1 25 Agosto 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for agosto 25th, 2020

25
Ago

PROTOCOLLO D’INTESA PER GARANTIRE L’AVVIO DELL’ANNO SCOLASTICO


REGOLE DI SICUREZZA PER IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DI COVID 19

PROTOCOLLO D’INTESA PER GARANTIRE L’AVVIO DELL’ANNO SCOLASTICO

protocollo scuolaIl Ministero, fermo restando quanto stabilito nel DM n° 80 del 3 agosto 2020, si impegna a promuovere, sostenere e monitorare l’attuazione delle prescrizioni contenute nel presente Protocollo, in tutte le istituzioni scolastiche del sistema nazionale d’istruzione, nel periodo di vigenza dello stato di emergenza per pandemia da COVID-19, a.s. 2020/2021.

Per dare piena attuazione alle indicazioni sanitarie, contenute nel “Documento tecnico sull’ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive nel settore scolastico”, trasmesso dal Comitato Tecnico Scientifico istituito presso il Dipartimento per la Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri (di seguito CTS) in data 28 maggio 2020 e alle indicazioni impartite con successivi atti del CTS medesimo, saranno attivate le relazioni sindacali previste dalle disposizioni vigenti, ivi compreso l’art. 22 del CCNL in relazione agli ambiti di competenza.

TENUTO CONTO della normativa vigente in materia di contrasto alla diffusione del Virus COVID19 si ritiene essenziale richiamare le principali disposizioni generali di natura sanitaria, condivise con il Ministero della Salute ed il CTS a livello nazionale, per agevolare i Dirigenti scolastici nell’adozione delle misure organizzative di sicurezza specifiche anti-contagio da COVID-19, fermo restando quanto previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo al personale del Comparto istruzione e ricerca in materia di relazioni sindacali.

Il COVID-19 rappresenta un rischio biologico generico, per il quale occorre adottare misure uguali per tutta la popolazione, che seguano la logica della precauzione ed attuino le prescrizioni del legislatore e le indicazioni dell’Autorità sanitaria.

Si stabilisce che:
- ogni istituto scolastico dà attuazione delle indicazioni fornite dal CTS per il settore scolastico e delle linee guida stabilite a livello nazionale, secondo le specificità e le singole esigenze connesse alla peculiarità del territorio e dell’organizzazione delle attività, al fine di tutelare la salute delle persone presenti all’interno degli istituti e garantire la salubrità degli ambienti;
- il Dirigente scolastico (che esercita le funzioni di datore di lavoro nelle scuole statali, ovvero, per le scuole paritarie, il Datore di lavoro), per prevenire la diffusione del Virus, è tenuto a informare attraverso una un'apposita comunicazione rivolta a tutto il personale, gli studenti e le famiglie degli alunni sulle regole fondamentali di igiene che devono essere adottate in tutti gli ambienti della scuola;
- il Dirigente scolastico dovrà inoltre informare chiunque entri nei locali dell’Istituto circa le disposizioni delle Autorità anche utilizzando gli strumenti digitali disponibili.
PROTOCOLLO D’INTESA PER GARANTIRE L’AVVIO DELL’ANNO SCOLASTICOPROTOCOLLO D’INTESA PER GARANTIRE L’AVVIO DELL’ANNO SCOLASTICO

Vedi Anche:


25
Ago

EMISSIONI GAS SERRA: A CAUSA DEL COVID


Nel 2019 in calo del 2.8% rispetto all’anno precedente

EMISSIONI GAS SERRA: A CAUSA DEL COVID CONSISTENTE RIDUZIONE NEL 2020 (7.5%)

EMISSIONI GAS SERRA: A CAUSA DEL COVIDSulla base dei dati disponibili per il primo semestre del 2020, ci si attende una consistente riduzione delle emissioni di gas serra a livello nazionale a causa delle restrizioni alla mobilità dovute al COVID19, che hanno interessato tutto il territorio nazionale; nel 2020, le emissioni nazionali sono previste inferiori del 7.5% rispetto al 2019. 

Si sottolinea comunque che tale riduzione non contribuisce alla soluzione del problema dei cambiamenti climatici, che necessita invece di modifiche strutturali, tecnologiche e comportamentali che riducano al minimo le emissioni di gas serra nel medio e lungo periodo. 

L’andamento stimato è dovuto alla riduzione delle emissioni per la produzione di energia elettrica (-8,2%), per la minore domanda di energia e alla riduzione dei consumi energetici anche negli altri settori, industria (-7,5%), trasporti (-13,3%) a causa della riduzione del traffico privato in ambito urbano, e riscaldamento (-6,0%) per la chiusura parziale o totale degli edifici pubblici e delle attività commerciali. 

In riferimento al 2019, i dati ufficiali dell’Ispra mostrano una diminuzione delle emissioni di gas serra del 2,8%, rispetto al 2018, mentre nello stesso periodo si è registrata una crescita del PIL pari allo 0,3%. Si conferma, in linea generale, il disaccoppiamento tra l’andamento delle emissioni e la tendenza dell’indice economico. 

