1 26 Febbraio 2021 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for febbraio 26th, 2021

26
Feb

Sei un produttore di strutture in acciaio o in alluminio? Ti serve un Consulente esperto per conseguire la certificazione UN EN 1090-1? Chiama MODI!

La certificazione UNI EN 1090 interessa i produttori di strutture in acciaio o in alluminio (ad esempio le carpenterie metalliche) che sono obbligati a partire dal 1° luglio 2014 alla marcatura CE secondo la norma UNI EN 1090-1 (Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio) come ad esempio i produttori dei seguenti componenti in acciaio o alluminio:

•    prodotti in sezioni/profili di varia forma; •    prodotti laminati (piastre, lamiere, nastri); •    barre, forgiati da acciaio e alluminio, protetti o non protetti contro la corrosione da rivestimenti o altri trattamenti superficiali, ad esempio anodizzazione dell'alluminio; •    componenti in acciaio utilizzati in strutture composte acciaio-calcestruzzo; Di riflesso anche le  aziende che: •    lavorano nella propria sede (definita “stabilimento) l'acciaio per il cemento armato precompresso; •    realizzano strutture metalliche da posare in opera una volta finite; •    realizzano parti di strutture metalliche composte da posare in opera una volta finite; •    realizzano lamiere grecate; •    realizzano profilati formati a freddo; •    realizzano elementi strutturali; •    attuano una “pre-lavorazione” di elementi strutturali da posare in opera successivamente; •    producono carpenteria metallica; •    producono bulloni, chiodi e staffe.

Il campo di applicazione della UNI EN 1090-1 è piuttosto vasto e comprende componenti in acciaio (UNI EN 1090-2) e in alluminio (UNI EN 1090-3) utilizzati in diversi tipi di opere: capannoni, intelaiature per edifici residenziali o uffici, ponti in acciaio e calcestruzzo, viadotti, tralicci, stadi, grandi spazi espositivi ecc.

Il nostro consulente UNI EN 1090 affianca l'azienda Cliente che deve arrivare alla certificazione nei seguenti passi: •    realizzazione del Sistema di Gestione e la formazione del personale interno; •    programmazione delle attività e tempistiche mediante un cronoprogramma condiviso; •    interazione continua con il Cliente per  scambio di informazioni per una condivisione dell'impostazione e della documentazione prodotta; •    implementazione dei Sistemi di Gestione con la redazione di manuali, procedure, istruzioni operative e tutta la necessaria modulistica; •    audit interni secondo la norma UNI EN ISO 19011 finalizzati alla verificare l'efficacia e la conformità del Sistema ai fini della successiva certificazione; •    check-up inziale volto a determinare le specifiche esigenze dell'organizzazione ed eventuali gap a livello normativo/legislativo; •    assistenza e supporto durante la visita dell'Ente di Certificazione per il rilascio della certificazione; •    attività di assistenza post-certificazione al personale per il mantenimento del certificato.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 
 
26
Feb

Consulenza nella realizzazione, adozione, attuazione ed implementazione del Sistema di Gestione per l’Ambiente (SGA) in conformità alla norma UNI EN ISO 14001

Le norme 14001 si rivolgono a tutti i tipi di imprese, da quelle manifatturiere alle aziende di servizi dato che gli aspetti ambientali che un ente deve prendere in considerazione sono di tipo diretto (emissione in atmosfera o la produzione di rifiuti) e di tipo indiretto (comportamenti fornitori e clienti). Eroghiamo servizi di consulenza aziendale personalizzata rivolti ad organizzazioni del settore pubblico e privato nell’ambito dei sistemi di gestione ambientale (UNI EN ISO 14001 Sistemi di gestione ambientale. La ISO 14001 fornisce i requisiti guida per l'attuazione e implementazione di un SGA - Sistema di Gestione Ambientale. La norma UNI EN ISO 14001:2015 è una Norma internazionale, a carattere volontario, che permette ad un´organizzazione di identificare gli aspetti ambientali delle proprie attività, prodotti, servizi che hanno  impatti significativi sull’ambiente. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
 
26
Feb

Regolamento edilizio tipo, cosa c’è da sapere per il calcolo delle volumetrie

26/02/2021 – Quando si progetta un intervento edilizio, le volumetrie devono essere calcolate in base al Regolamento Edilizio Tipo (RET) o a quello comunale? La domanda ha creato parecchi dubbi e dato luogo a contenziosi, ma il Consiglio di Stato, con la sentenza 1339/2021 mette ordine sull’argomento.   Regolamento edilizio e calcolo delle volumetrie, il caso Il caso è nato dal contenzioso tra un Comune della Puglia e un’impresa. Il Comune aveva annullato la SCIA presentata dall’impresa sostenendo che avesse conteggiato in eccesso la volumetria realizzabile.   Secondo il Comune, la società non aveva conteggiato nella volumetria gli spazi qualificati come “superfici accessorie” dal RET (recepito dalla Puglia c...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
26
Feb

Gare BIM: nel 2020 aumentate del 17%, sono l’8,7% del totale

26/02/2021 - Nel 2020 le gare BIM per progettazioni e servizi tecnici sono aumentate del 17% arrivando a costituire l’8,7% del totale. Tuttavia, è ancora rilevante la disomogeneità dei bandi e l’assenza di capitolati informativi. Per questo, le società di ingegneria e architettura chiedono investimenti per l’innovazione dei processi e per la formazione dei tecnici.   Ieri è stato presentato il quarto Rapporto sulle gare pubbliche 2020 che prevedono l’utilizzo delle metodologie digitali BIM nell’ambito delle procedure di affidamento di servizi di ingegneria e architettura, realizzato da OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura.   Gare BIM: nel 2020 aumento del 17%, sono l&rsquo...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
26
Feb

