1 7 Dicembre 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for dicembre 7th, 2020

7
Dic

Edifici plurifamiliari con unico proprietario esclusi dal superbonus 110% ma c’è un’eccezione

07/12/2020 - Gli edifici composti da diverse unità immobiliari ma di proprietà di un unico soggetto sono esclusi dal superbonus 110%. Ma c’è un modo per beneficiarne. Una villetta unifamiliare raggiungibile attraverso il cortile di un vicino può essere considerata dotata di accesso autonomo e, quindi, fruire del superbonus 110%.   Sono alcuni dei chiarimenti forniti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze nelle nuove FAQ sul superbonus 110% rese note dal sottosegretario di Stato al MEF, Alessio Villarosa, promotore del documento. Eccone alcune tra quelle relative agli edifici plurifamiliari e singoli.   Superbonus 110% in edifici plurifamiliari con unico proprietario Sono proprietario di un intero edificio composto da diverse unità immobiliari. Vorrei effettuare dei lavori al termine dei quali ciascuna unità immobiliare acquisterebbe accesso autonomo ed autonomia funzionale. Posso accedere al Superbonus? Ai..
Continua a leggere su Edilportale.com

7
Dic

Barriere architettoniche: ok alla cessione del credito, a determinate condizioni

07/12/2020 - I lavori finalizzati al superamento o alla eliminazione delle barriere architettoniche godono dell’opzione della cessione del credito, a determinate condizioni. È stata questa la risposta del sottosegretario al Ministero dell’Economia e Finanze, Alessio Villarosa, all’interrogazione posta dal deputato Gian Mario Fragomeli. Il deputato chiedeva se tra le spese sostenute negli anni 2020 e 2021, per le quali - in alternativa al superbonus 110% e agli eltri bonus fiscali - si può scegliere la cessione del credito ex art. 121 del Decreto Rilancio (DL 34/2020 convertito nella Legge 77/2020), potessero essere ricomprese anche quelle finalizzate al superamento o alla eliminazione delle barriere architettoniche agevolate con l’IVA al 4%.  Si tratta, per esempio, del rifacimento o dell’adeguamento di impianti tecnologici (servizi igienici, impianti elettrici, citofonici, impianti di ascensori), degli interventi..
Continua a leggere su Edilportale.com

7
Dic

Come impermeabilizzare il calcestruzzo a vista

07/12/2020 - L’uso del calcestruzzo (cls) a vista è elemento connotativo dell’architettura moderna, in special modo della corrente architettonica del Brutalismo (dal termine francese beton brut "cemento grezzo"). Corrente che ha trovato la sua affermazione anche in Italia, soprattutto negli anni 70, ma che continua ancor oggi ad essere in voga.   Per quanto si pensasse che il calcestruzzo fosse un materiale inattaccabile ed indistruttibile, il degrado superficiale che ha interessato molte di queste strutture in cls faccia a vista - pilastri, travi, parapetti e intere facciate - hanno obbligato ad una rivalutazione del sistema costruttivo. Infatti oggi, le moderne tecnologie, attraverso l’aggiunta di additivi specifici, permettono di realizzare miscele che sono altamente resistenti all’azione di agenti esterni come quelli atmosferici e gli inquinanti, annoverabili tra le principali cause di deterioramento del materiale.   Il..
Continua a leggere su Edilportale.com

7
Dic

La facciata ventilata, la soluzione per la valorizzazione estetica e il risparmio energetico

07/12/2020 - Il sistema di facciata ventilata è un innovativo metodo di rivestimento perimetrale dell’edificio che sfrutta ancoraggi di tipo meccanico per fissare alla parete esterna una nuova pelle.   La facciata ventilata (o parete ventilata) prevede l’applicazione a secco, sulla superficie esterna dell’edificio, di pannelli di opportuno spessore, che non aderiscono alla parete di tamponamento ma ne risultano distanziati per formare un’intercapedine.   In questo modo, si ottiene la circolazione naturale dell’aria nello spazio dell’intercapedine, per effetto del moto convettivo prodotto dalla presenza di aperture disposte alla base e alla sommità della facciata. Tali facciate determinano il comfort termo-acustico degli ambienti interni e influenzano l’architettura del contesto esterno nel quale s’inseriscono. Per la realizzazione di una facciata quindi si punta sia alla valorizzazione estetica che al contenimento..
Continua a leggere su Edilportale.com

7
Dic

Prestazione energetica nell’edilizia: Italia in ritardo con la strategia nazionale

07/12/2020 - La Commissione europea ha inviato all’Italia la lettera di costituzione in mora per non aver presentato la strategia nazionale di ristrutturazione a lungo termine. Lo ha comunicato la stessa Commissione lo scorso 3 dicembre.   Ai sensi della direttiva sulla prestazione energetica nell'edilizia (Direttiva 2010/31/UE), gli Stati membri erano tenuti a presentare alla Commissione le loro strategie nazionali di ristrutturazione a lungo termine entro il 10 marzo 2020.   Tali strategie di ristrutturazione a lungo termine - spiega la nota della Commissione europea - sono un elemento chiave della direttiva, che stabilisce il percorso, le misure politiche e la mobilitazione finanziaria necessarie per decarbonizzare il parco immobiliare esistente entro il 2050. Si tratta di un aspetto importante in quanto il settore edilizio dell’UE è il principale consumatore di energia in Europa ed è responsabile del 36% delle emissioni di gas a effetto..
Continua a leggere su Edilportale.com