1 24 Febbraio 2021 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for febbraio 24th, 2021

24
Feb

L’addetto al primo soccorso è una figura che può rivelarsi fondamentale per gestire le situazioni di emergenza in azienda. Per i corsi di aprile 2021 iscrizioni aperte

L'addetto al primo soccorso in azienda è una figura obbligatoria per tutte le Organizzazione che hanno almeno un dipendente o un socio lavoratore. Qualora l'attività venga svolta su turni, deve essere garantita la presenza di un addetto al primo soccorso per ogni turnazione. Una volta formati gli addetti al primo soccorso devono mantenere le qualifiche ottenute frequentando dei corsi di formazione.

MODI organizza corsi in videoconferenza con prova pratica in presenza presso la sed di Mestre situata in Via Volturno 4/e zona Carpenedo.

PRIMO SOCCORSO 12 ORE  (8 ore teoria e 4 ore pratica presenza del Medico)

martedì 27/04/2021 orario  9.00/13.00 - 14.00/18.00 videoconferenza e

mercoledi 28/04/2021 prova pratica e visione video dalle 14.00/18.00.

PRIMO SOCCORSO 4 ORE  (4 ore pratica) pomeriggio presenza del Medico

mercoledi 28/04/21  prova pratica e visione video dalle 14.00/18.00;

PRIMO SOCCORSO 16 ORE  (12 videoconfernenza e 4 ore pratica presenza del Medico)

martedì 27/04/2021 orario  9.00/13.00 - 14.00/18.00 videoconferenza e

mercoledi 28/04/2021 2021 videoconferenza 9.00/13.00 

mercoledi 28/04/21  prova pratica e visione video dalle 14.00/18.00;

PRIMO SOCCORSO 6 ORE  (2 teoria e 4 ore pratica in presenza del Medico)

martedì 27/04/2021 orario  9.00/13.00 videoconferenza

mercoledi 28/04/21  prova pratica e visione video dalle 14.00/18.00.

Per consulenze in azienda, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
 
24
Feb

A marzo 2021 corsi di aggiornamento per RLS della durata di 4 o 8 ore in videoconferenza.

L'RLS ovvero il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è la persona designata per rappresentare i lavoratori per quanto riguarda gli aspetti sulla sicurezza e sulla salute in ambito lavorativo. Esiste l’obbligo di aggiornamento annuale dei Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS)  di  4 ore per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e di 8 ore  all'anno per quelle che contano più di 50 lavoratori. Per le aziende con meno di 15 lavoratori la durata minima dell’aggiornamento obbligatorio non è indicata nella legislazione vigente. Frequenta anche Online i corsi per Aggiornamento Rappresentanti Lavoratori Sicurezza. Partecipa in Videoconferenza a corsi per Aggiornamento Rappresentanti Lavoratori Sicurezza. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
 
24
Feb

Per la normativa 231 le figure di consulente e membro dell’ODV non sono in conflitto

L’obiettivo della normativa 231 sui reati di impresa è quello di prevenire ed ostacolare azioni illecite e reati che possono essere compiuti da figure apicali a vantaggio della propria azienda, anche senza che la Direzione debba esserne a conoscenza.

La nostra consulenza prevede un’analisi iniziale dei rischi individuabili in azienda legati alla normativa 231 e la successiva redazione di modelli organizzativi con protocolli che definiscano procedure e prassi da seguire per evitare i rischi individuati nella prima fase.

Oltre alle redazioni documentali possiamo essere nominati membri di Organismi di Vigilanza.

Per la normativa 231 le figure di consulente e membro dell’ODV non sono in conflitto e i due ruoli possono quindi essere ricoperti da una stessa persona all’interno di un’unica realtà lavorativa.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
 
24
Feb

Tutela la Tua Impresa adottando il Modello Organizzativo 231 in modo Corretto.

Affida la progettazione del Modello Organizzativo 231 e la nomina del ODV 231 a Esperti!

L’obiettivo della normativa 231 sui reati di impresa è quello di prevenire ed ostacolare azioni illecite e reati che possono essere compiuti da figure apicali a vantaggio della propria azienda, anche senza che la Direzione debba esserne a conoscenza.

La legge, obbligatoria solamente per alcune tipologie di azienda, prevede che l’alta Direzione predisponga tutta una serie di protocolli e modelli atti a prevenire i reati 231 e che nomini un ODV (Organismo di Vigilanza) che assuma l’incarico di vigilare che dette procedure siano osservate e aggiornate. La stesura di modelli organizzativi solidi tutela la Direzione anche qualora il reato si verificasse poichè, tali modelli, dimostrano la reale volontà di prevenirli ed evitarli.

