1 10 Settembre 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for settembre 10th, 2020

10
Set

Scuola: Corso di formazione a Distanza ISS-Ministero Istruzione per i referenti COVID


Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2

Scuola: Corso di formazione a Distanza ISS-Ministero Istruzione per i referenti COVID

E-learningLa riapertura della scuola attualmente prevista nel mese di settembre 2020 pone dal punto di vista epidemiologico un possibile aumento del rischio della circolazione del virus nella comunità.

Un percorso formativo online gratuito per insegnanti, personale scolastico e professionisti sanitari per monitorare e gestire possibili casi di COVID19 nelle scuole.

Questo corso FAD è stato realizzato per implementare il documento tecnico “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia” e fornire un supporto operativo ai decisori e agli operatori nel settore scolastico e nei Dipartimenti di Prevenzione che sono a pieno titolo coinvolti nel monitoraggio e nella risposta a casi sospetti/probabili e confermati di COVID-19 nonché nell’attuare strategie di prevenzione a livello comunitario.

Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia (per personale scolastico ed educativo)

Il corso FAD "Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia (per personale scolastico ed educativo)" è riservato al personale scolastico formalmente incaricato a svolgere nelle scuole di appartenenza le funzioni di referente COVID-19. L’iscrizione sarà consentita solo a coloro che svolgono tale attività.

31 agosto 2020 - 9 dicembre (o ad esaurimento del limite di partecipanti iscritti).
L’iscrizione sarà consentita solo al personale scolastico formalmente incaricato a svolgere nella scuola di appartenenza  le funzioni di referente  scolastico COVID-19 

Il partecipante deve iscriversi autonomamente online all'indirizzo https://www.eduiss.it.
L'iscrizione avviene attraverso le seguenti fasi:
Creazione del proprio account in piattaforma all'indirizzo https://www.eduiss.it
Alla voce “Appartieni a una professione ECM?” selezionare “NO” e a seguire selezionare “Referente scolastico COVID-19”
ATTENZIONE: la creazione del proprio account NON equivale all'iscrizione al corso.
Iscrizione al corso: selezionare tra i "Corsi riservati al personale scolastico" il titolo del corso "Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia (per personale scolastico ed educativo)"

Personale scolastico formalmente incaricato come Referente scolastico COVID-19 per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia

10
Set

Recovery Plan, sette linee guida per uscire dalla crisi

10/09/2020 - Digitalizzazione, rivoluzione verde, infrastrutture per la mobilità sostenibile, istruzione e ricerca, equità e inclusione sociale, salute. Sono le linee guida per la ripresa dalla crisi, presentate nella riunione del Comitato Interministeriale per gli Affari Europei (CIAE).  Il Comitato ha concordato le Linee guida per la definizione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), da finanziare attraverso il fondo UE "Next Generation EU".   Recovery Plan, gli obiettivi anticrisi I cluster di intervento saranno sette: - digitalizzazione e innovazione; - rivoluzione verde e transizione ecologica; - competitività del sistema produttivo; - infrastrutture per la mobilità; - istruzione e formazione; - equità, inclusione sociale e territoriale; - salute.   Nell’ambito di questi programmi, si punterà ad esempio alla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, del patrimonio..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Set

Superbonus 110%, vale per gli edifici collabenti?

10/09/2020 – Gli edifici collabenti, attigui all’abitazione, possono ottenere il Superbonus 110% sugli interventi di efficientamento energetico e messa in sicurezza antisismica, ma a determinate condizioni. Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate con la risposta 326/2020.   Edifici collabenti, il caso Il proprietario di un’abitazione e di un edificio collabente attiguo ha interpellato l’Agenzia delle Entrate per sapere se potesse usufruire del Superbonus per gli interventi di efficientamento energetico e messa in sicurezza antisismica, da realizzare sui due immobili nell’ambito di un complessivo intervento di ristrutturazione e accorpamento.   A suo avviso, dato che l’immobile collabente non era “produttivo di reddito”, non poteva qualificarsi come seconda casa e poteva quindi accedere al Superbonus.   Superbonus e numero delle unità immobiliari L’Agenzia delle Entrate ha fatto una premessa illustrando..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Set

MADE expo, nel 2021 torna l’appuntamento che guarda al futuro dell’edilizia

10/09/2020 – Il mondo delle costruzioni ha voglia di ripartire sotto tutti i punti di vista, non solo sul piano digitale ma anche sul piano fisico.  Professionisti e aziende si sono resi conto che, nonostante la trasformazione digitale in questi ultimi mesi abbia subito un’accelerazione inarrestabile, per il mondo dell’architettura e dell’edilizia l’evento fisico è ancora centrale e insostituibile.   Per questo tutti attendono con ansia la prossima edizione di MADE expo 2021, l’evento fieristico fisico e insostituibile per l’architettura e l’edilizia che vogliono ripartire. MADE expo, infatti, rappresenterà l’hub fisico dove scoprire, raccontare, vivere e condividere la ripresa e la ripartenza del settore.   Rilancio delle costruzioni: il 2021 potrebbe essere l’anno di svolta Da settembre il settore fieristico-congressuale torna ad essere lo strumento di business che permette ad aziende e professionisti..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Set

Efficienza energetica nei piccoli Comuni, ecco gli interventi ammessi ai contributi

10/09/2020 – Definite le modalità con cui i piccoli Comuni potranno utilizzare le risorse stanziate per l’efficienza energetica e lo sviluppo territoriale sostenibile. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha individuato gli interventi ammissibili e spiegato che i contributi assegnati possono essere utilizzati anche per le prestazioni tecniche dei progettisti connesse alla realizzazione dei lavori.   Efficienza energetica e sviluppo territoriale, 37 milioni dal DL Rilancio Ricordiamo che, per effetto del Decreto Crescita (DL 34/2019), i Comuni con popolazione inferiore a 1000 abitanti hanno ottenuto oltre 37 milioni di euro per l’anno 2020 per realizzare interventi di efficientamento energetico (efficientamento dell’illuminazione pubblica, risparmio energetico degli edifici pubblici, installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili) e sviluppo territoriale sostenibile (mobilità sostenibile, adeguamento..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Set

Impianti sportivi e piste ciclabili, più fondi per i mutui ai Comuni

10/09/2020 - L’Istituto per il Credito Sportivo incrementa i plafond dei due bandi per mutui a tasso zero ‘Sport Missione Comune’ e ‘Comuni in Pista’ realizzati in collaborazione con ANCI.   Il plafond dei mutui per l’iniziativa ‘Sport Missione Comune 2020’ cresce da 80 a 160 milioni di euro mentre quello del bando ‘Comuni in Pista 2020’ passa da 20 a 25 milioni di euro.   Resta confermata la scadenza del 5 dicembre 2020 entro la quale i Comuni possono presentare le istanze finalizzate al miglioramento dell’impiantistica sportiva, anche scolastica, e agli investimenti sulle piste ciclabili e i ciclodromi.   Le risorse sono destinate a mutui fino a 20 anni, da stipulare obbligatoriamente entro il 31 dicembre 2020. I due bandi, ‘Sport Missione Comune’ e ‘Comuni in Pista’, negli ultimi anni hanno consentito la realizzazione di oltre 2.000 cantieri.   Il bando ‘Sport..
Continua a leggere su Edilportale.com