1 10 Marzo 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for marzo 10th, 2020

10
Mar

Emergenza Coronavirus posticipati i corsi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 
 
   
MODI informa che ha sospeso tutte le attività formative dei corsi in presenza anche quelli presso le sedi dei Clienti fino al 3/04/20.
I corsi online hanno il prezzo bloccato tutto l'anno e sono fruibili sempre. Consulenze in chat e videoconferenze al numero verde 800300333.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
10
Mar

Bonus Facciate, come individuare le zone A e B nei Piani più recenti?

10/03/2020 - A Milano, ai fini del Bonus Facciate, la zona A corrisponde ai nuclei di Antica Formazione (NAF) mentre la zona B al Tessuto urbano di Recente Formazione (TRF)  suddiviso in: Ambiti contraddistinti da un Disegno urbano Riconoscibile (ADR) e Ambiti di Rinnovamento Urbano (ARU). Lo chiarisce il Comune di Milano con la Determina 1741 del 5 marzo 2020 che mette nero su bianco le corrispondenze tra le zone territoriali omogenee indicate dal DM 1444/1968 e gli ambiti individuati dal nuovo Piano di Governo del Territorio (PGT) ai fini dell’applicazione del Bonus Facciate, la detrazione del 90% dall’imposta lorda delle spese per interventi di recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B ai sensi del DM 1444/1968, introdotta dalla Legge di Bilancio 2020.   Le zone territoriali omogenee ex DM 1444/1968 Il  DM 1444/1968 classifica le zone territoriali omogenee in questo modo: A) le parti del territorio interessate..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Mar

Coronavirus, Inarsind chiede di alleggerire la pressione fiscale sui professionisti

10/03/2020 – Alleggerire la pressione dei professionisti e aumentare la liquidità a loro disposizione, riducendo al 10% (solo per il 2020 ) l’aliquota delle ritenute d’acconto.   Queste alcune proposte che l’Associazione di intesa sindacale degli Ingegneri e Architetti Liberi Professionisti Italiani (InArSind) ha sottoposto all’attenzione del Governo in una lettera diretta al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.   Emergenza coronavirus: meno pressione fiscale per professionisti Nella lettera indirizzata a Conte, InArSind ha sottolineato che il lavoro dei liberi professionisti dovrà fare i conti da subito con il problema della liquidità di cassa, che si aggiunge alla perdurante contrazione del mercato e alla riduzione del volume d’affari e del reddito dei professionisti.   Per questo il sindacato ha proposto di agire direttamente alla fonte aumentando la liquidità a disposizione dei liberi professionisti..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Mar

Appalti, Anac: ‘no alla cauzione sotto i 40mila euro’

10/03/2020 – Eliminare la cauzione provvisoria in tutte le gare di importo basso. È la richiesta formulata dall’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) in un atto di segnalazione inviato al Governo e al Parlamento.  Questa chance, oggi riconosciuta solo negli affidamenti diretti, potrebbe semplificare l'attività delle piccole imprese e snellire le procedure a carico delle Amministrazioni.   Appalti, la cauzione provvisoria In base all’articolo 93, comma 1, del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), le offerte dei concorrenti devono essere corredate da una garanzia provvisoria, pari al 2% del prezzo a base di gara, sotto forma di cauzione o di fideiussione.   La garanzia ha la funzione di indennizzare la Stazione Appaltante nel caso in cui si scopra che l’aggiudicatario non possieda o che abbia perso i requisiti di ammissione e diventi quindi impossibile sottoscrivere il contratto.   La cauzione, spiega l’Anac,..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Mar

Antincendio, nuove regole per uffici, scuole, hotel, autorimesse e negozi

10/03/2020 – Pubblicate le nuove regole tecniche verticali (RTV) di prevenzione incendi per uffici, attività ricettive turistico – alberghiere, autorimesse, attività scolastiche e attività commerciali.   È stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 14 febbraio 2020 che modifica la sezione V dell'allegato 1 al Codice di Prevenzione Incendi (DM 3 agosto 2015).   Prevenzione incendi: da quando si applicano le nuove norme Il nuovo decreto entrerà in vigore il prossimo 6 aprile.   Il provvedimento non comporta adeguamenti per le attività che, alla data di entrata in vigore del nuovo decreto, sono già state progettate sulla base delle regole tecniche verticali introdotte.     Antincendio uffici: la nuova RTV La regola tecnica verticale reca disposizioni di prevenzione incendi riguardanti attività di ufficio con oltre 300 occupanti.   La norma classifica gli..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Mar

Sismabonus, vale per demolizione e ricostruzione?

10/03/2020 - Nonostante le Circolari, le Guide e le risposte degli esperti, le detrazioni fiscali per l’edilizia generano sempre nuovi dubbi, sull’interpretazione delle norme e sull’applicazione a casi specifici.   Un membro della community di Edilportale pone queste domande: “ho intenzione di acquistare un immobile da demolire e ricostruire e che diventerà la mia prima casa. Posso usufruire del sismabonus? E degli altri bonus? Devo ricostruire fedelmente la volumetria?”   Sismabonus, cos’è Il sismabonus è una detrazione fiscale per gli interventi finalizzati alla riduzione della classe di rischio sismico degli edifici situati in zona sismica 1, 2 e 3.  La percentuale da portare in detrazione varia in relazione alla classe di rischio sismico raggiunta in seguito ai lavori, come stabilito dai commi da 1-bis a 1-septies dell’art. 16 del DL 63 del 4 giugno 2013. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL SISMABONUS   Sismabonus per..
Continua a leggere su Edilportale.com