Maggiori dettagli sulla metodologia e i dati di emissione sono disponibili sul sito dell’ISPRA al seguente indirizzo web: 


25
Ago

re: Social SEO

hi
september-1.htmlnoreply

Glad to hear that, here are the details below

More information here:
http://www.realsocialsignals.co/buy-social-signals/

For the best ranking results, buy Monthly basis Social signals, provided
daily, month after month:
http://www.realsocialsignals.co/custom-social-signals/


Regards
Xavier












http://www.realsocialsignals.co/unsubscribe/


2018-11-9, tr, 19:37 september-1.htmlnoreply
<september-1.htmlnoreply@blogger.com> ra�e:
Hi there, Please send me the Social signals offer that we talked about over
%the phone. I`m interested an&d I want to boost my SEO metrics with this new
SEO method. Thanks again, will wait your reply.
25
Ago

Superbonus 110% anche per le dimore storiche aperte al pubblico

25/08/2020 – Cresce il raggio d’azione del Superbonus 110%. In base al Decreto “Agosto” (DL 104/2020), la detrazione maggiorata, riconosciuta agli interventi di efficientamento energetico e messa in sicurezza antisismica, sarà estesa alle dimore storiche aperte al pubblico.   Superbonus per le dimore storiche aperte al pubblico Il Decreto Rilancio (DL 34/2020, convertito nella Legge 77/2020), che ha istituito il Superbonus 110%, ha escluso dalla detrazione maggiorata gli immobili rientranti nelle categorie catastali A1 (Abitazioni di tipo signorile), A8 (Abitazioni in ville) e A9 (Castelli e palazzi di eminenti pregi artistici o storici).   Il Decreto “Agosto” cambia le carte in tavola e stabilisce che potranno ottenere il Superbonus gli immobili in categoria catastale A9, a condizione che siano aperte al pubblico.   Restano quindi escluse dal Superbonus 110% tutte le unità immobiliari appartenenti alle categorie..
Continua a leggere su Edilportale.com

25
Ago

Progettazione, piccole opere e sicurezza, nuove risorse nel Decreto Agosto

25/08/2020 – Una nuova iniezione di risorse per la messa in sicurezza di scuole, ponti e viadotti, ma anche per l’efficientamento energetico e la riqualificazione del settore turistico. Sono alcune delle misure contenute nel Decreto “Agosto” (DL 104/2020), in vigore dal 15 agosto. Progettazione negli Enti locali: 600 milioni Per il 2020 e il 2021, gli Enti locali potranno contare su 300 milioni di euro all’anno per sostenere la progettazione definitiva ed esecutiva degli interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico e delle strade e per gli interventi di messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole e degli edifici pubblici. Le risorse si aggiungono a quelle già stanziate dalla legge di Bilancio per il 2020, cioè 85 milioni per il 2020 e 128 per il 2021.   Piccole opere: 500 milioni Il Decreto incrementa di 500 milioni di euro le risorse per il 2021 destinate alle piccole opere. Si tratta..
Continua a leggere su Edilportale.com

25
Ago

Boiler, la sostituzione beneficia del bonus ristrutturazione?

25/08/2020 – La sostituzione di un boiler elettrico con uno scaldacqua a pompa di calore rientra tra gli interventi agevolati con il bonus ristrutturazione?   A rispondere alla domanda l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.   Bonus ristrutturazioni: come beneficiarne per la sostituzione del boiler L’Agenzia ha spiegato che accedono all’agevolazione solo gli interventi che prevedono la sostituzione di uno scaldabagno esistente con uno a pompa di calore.     Per usufruire della detrazione è necessario che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario o postale, anche “on line”, dal quale devono risultare la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e il codice fiscale o il numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.   Sostituzione scaldacqua: gli adempimenti Enea Trattandosi di un intervento finalizzato al conseguimento di risparmi energetici,..
Continua a leggere su Edilportale.com

25
Ago

Qualità dell’abitare, in arrivo 854 milioni di euro

25/08/2020 - Sono in arrivo quasi 854 milioni di euro da destinare al ‘Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare’.   Nella seduta del 6 agosto scorso, la Conferenza Unificata ha dato il via libera al Decreto della Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), sottoscritto di concerto con i ministri dell’Economia e delle Finanze e per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, che disciplina le procedure per la presentazione delle proposte, i criteri per la valutazione e le modalità di erogazione dei finanziamenti per l’attuazione del Programma.   Qualità dell’abitare, in arrivo 854 milioni di euro Le risorse - spiega il MIT - serviranno a riqualificare e incrementare il patrimonio destinato all’edilizia residenziale sociale, a rigenerare il tessuto socio-economico, a incrementare l’accessibilità, la sicurezza dei luoghi e la rifunzionalizzazione di spazi e immobili..
Continua a leggere su Edilportale.com