1 9 Dicembre 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for dicembre 9th, 2020

9
Dic

Quali sono le principali figure di responsabili previste dalla UNI ISO 37001?

La ISO 37001:2016 identifica tre soggetti responsabili: -    l’organo di governo; -    il top Management; -    la funzione di compliance Anticorruzione. Queste tre funzioni possono essere assunte da diversi soggetti, a seconda che l’Organizzazione sia privata o pubblica. Per risolvere il problema della corruzione occorre l’impegno di ciascuno e di tutti per creare una cultura della legalità. La ISO 37001 può contribuire a creare questa cultura, costruendo una struttura comune e proattiva in cui inquadrare alcune scelte organizzative all’interno delle organizzazioni pubbliche e private al fine di valorizzare/rafforzare i presidi già esistenti. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
9
Dic

Al via il progetto ‘1000 infrastrutture da monitorare’

09/12/2020 - Migliorare la sicurezza delle infrastrutture e monitorare il rischio di crolli e incidenti. È questo l’obiettivo di “1000 infrastrutture da monitorare”, il progetto del valore di circa 500 milioni di euro promosso da Torino Wireless per il Piemonte, Tern per la Basilicata, Dac per la Campania e SiiT per la Liguria e da IIT e Scuola Superiore Sant’Anna, che è stato presentato nei giorni scorsi al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.   Il progetto ‘1000 infrastrutture da monitorare’ “1000 infrastrutture da monitorare” prevede lo sviluppo di una piattaforma di monitoraggio formata da sensoristica avanzata e software per la rilevazione dei dati e data analysis, capace di fornire informazioni dettagliate dello stato di conservazione delle strutture monitorate e di rilevare i fattori di rischio, sia per pianificare e guidare le operazioni di consolidamento sia per allertare, con sufficiente..
Continua a leggere su Edilportale.com

9
Dic

Valori immobiliari disponibili per la consultazione online

09/12/2020 - Da lunedì scorso è da possibile accedere ai valori immobiliari grazie al nuovo servizio delle Entrate che permette di visualizzare i dati dichiarati nelle compravendite, stipulati a partire dal 2019, semplicemente navigando online sulle mappe del territorio nazionale.   L’applicazione web, con le usuali funzionalità di ricerca e di navigazione su mappa, mostra agli utenti che accedono al portale dei servizi telematici dell’Agenzia (Entratel/Fisconline) i dati (tra questi la tipologia, il prezzo e la consistenza catastale dell’immobile) dichiarati nelle compravendite di immobili situati in un ambito territoriale di interesse.   Il servizio è stato realizzato per contribuire alla trasparenza del mercato immobiliare, garantendo la privacy dei soggetti coinvolti nelle transazioni: i dati, infatti, sono visionabili in forma anonima e in modo da impedire di risalire al singolo immobile compravenduto.   Le informazioni,..
Continua a leggere su Edilportale.com

9
Dic

Superbonus 110% in condominio: chiarimenti su assemblee, abusi edilizi e pertinenze

09/12/2020 - Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha aggiornato le FAQ sul Superbonus 110% con nuove risposte ai quesiti dei cittadini interessati alla detrazione per l’eficientamento energetico e sismico degli edifici. Ne dà notizia il sottosegretario di Stato al MEF, Alessio Villarosa, promotore del documento.   Molte delle nuove risposte riguardano i condomìni e, in particolare, le delibere delle assemblee necessarie per dare il via libera ai lavori, gli abusi edilizi realizzati da un condòmino, le pertinenze.   Ecco le domande dei cittadini e le risposte del Ministero.   Superbonus 110% in condominio: le assemblee All’interno di un condominio si vogliono eseguire i lavori di rifacimento del cappotto termico ed usufruire del Superbonus. Durante l’assemblea per deliberare i lavori un condòmino dissente dalla decisione e lo fa rilevare nel verbale. L’assemblea approva comunque, l’intervento..
Continua a leggere su Edilportale.com