Come eliminare la muffa con i cicli di risanamento

26/02/2021 - La presenza di muffe in casa è uno tra gli elementi principali dell’inquinamento indoor. Oltre che totalmente antiestetiche, sono pericolose per la salute degli abitanti della casa. Infatti, possono causare senso di stanchezza, allergie e irritazioni alle vie respiratorie.   Quando il problema si presenta bisogna intervenire prontamente per debellarlo. La muffa non fa preferenze; se si creano le condizioni favorevoli alla sua proliferazione, intacca e attacca indistintamente le superfici, che siano intonacate, in legno, plastica, cellulosa ecc.   In questo focus analizzeremo quelli che sono i cicli di risanamento antimuffa. Per farlo, abbiamo realizzato una doppia intervista coinvolgendo due aziende leader nel settore, FILA e CAP ARREGHINI.   FILA, tramite la voce di Elisa Goldin, assistente tecnico, ci aiuterà a comprendere quali sono i trattamenti da eseguire sulle superfici per eliminare le colonie di muffa.   A CAP ARREGHINI,..
Continua a leggere su Edilportale.com

26
Feb

Regolamento edilizio tipo, cosa c’è da sapere per il calcolo delle volumetrie

26/02/2021 – Quando si progetta un intervento edilizio, le volumetrie devono essere calcolate in base al Regolamento Edilizio Tipo (RET) o a quello comunale? La domanda ha creato parecchi dubbi e dato luogo a contenziosi, ma il Consiglio di Stato, con la sentenza 1339/2021 mette ordine sull’argomento.   Regolamento edilizio e calcolo delle volumetrie, il caso Il caso è nato dal contenzioso tra un Comune della Puglia e un’impresa. Il Comune aveva annullato la SCIA presentata dall’impresa sostenendo che avesse conteggiato in eccesso la volumetria realizzabile.   Secondo il Comune, la società non aveva conteggiato nella volumetria gli spazi qualificati come “superfici accessorie” dal RET (recepito dalla Puglia con la Delibera 554/2017, con la LR 11/2017 e successivamente spiegato con la Delibera 1550/2019). La società avrebbe dovuto computarli perché il Comune non aveva ancora adeguato il suo Regolamento edilizio..
Continua a leggere su Edilportale.com

26
Feb

Urbanistica, la Liguria modifica la legge regionale

26/02/2021 - Rimettere la pianificazione dei servizi e delle infrastrutture pubbliche al centro delle politiche urbanistiche, renderla il fulcro attorno al quale costruire assetti insediativi caratterizzati dall’assenza di consumo di suolo agricolo e naturale, orientati al recupero edilizio e alla rigenerazione urbana oltre alla equilibrata localizzazione dei servizi generali e di prossimità.   È l’obiettivo del disegno di legge di modifica della LR 36/1997 in materia urbanistica della Regione Liguria, proposta dell’Assessore all’Urbanistica Marco Scajola, che la Giunta Regionale ha approvato ieri.   Le ‘città’ e i ‘poli attrattori dell’entroterra’  Le modifiche riguardano i comuni a cui il piano territoriale regionale, in corso di definizione, e a seguito del confronto con il territorio, attribuirà la qualifica di città (capoluoghi, conurbazioni costiere e valli urbane) e per..
Continua a leggere su Edilportale.com

26
Feb

Gare BIM: nel 2020 aumentate del 17%, sono l’8,7% del totale

26/02/2021 - Nel 2020 le gare BIM per progettazioni e servizi tecnici sono aumentate del 17% arrivando a costituire l’8,7% del totale. Tuttavia, è ancora rilevante la disomogeneità dei bandi e l’assenza di capitolati informativi. Per questo, le società di ingegneria e architettura chiedono investimenti per l’innovazione dei processi e per la formazione dei tecnici.   Ieri è stato presentato il quarto Rapporto sulle gare pubbliche 2020 che prevedono l’utilizzo delle metodologie digitali BIM nell’ambito delle procedure di affidamento di servizi di ingegneria e architettura, realizzato da OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura.   Gare BIM: nel 2020 aumento del 17%, sono l’8,7% del totale I dati 2020 dimostrano, dopo la crescita del 2019 (+58,3% sul 2018), un ulteriore balzo del 17,2% sul totale del numero delle gare dell’anno precedente ed evidenziano come..
Continua a leggere su Edilportale.com

26
Feb

Involucro edilizio, il comparto ha superato la fase acuta della crisi

26/02/2021 - Per il settore delle costruzioni, il 2020 si è chiuso con un -6,5% e per il 2021 si prevede un rimbalzo del +3,6%. Strettamente connesso a questo trend, è quello del settore dei serramenti e delle facciate continue che ha perso il 7,7% nel 2020 e risalirà del 3,9% nel 2021, con una perdita di 368 milioni di euro, su un valore complessivo di mercato di 4,4 miliardi di euro.   I bonus per la riqualificazione energetica hanno significativamente sostenuto la domanda di serramenti ma per il 2020 si stima un ridimensionamento a 1.352 milioni di euro, rispetto ai 1.750 milioni di euro del 2019. In generale, il mercato continuerà ad essere trainato dal settore del recupero residenziale, che è quello maggiormente incentivato dalle detrazioni fiscali.   I dati arrivano dal ‘Rapporto UNICMI 2021 sul mercato dell’involucro edilizio’ presentato mercoledì scorso da Carmine Garzia, responsabile..
Continua a leggere su Edilportale.com