Richiedi una Consulenza senza impegno a MODI.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
24
Feb

Superbonus 110%, come funziona se l’immobile è suddiviso in più particelle catastali

24/02/2021 – Se l’unità immobiliare è suddivisa formalmente in più particelle catastali che però, funzionalmente, costituiscono una abitazione autonoma, i lavori di efficientamento energetico possono essere agevolati con il Superbonus 110% e si applica un unico limite di spesa.   Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate con la risposta 122/2021.   Superbonus e immobile suddiviso in 3 particelle catastali, il caso Un contribuente, proprietario di un immobile costituito da 3 particelle catastali, si è rivolto all’Agenzia delle Entrate per sapere se, e in che misura, avesse diritto al Superbonus 110% sui lavori di efficientamento energetico.   Le 3 particelle erano strettamente connesse e non utilizzabili singolarmente ai fini residen...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
24
Feb

Collabenti, superbonus 110% sempre applicabile per i lavori antisismici

24/02/2021 - Un edificio composto da due immobili collabenti, privo di impianto di riscaldamento, può beneficiare del superbonus per gli interventi di riduzione del rischio sismico ma non per quelli energetici.   Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la Risposta 121 del 22 febbraio 2021.   Collabenti senza riscaldamento, superbonus 110% solo per i lavori antisismici Il caso sottoposto all’Agenzia è quello di un fabbricato pericolante composto di due unità collabenti classificate F/2, da demolire e trasformare in 6 unità. Al termine dei lavori l’immobile diverrà edificio residenziale.   L’Agenzia conferma che l’intervento può beneficiare del superbonus per gli interventi di riduzione del rischio sismico ma non per quelli di efficientamento energetico essendo il fabbricato dotato solo di corrente elettrica ma privo di impianto di riscaldamento, delle reti di gas, dell’acqua..
Continua a leggere su Edilportale.com

24
Feb

Progettare la VMC abbinata all’impianto radiante

24/02/2021 - Le persone trascorrono gran parte del loro tempo in un ambiente al chiuso, come l'abitazione, gli uffici pubblici e privati, scuole, ospedali.  Migliorare l’aria di questi ambienti, eliminando i fattori di inquinamento, è fondamentale per evitare disagi alla salute. La qualità dell’aria si può raggiungere attraverso la ventilazione naturale, ma, quando questa non è sufficiente, si può ricorrere alla ventilazione meccanica controllata (VMC). La VMC, oltre ad essere una soluzione dei problemi legati all’inquinamento indoor, va vista anche come una dotazione impiantistica che, integrata all’innovativa tecnologia dei sistemi radianti per il riscaldamento e il raffrescamento, consente di ottenere degli eccellenti livelli di qualità indoor, efficienza e risparmio energetico.   Se nel campo delle nuove costruzioni l’abbinamento dei due sistemi d’impianto è ormai un dato..
Continua a leggere su Edilportale.com

24
Feb

Superbonus 110%, come funziona se l’immobile è suddiviso in più particelle catastali

24/02/2021 – Se l’unità immobiliare è suddivisa formalmente in più particelle catastali che però, funzionalmente, costituiscono una abitazione autonoma, i lavori di efficientamento energetico possono essere agevolati con il Superbonus 110% e si applica un unico limite di spesa.   Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate con la risposta 122/2021.   Superbonus e immobile suddiviso in 3 particelle catastali, il caso Un contribuente, proprietario di un immobile costituito da 3 particelle catastali, si è rivolto all’Agenzia delle Entrate per sapere se, e in che misura, avesse diritto al Superbonus 110% sui lavori di efficientamento energetico.   Le 3 particelle erano strettamente connesse e non utilizzabili singolarmente ai fini residenziali. Erano infatti state unite ai fini fiscali, così come risultava anche dalla visura catastale, e rappresentavano di fatto un’unica residenza, dotata di un unico..
Continua a leggere su Edilportale.com

24
Feb

Superbonus, più tempo per scegliere sconto in fattura e cessione del credito

24/02/2021 - L’Agenzia delle Entrate ha prorogato dal 16 al 31 marzo 2021 il termine per l’invio telematico della comunicazione con cui il contribuente, per fruire del superbonus in relazione alle spese sostenute nel 2020, informa l’Agenzia di aver optato, al posto dell’utilizzo diretto della detrazione, per lo sconto in fattura o per la cessione del credito.   La proroga è stata decisa dal direttore dell’Agenzia, Enrico Maria Ruffini, per accogliere la richiesta di operatori, consulenti e relative associazioni di categoria, di avere altri giorni a disposizione per predisporre e trasmettere le comunicazioni con le opzioni.   Il Decreto Rilancio - ricorda la nota delle Entrate - ha previsto che, ai fini del superbonus e di altre detrazioni spettanti per diversi interventi edilizi, il beneficiario può optare, al posto dell’utilizzo diretto della detrazione, per un contributo anticipato sotto forma..
Continua a leggere su Edilportale.com

24
Feb

Collabenti, ok al superbonus 110% ma solo per i lavori antisismici

24/02/2021 - Un edificio composto da due immobili collabenti può beneficiare del superbonus per gli interventi di riduzione del rischio sismico ma non per quelli energetici, essendo privo di impianto di riscaldamento.   Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la Risposta 121 del 22 febbraio 2021.   Collabenti, superbonus 110% solo per i lavori antisismici Il caso sottoposto all’Agenzia è quello di un fabbricato pericolante composto di due unità collabenti classificate F/2, da demolire e trasformare in 6 unità. Al termine dei lavori l’immobile diverrà edificio residenziale.   L’Agenzia conferma che l’intervento può beneficiare del superbonus per gli interventi di riduzione del rischio sismico ma non per quelli di efficientamento energetico essendo il fabbricato dotato solo di corrente elettrica ma privo di impianto di riscaldamento, delle reti di gas, dell’acqua potabile..
Continua a leggere su Edilportale.com