1 30 Marzo 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for marzo 30th, 2020

30
Mar

FONDIMPRESA provvedimenti straordinari emergenza CORONAVIRUS riferimento avviso 2/19

Avvisiamo tutte le aziende e in particolare quelle che hanno presentato, tramite il nostro servizio, un piano formativo riferito all’avviso 2/2019, circa i provvedimenti presi da FONDIMPRESA in merito all’emergenza CORONAVIRUS.
In relazione all’Avviso 2/2019 PMI (Contributo Aggiuntivo), FONDIMPRESA ha deliberato:
-          modifica del termine di conclusione delle attività formative dalla data di autorizzazione o dalla data di avvio anticipato: la durata passa da 180 giorni previsti inizialmente dall’avviso, a 360 giorni;
-          modifica relativa al termine di avvio delle attività formative dalla data di autorizzazione: passa da 30 giorni a complessivi 180 giorni;
Inoltre, con la Determina del 12 marzo 2020 è stata prorogata la sospensione di tutte le attività formative previste con la modalità aula frontale fino alla giornata del 14 aprile 2020; in questo periodo è possibile convertire le attività formative previste in modalità di aula frontale con modalità in videoconferenza.
Per consultare le informative: https://www.fondimpresa.it/content_page/12/1631-delibera-del-25-marzo-2020 https://www.fondimpresa.it/images/DeterminaDGprovvRestrittiviCoronavirusPost_12.03.20_doc.pdf Restiamo a disposizione per eventuali chiarimenti al numero 0415412700 o 800300333 .
30
Mar

Coronavirus, finanziamenti e polizza Inarcassa: ecco come ottenerli

30/03/2020 - Inarcassa rende disponibili per gli associati i finanziamenti senza interessi, decisi nell’ambito degli interventi deliberati il 13 marzo 2020, finalizzati a fronteggiare l'emergenza Covid-19.   Si tratta dei Finanziamenti in conto interessi fino a 50.000 euro, da restituire in 5 anni senza interessi, che restano in carico a Inarcassa e che saranno erogati tramite convenzione con l'Istituto Tesoriere Banca Popolare di Sondrio.   Lo fa sapere Inarcassa con un comunicato pubblicato oggi sul proprio sito.   Coronavirus, beneficiari e finalità del finanziamento Possono accedere al finanziamento agevolato Covid-19 tutti gli iscritti ad Inarcassa, senza limiti di età, in regola per il rilascio del certificato di regolarità contributiva alla data della richiesta. Il finanziamento può essere concesso per: - qualsiasi esigenza di liquidità nello svolgimento dell’attività professionale..
Continua a leggere su Edilportale.com

30
Mar

Coronavirus, finanziamenti Inarcassa: ecco come ottenerli

30/03/2020 - Inarcassa rende disponibili per gli associati i finanziamenti senza interessi, decisi nell’ambito degli interventi deliberati il 13 marzo 2020, finalizzati a fronteggiare l'emergenza Covid-19.   Si tratta dei Finanziamenti in conto interessi fino a 50.000 euro, da restituire in 5 anni senza interessi, che restano in carico a Inarcassa e che saranno erogati tramite convenzione con l'Istituto Tesoriere Banca Popolare di Sondrio.   Lo fa sapere Inarcassa con un comunicato pubblicato oggi sul proprio sito.   Coronavirus, beneficiari e finalità del finanziamento Possono accedere al finanziamento agevolato Covid-19 tutti gli iscritti ad Inarcassa, senza limiti di età, in regola per il rilascio del certificato di regolarità contributiva alla data della richiesta. Il finanziamento può essere concesso per: - qualsiasi esigenza di liquidità nello svolgimento dell’attività professionale..
Continua a leggere su Edilportale.com

30
Mar

Coronavirus, Cresme: nel 2020 le costruzioni potrebbero perdere 34 miliardi di euro

30/03/2020 – Il settore delle costruzioni potrebbe perdere 34 miliardi di euro di investimenti nel 2020. È la stima tracciata dall’istituto di ricerca Cresme, che ha analizzato le possibili conseguenze dell’impatto dell’emergenza sanitaria e diffuso alcuni risultati durante un seminario da remoto.   Cresme, gli investimenti perdono 34 miliardi di euro Prima dell’emergenza sanitaria, le costruzioni stavano vivendo una fase di crescita. A fine 2019 ci si attendeva una crescita complessiva del 2,4% (che dava seguito al +3% dell’anno passato), trainata dall’attività nuova costruzione, soprattutto in ambito infrastrutturale. Gli investimenti attesi per il 2020 ammontavano quindi a 141 miliardi di euro.   Con l’emergenza sanitaria in atto, invece, gli investimenti potrebbero fermarsi a 107 miliardi di euro, cioè 34 miliardi in meno. Paragonando i dati con il 2019 (138 miliardi), la caduta è quantificabile..
Continua a leggere su Edilportale.com

30
Mar

Coronavirus, 600 euro anche ai professionisti con Casse private

30/03/2020 - Anche i professionisti iscritti alle Casse di Previdenza private riceveranno l’indennizzo di 600 euro per il mese di marzo. Lo prevede il decreto (vedi bozza) firmato sabato dai Ministri del Lavoro, Nunzia Catalfo, e dell’Economia, Roberto Gualtieri.   Le risorse arriveranno dal ‘Fondo per il reddito di ultima istanza’ istituito dall’articolo 44 del DL Cura Italia e destinato ad autonomi e liberi professionisti. Ai professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria di cui ai Dlgs 509/1994 e 103/1996 sono destinati 200 milioni di euro sul totale dei 300 milioni che costituiscono la dotazione del Fondo.   L’importo di 600 euro - ha spiegato la Ministra - “sarà riconosciuto ai lavoratori che abbiano percepito, nel 2018, un reddito complessivo non superiore a 35mila euro e ai lavoratori che, sempre nel 2018, abbiano percepito un reddito complessivo compreso tra 35mila e 50mila euro..
Continua a leggere su Edilportale.com

30
Mar

Progettazione verde pubblico, in arrivo i nuovi CAM

30/03/2020 – In arrivo nuovi criteri ambientali minimi (CAM) per la progettazione e la gestione del verde pubblico e la fornitura di prodotti per la cura del verde.   Il Ministero dell’Ambiente, infatti, sta per pubblicare il decreto che revisiona e aggiorna le norme per lo sviluppo sostenibile degli appalti verdi.   Criteri ambientali minimi per il verde pubblico: le novità I nuovi CAM, la cui applicazione diverrà obbligatoria dopo 120 giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, riguarderanno l’affidamento dei servizi di progettazione, manutenzione e gestione del verde pubblico e la fornitura di prodotti per la cura del verde.   Il decreto prevede nuovi strumenti di pianificazione per migliorare la cura e la valorizzazione del patrimonio verde presente in città, basati sulla conoscenza effettiva del territorio anche attraverso la realizzazione di censimenti delle vegetazioni locali.   Inoltre, vengono introdotte..
Continua a leggere su Edilportale.com