1 22 Dicembre 2020 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for dicembre 22nd, 2020

22
Dic

Il datore di lavoro deve adottare le misure organizzative necessarie per evitare la necessità di una movimentazione manuale dei carichi da parte dei lavoratori.

Si possono effettuare una valutazione preliminare del rischio da movimentazione dei carichi per capire se si deve effettuare una valutazione specifica? La norma ISO/TR 12295 prevede una valutazione preliminare della movimentazione manuale dei carichi e movimenti ripetitivi. In questo modo è possibile determinare se le attività di movimentazione manuale dei carichi sono “Accettabili” oppure se è necessario “Approfondire” la valutazione del rischio applicando la norma UNI ISO 11228. Per quanto riguarda le azioni di sollevamento e trasporto, il rischio è “Accettabile” quando sono presenti azioni di sollevamento o trasporto manuale di oggetti di peso inferiore a 3 kg. In questo caso non è necessario procedere alla valutazione approfondita. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
 
22
Dic

Resto al Sud, l’età massima dei beneficiari sale a 55 anni

22/12/2020 - La misura agevolativa ‘Resto al Sud’, introdotta nel 2017 per promuovere la costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori nelle regioni del Mezzogiorno potrà essere fruita anche da chi ha tra i 46 e 55 anni.   Lo prevede la Legge di Bilancio 2021 all’esame della Camera dei deputati.   Ricordiamo che la misura, nella sua forma iniziale, era destinata alla costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori, tra i 18 ed i 35 anni, nelle regioni del Mezzogiorno: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.   Nel 2019, la misura fu estesa agli imprenditori fino a 45 anni e ai professionisti. Nel 2020 l’entità del contributo fu elevata dal 35 al 50%.   ‘Resto al Sud’ finanzia iniziative imprenditoriali per: - la produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura; - la..
Continua a leggere su Edilportale.com

22
Dic

Bonus mobili, il tetto di spesa sale da 10.000 a 16.000 euro per il 2021

22/12/2020 - Come ogni anno, i bonus fiscali dedicati alla ristrutturazione degli edifici esistenti verranno prorogati di ulteriori 12 mesi. Ma con una novità: l’innalzamento del tetto di spesa per il bonus mobili.   Il testo della Legge di Bilancio 2021, così come modificato dalla Commissione Bilancio della Camera, prevede la proroga al 31 dicembre 2021 per i bonus per riqualificazione energetica, impianti di micro-cogenerazione, schermature solari, micro-cogeneratori, recupero del patrimonio edilizio, bonus facciate, bonus verde, bonus mobili e grandi elettrodomestici.   Bonus mobili, tetto di spesa a 16.000 euro Per quest’ultimo - il bonus mobili ed elettrodomestici - la proroga è accompagnata da una novità: il tetto di spesa (fissato in questi anni a 10.000) viene elevato a 16.000 euro.   Ricordiamo che il bonus mobili è la detrazione Irpef del 50% delle spese per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici..
Continua a leggere su Edilportale.com

22
Dic

Scuole innovative, in arrivo nuovi bandi di progettazione

22/12/2020 - Ricordate il concorso ‘Scuole Innovative’? Potrebbe arrivare una nuova edizione dedicata ai piccoli comuni delle regioni meridionali.   È stato approvato un emendamento alla Legge di Bilancio 2021 che destina 40 milioni di euro dell’INAIL, nell’ambito del piano triennale di investimenti immobiliari 2021-2023, alla costruzione delle scuole innovative in comuni con popolazione inferiore a cinquemila abitanti compresi nei territori delle regioni Abruzzo, Campania, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. L’obiettivo è quello di contrastare il fenomeno dello spopolamento dei piccoli comuni del Mezzogiorno attraverso l’estensione del programma Scuole Innovative, che puntava a innalzare il livello di sicurezza degli edifici scolastici e favorire la costruzione, nelle aree interne, di scuole innovative dal punto di vista architettonico, impiantistico, tecnologico, dell’efficienza energetica e della..
Continua a leggere su Edilportale.com

22
Dic

Bonus mobili, il tetto di spesa sale da 10.000 a 16.000 euro

22/12/2020 - Come ogni anno, i bonus fiscali dedicati alla ristrutturazione degli edifici esistenti verranno prorogati di ulteriori 12 mesi. Ma con una novità: l’innalzamento del tetto di spesa per il bonus mobili.   Il testo della Legge di Bilancio 2021, così come modificato dalla Commissione Bilancio della Camera, prevede la proroga al 31 dicembre 2021 per i bonus per riqualificazione energetica, impianti di micro-cogenerazione, schermature solari, micro-cogeneratori, recupero del patrimonio edilizio, bonus facciate, bonus verde, bonus mobili e grandi elettrodomestici.   Bonus mobili, tetto di spesa a 16.000 euro Per quest’ultimo - il bonus mobili ed elettrodomestici - la proroga è accompagnata da una novità: il tetto di spesa (fissato in questi anni a 10.000) viene elevato a 16.000 euro.   Ricordiamo che il bonus mobili è la detrazione Irpef del 50% delle spese per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici..
Continua a leggere su Edilportale.com

22
Dic

Contributi previdenziali, sconto per i professionisti che hanno perso un terzo del reddito

22/12/2020 - Un miliardo di euro per il 2021 per ridurre i contributi previdenziali dovuti da autonomi e professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS e dai professionisti iscritti alle Casse private.   La Legge di Bilancio 2021 istituisce il ‘Fondo per l’esonero dai contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai professionisti’ per tamponare gli effetti negativi causati dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 sul reddito dei lavoratori autonomi e dei professionisti e di favorire la ripresa della loro attività.   Del miliardo di euro complessivi, ai professionisti iscritti alle Casse di previdenza private sarà destinata, in via eccezionale, una quota non ancora quantificata.   Potranno ottenere lo ‘sconto’ finanziato da questo Fondo i professionisti che hanno percepito nel periodo d’imposta 2019 un reddito complessivo non superiore a 50.000 euro e hanno subìto un..
Continua a leggere su Edilportale.com