finalità della visita da parte del nostro Consulente è quella di spiegare al datore di lavoro  come fare a garantire l’effettiva applicazione del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali 2016/679, attraverso la sensibilizzazione, la moltiplicazione della formazione e lo sviluppo "sostenibile" delle capacità delle risorse impiegate e l'utilizzo di documentazione adeguata per le piccole medie imprese.
La necessità di adeguarsi al GDPR ha determinato per molte aziende l’opportunità di avviare un virtuoso processo di analisi, progettazione e sviluppo delle attività. Dopo un attenta analisi preliminare, si attiva un processo di interventi volti a sanare subito le mancanze più gravi, attraverso, ad esempio, la nomina delle figure chiave, l’introduzione e la modifica di sistemi, modelli, procedure o registri aziendali.
Il tutto, tenendo sempre ben presente i rischi e le sanzioni previste, in caso di mancato adeguamento alla normativa.
Per consulenze in Veneto e nord Est, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
5
Feb

A grande richiesta organizziamo un seminario PRIVACY nel mese di marzo c.a. a Mestre.


La finalità è quella di spiegare come garantire l’effettiva applicazione del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali attraverso la sensibilizzazione, la moltiplicazione della formazione e lo sviluppo "sostenibile" delle capacità per le piccole medie imprese le professioni legali.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.


5
Feb

A grande richiesta organizziamo un seminario PRIVACY nel mese di marzo c.a. a Mestre.


La finalità è quella di spiegare come garantire l’effettiva applicazione del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali attraverso la sensibilizzazione, la moltiplicazione della formazione e lo sviluppo "sostenibile" delle capacità per le piccole medie imprese le professioni legali.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.


5
Feb

Efficienza energetica e sicurezza, in arrivo gare di progettazione

05/02/2020 – Il Milleproroghe amplia le chance per i progettisti. Un emendamento, approvato dalle Commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera, allunga i termini a disposizione degli Enti locali per richiedere i contributi per la progettazione, stanziati dalla Legge di Bilancio 2020, per far decollare la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza e di efficientamento energetico.   Progettazione negli Enti locali: 2,8 miliardi di euro La Legge di Bilancio 2020 ha stanziato 2,8 miliardi di euro fino al 2034: 85 milioni di euro per l’anno 2020, 128 milioni di euro nell’anno 2021, 170 milioni di euro per l’anno 2022 e 200 milioni di euro annui per ciascuno degli anni dal 2023 al 2034. Le risorse sono destinate a coprire i costi della progettazione definitiva ed esecutiva relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico, messa in sicurezza ed efficientamento energetico di scuole..
Continua a leggere su Edilportale.com

5
Feb

Certificazione energetica edifici, nuove procedure in Puglia

05/02/2020 - La Regione Puglia ha attivato il catasto regionale degli attestati di prestazione energetica (APE) e ha innovato le procedure per l’accreditamento dei certificatori e per il rilascio degli APE. Le novità sono accessibili attraverso il portale ‘Sistema Puglia’.   Lo si apprende da un comunicato pubblicato su ‘Sistema Puglia’, nel quale si legge che il 23 gennaio scorso è stata emanata la Determinazione Dirigenziale n. 8 della Dirigente della Sezione Infrastrutture Energetiche e Digitali del Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro che attua l’articolo 1 della LR 36 del 5 dicembre 2016.   Contestualmente all’attivazione del catasto regionale degli APE è stata approvata la ‘Guida per la fruizione del Sistema Informativo della Regione Puglia per la gestione degli Attestati di Prestazione Energetica degli edifici ‘APE Puglia’, che sarà presto..
Continua a leggere su Edilportale.com

5
Feb

Condominio, chi paga per la manutenzione del tetto?

05/02/2020 – Non sempre tutti i condòmini sono chiamati a partecipare alle spese per la riparazione del tetto. Dipende se la copertura interessa tutte le abitazioni. In caso contrario, si crea un “condominio parziale” e i condòmini che non ne fanno parte non devono neanche essere convocati all’assemblea per la delibera dei lavori da effettuare.   Questa, in sintesi, la spiegazione fornita dalla Cassazione con la sentenza 791/2020.   Condominio e riparazione del tetto, il caso Nel caso preso in esame, l’amministratore aveva indetto una riunione per deliberare i lavori di riparazione del tetto. Tetto che era costituito da due distinti corpi di fabbrica: uno composto di falde di laterocemento e l’altro composto da falde lignee. Solo la parte di tetto in laterocemento aveva bisogno dell’intervento di manutenzione.   L’amministratore aveva quindi convocato solo i condòmini coperti dalla parte di tetto..
Continua a leggere su Edilportale.com

5
Feb

Ferrovie, Legambiente: la mobilità al Sud sia la priorità del Green Deal

05/02/2020 - La mobilità su ferro in Italia cresce, dove si investe il successo è garantito, sono in arrivo nuovi treni ma aumentano le differenze tra le Regioni e le diversi parti del Paese in termini di dotazione di trasporto su ferro. Risultato: il Sud e chi sta fuori dalla rete veloce è penalizzato.   I dati arrivano da ‘Pendolaria 2019’, il rapporto annuale di Legambiente sul trasporto ferroviario in Italia, che fa il punto su che cosa si muove e che cosa no sulla rete, in termini di soldi, convogli e persone, e approfondisce i risultati prodotti dagli investimenti.   Alla presentazione, tenutasi ieri a Palermo, introdotta dal vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini e coordinata dal presidente di Legambiente Sicilia Gianfranco Zanna, sono intervenuti tra gli altri il ministro per il Sud e la Coesione Territoriale, Giuseppe Provenzano, il direttore generale del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Angelo Mautone, l’assessore..
Continua a leggere su Edilportale.com