1 13 Settembre 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for settembre 13th, 2020

13
Set

Rifiuti: cosa cambia con il nuovo decreto


DECRETO LEGISLATIVO 3 settembre 2020, n. 116

Rifiuti: cosa cambia con il nuovo decreto

DECRETO LEGISLATIVO 3 settembre 2020, n. 116DECRETO LEGISLATIVO 3 settembre 2020, n. 116 

Attuazione della direttiva (UE) 2018/851 che modifica la direttiva 2008/98/CE relativa ai rifiuti e attuazione della direttiva (UE) 2018/852 che modifica la direttiva 1994/62/CE sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio. (20G00135) (GU Serie Generale n.226 del 11-09-2020) note: Entrata in vigore del provvedimento: 26/09/2020

Il D.Lgs. n. 116/2020, che riguarda anche le discariche e gli imballaggi, attua due delle quattro direttive del "pacchetto" sull'economia circolare e modica sensibilmente il testo unico sull'ambiente

Rifiuti: in Gazzetta Ufficiale la nuova disciplina in attuazione della direttiva (Ue) 2018/851 che modifica la direttiva 2008/98/Ce e della direttiva (Ue) 2018/852 che modifica la direttiva 1994/62/Ce sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio. 
Il provvedimento, a lungo atteso, introduce nella legislazione italiana due delle quattro direttive del cosiddetto "pacchetto" sull'economia circolare. 

Gli altri provvedimenti attuativi sono:
decreto legislativo 3 settembre 2020, n. 118 «Attuazione degli articoli 2 e 3 della direttiva (UE) 2018/849, che modificano le direttive 2006/66/CE relative a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori e 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche»;
decreto legislativo 3 settembre 2020, n. 119 «Attuazione dell'articolo 1 della direttiva (UE) 2018/849, che modifica la direttiva 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso».
Per effetto della pubblicazione, sono modificate le seguenti parti della parte IV del D.Lgs. n. 152/2006:
titolo I "Gestione dei rifiuti" - Capo I "Disposizioni generali", con riferimento, tra gli altri, alla responsabilità estesa del produttore, alla prevenzione della produzione , alla preparazione per il riutilizzo, riciclaggio e recupero, ai rifiuti organici, al catasto e al trasporto;
titolo I  - "Gestione dei rifiuti" - Capo III "Servizio di gestione integrata dei rifiuti", con particolare riferimento al programma nazionale per la gestione dei rifiuti;
titolo II - "Gestione degli imballaggi";
titolo VI  - "Sistema sanzionatorio e disposizioni finali";
alcuni allegati.
Modifiche anche per il  decreto del ministro dell'Ambiente 8 aprile 2008 sui centri di raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato.