1 15 Settembre 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for settembre 15th, 2020

15
Set

Superbonus 110%, Architetti: ‘positivo per costruzioni e professionisti’

15/09/2020 – Con il Superbonus 110%, la ripresa del settore edile si coniuga con la sostenibilità. La misura, cui il Governo intende dare un orizzonte temporale più lungo, necessita di controlli per garantire l’indipendenza dei professionisti e la qualità delle opere che saranno realizzate grazie al nuovo strumento.   Sono questi gli obiettivi su cui il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (Cnappc) e alcuni esponenti dell’Esecutivo si sono confrontati ieri durante il convegno “Superbonus 110%: una nuova opportunità per professionisti e imprese”.   Superbonus 110%, Cnappc: inciderà positivamente sulle costruzioni Il Superbonus, ha esordito Giuseppe Cappochin, Presidente del Cnappc, è uno strumento in grado di avviare interventi di efficientamento energetico nel settore delle costruzioni, incidendo anche positivamente sul mercato del lavoro dei professionisti...
Continua a leggere su Edilportale.com

15
Set

Superbonus 110%, cosa accade nel caso di attestazioni infedeli?

15/09/2020 – Cosa accade al Superbonus 110% nel caso in cui vengano rilasciate attestazioni o asseverazioni infedeli? Su quali soggetti ricade la responsabilità se dovesse emergere che il contribuente non avrebbe dovuto usufruire del beneficio fiscale?   A chiederlo, in un’interrogazione in Commissione finanze della Camera, l’Onorevole Giovanni Currò. La risposta è arrivata dal Sottosegretario di Stato per l'economia e le finanze, Alessio Mattia Villarosa.   Superbonus 110%: cosa accade in caso di difformità dopo i controlli Il sottosegretario Villarosa ha spiegato che i destinatari degli esiti del controllo sono i beneficiari della detrazione (i soggetti che sostengono le spese agevolate); nel caso di concorso nella violazione anche i fornitori in solido.   Villarosa ha ricordato che il Provvedimento 8 agosto 2020 disciplina l'attività di controllo disponendo che, “qualora sia accertata la mancata..
Continua a leggere su Edilportale.com

15
Set

Permesso di costruire, per ottenerlo non è sufficiente che la zona sia urbanizzata

15/09/2020 – Per il rilascio del permesso di costruire non è sufficiente che l’area in cui si vuole edificare risulti già urbanizzata. Se il PRG prevede che sia adottato preventivamente un piano di lottizzazione, non si può pretendere di ottenere alcuna autorizzazione.   Il Tar Campania, con la sentenza 2476/2020, ha spiegato i meccanismi da seguire per la realizzazione di uno o più edifici in una determinata area.   Permesso di costruire, il caso I giudici si sono pronunciati sul ricorso contro il provvedimento con cui un Comune aveva rigettato la richiesta di permesso di costruire.   Nella motivazione del rigetto, il Comune aveva spiegato che, nonostante il lotto interessato dall’intervento si inserisse in un’area urbanizzata, esso rientrava in una zona residenziale di espansione, all’interno della quale non era stata realizzata nessuna opera di urbanizzazione e si trovavano solo due fabbricati di antica..
Continua a leggere su Edilportale.com

15
Set

Bonus facciate, vi accede la parete parzialmente visibile?

15/09/2020 – I lavori su una parete perimetrale dell’edificio, visibile solo parzialmente dalla strada, possono essere agevolati con il bonus facciate? Con la risposta 348/2020, l’Agenzia delle Entrate ha spiegato i concetti di facciata interna ed esterna, ma anche quello di visibilità dalla strada.   Bonus facciate, il caso L’Agenzia delle Entrate è stata interpellata da un condominio situato in zona A, che aveva deliberato la realizzazione di lavori di restauro e ripristino delle strutture opache, dei balconi e dei fregi della facciata posteriore dell'edificio.   Dal momento che la facciata posteriore faceva parte del perimetro esterno ed era solo parzialmente visibile perché non si affacciava direttamente sulla strada, il condominio non era sicuro che le spese sostenute potessero usufruire del bonus facciate.   Bonus facciate per pareti parzialmente visibili L’Agenzia delle Entrate, dopo aver ripercorso..
Continua a leggere su Edilportale.com