1 26 Gennaio 2021 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for gennaio 26th, 2021

26
Gen

Consulenza in materia di ISO 37001:2016 per Sistemi di Gestione anticorruzione.

Un “sistema di gestione di anti-corruzione ISO 37001” aiuta le Organizzazioni a combattere il significativo problema della corruzione grazie a specifiche indicazioni utili a fissare, attuare, mantenere e migliorare la gestione dell’Ente.

Forniamo assistenza nella stesura del Sistema Anticorruzione e delle procedure correlate, finalizzato alla prevenzione dei reati di corruzione.

Affianchiamo il Cliente in tutte le fasi del cammino di certificazione ISO 37001 dalla verifica iniziale circa i requisiti di previsti dallo standard, all’analisi ed engineering dei processi, dall’elaborazione della documentazione di sistema e all’implementazione dello stesso, fino all’individuazione e gestione dei rapporti con l’Ente di Certificazione.

Ottenuta la certificazione eseguiamo il monitoraggio e mantenimento del Sistema di Gestione mediante audit interni periodici, aggiornamento della documentazione, help desk, aggiornamento legislativo e riesame della direzione assistito.

Diamo Formazione specifica per lavoratori, manager, responsabili di sistema di gestione ed auditor interni.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
 
26
Gen

Bonus verde, come pagare i lavori

26/01/2021 – Come si pagano le spese per gli interventi incentivati con il Bonus verde? A questa domanda ha risposto l’Agenzia delle Entrate sulla posta di Fisco Oggi.   Bonus verde, modalità di pagamento Per usufruire del Bonus verde, le spese possono essere pagate anche con strumenti diversi dal bonifico bancario o postale. Tuttavia, ha precisato l’Agenzia delle Entrate, gli strumenti di pagamento devono garantire la tracciabilità delle operazioni.   Si può quindi pagare, ha spiegato l’Agenzia, anche con assegni bancari, postali o circolari non trasferibili, o con altre modalità informatizzate, come carte di credito e bancomat.   Il documento di spesa deve riportare inoltre il codice fiscale del contribuente beneficiario della detrazione e la descrizione dell’intervento, che deve rientrare tra quelli agevolabili.   Bonus verde, detrazione anche per il 2021 Il bonus verde consiste in una detrazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

26
Gen

Pratiche edilizie, accesso civico limitato al permesso di costruire

26/01/2021 – Non può essere consentito l’accesso civico generalizzato alle informazioni contenute nelle pratiche edilizie.   Con un parere rilasciato il 17 dicembre scorso, l’Autorità garante per la protezione dei dati personali ha spiegato che possono essere diffusi i dati e le informazioni relativi al permesso di costruire, ma non quelle che, rivelando dati sensibili o tutelati dalla proprietà intellettuale e dal diritto d’autore, potrebbero causare un danno economico.   Il caso sottoposto all’Autorità riguarda la richiesta di accesso agli atti alla documentazione relativa ad una pratica edilizia di demolizione e ricostruzione con ampliamento di un fabbricato destinato ad agriturismo, situato in una zona rurale.   Il Comune, che ha ricevuto la richiesta di accesso agli atti da un soggetto interessato a capire la regolarità dei lavori, si è confrontato con l’Autorità garante per..
Continua a leggere su Edilportale.com

26
Gen

Superbonus 110%, i tecnici chiedono norme certe e più controlli

26/01/2021 - Meno vincoli burocratici, un orizzonte temporale più lungo, maggiori controlli e una normativa chiara in termini di procedure e ambito di applicazione del superbonus 110%.   Questo, in sintesi, le richieste contenute in due missive inviate alle Istituzioni da Fondazione Inarcassa e Ordine degli Architetti di Roma e provincia.   “Siamo di fronte a un paradosso”, sostiene il Presidente di Inarcassa Franco Fietta, che aggiunge: “prima il Governo interviene con un provvedimento di urgenza per introdurre il superbonus, poi abbiamo atteso diversi mesi prima che si completasse la normativa con i decreti attuativi di competenza del MISE”.   Superbonus 110%, i tecnici chiedono norme certe “In rappresentanza dei 170 mila architetti e ingegneri liberi professionisti, chiediamo al Governo e agli enti competenti un coordinamento chiaro sulla normativa di accesso alla misura, senza inutili e rigidi..
Continua a leggere su Edilportale.com