1 6 Aprile 2021 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for aprile 6th, 2021

6
Apr

Obbligo di valutazione del rischio fulminazione in accordo con le previsioni del D.Lgs. 81/08 e delle norme tecniche di riferimento


Assistiamo il datore di lavoro nell’assolvere all’obbligo di valutazione del rischio fulminazione in accordo con le previsioni del D.Lgs. 81/08 e delle norme tecniche di riferimento.

L’art. 17 del D.Lgs. 81/08 obbliga il datore di lavoro ad effettuare la valutazione dei rischi sul lavoro con la conseguente elaborazione del documento di valutazione dei rischi (DVR) previsto dall'art. 28 dello stesso decreto. Per quanto riguarda la valutazione del rischio di fulminazione, diretta ed indiretta, questo rientra nel contesto più ampio dei rischi di natura elettrica, trattati nel Capo III del Titolo III del D.Lgs. 81/08.

La modalità per effettuare la stima del rischio di fulminazione dovuto a tutti i possibili effetti del fulmine su una struttura (ad esempio un edificio) e/o su un impianto è descritta nella norma CEI EN 62305-2 (CEI 81-10/2) e prevede una specifica procedura di calcolo. 

La norma CEI EN IEC 62858, in vigore dal 1/6/2020, definisce quindi come elaborare i dati raccolti da reti di localizzazione dei fulmini per renderli disponibili, sotto forma del dato “NG“, per la redazione della valutazione del rischio fulminazione secondo la norma CEI EN 62305-2. Tali valori di “NG“, vanno a sostituire quelli precedentemente disponibili secondo l’abrogata guida CEI 81-30 (Protezione contro i fulmini – Reti di localizzazione fulmini (LLS) – Linee guida per l’impiego di sistemi LLS per l’individuazione dei valori di Ng). 

L’applicazione di tale procedura di valutazione del rischio fulminazione è complessa ed articolata, e richiede specifiche competenze sull’argomento, esperienza e professionalità.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 


 

6
Apr

Obbligo di valutazione del rischio fulminazione in accordo con le previsioni del D.Lgs. 81/08 e delle norme tecniche di riferimento


Assistiamo il datore di lavoro nell’assolvere all’obbligo di valutazione del rischio fulminazione in accordo con le previsioni del D.Lgs. 81/08 e delle norme tecniche di riferimento.

L’art. 17 del D.Lgs. 81/08 obbliga il datore di lavoro ad effettuare la valutazione dei rischi sul lavoro con la conseguente elaborazione del documento di valutazione dei rischi (DVR) previsto dall'art. 28 dello stesso decreto. Per quanto riguarda la valutazione del rischio di fulminazione, diretta ed indiretta, questo rientra nel contesto più ampio dei rischi di natura elettrica, trattati nel Capo III del Titolo III del D.Lgs. 81/08.

La modalità per effettuare la stima del rischio di fulminazione dovuto a tutti i possibili effetti del fulmine su una struttura (ad esempio un edificio) e/o su un impianto è descritta nella norma CEI EN 62305-2 (CEI 81-10/2) e prevede una specifica procedura di calcolo. 

La norma CEI EN IEC 62858, in vigore dal 1/6/2020, definisce quindi come elaborare i dati raccolti da reti di localizzazione dei fulmini per renderli disponibili, sotto forma del dato “NG“, per la redazione della valutazione del rischio fulminazione secondo la norma CEI EN 62305-2. Tali valori di “NG“, vanno a sostituire quelli precedentemente disponibili secondo l’abrogata guida CEI 81-30 (Protezione contro i fulmini – Reti di localizzazione fulmini (LLS) – Linee guida per l’impiego di sistemi LLS per l’individuazione dei valori di Ng). 

L’applicazione di tale procedura di valutazione del rischio fulminazione è complessa ed articolata, e richiede specifiche competenze sull’argomento, esperienza e professionalità.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 


 

6
Apr

Archiproducts Design Awards 2021: al via la sesta edizione!

06/03/2021 - Giunti alla loro sesta edizione, gli Archiproducts Design Awards tornano anche quest’anno a celebrare le eccellenze del Design internazionale. Al centro la sinergia tra produttori e designer che mettono in relazione mezzi e talento per dare forma al processo creativo.  Con il loro debutto nel 2016 e oggi riconosciuti a livello internazionale, gli ADA si confermano un vero tributo a creatività, ricerca e a innovazione.    Se già l’edizione 2020 nasceva sotto la spinta di un entusiasmo speciale, come reazione allo shock emotivo ed economico causato dalla pandemia che da qualche mese coinvolgeva l’intero mondo della produzione internazionale, oggi l'intento è continuare a incoraggiare e sostenere un lavoro che richiede sempre più forza, ingegno e sacrificio. I tempi straordinari richiedono un design straordinario.In un momento storico dettato dall'incertezza, la nuova edizione degli ADA vede..
Continua a leggere su Edilportale.com

6
Apr

Imprese creative, il Mibac lancia Cultura Crea Plus e Cultura Crea 2.0

06/04/2021 - Il Ministero della Cultura (Mibac) lancia Cultura Crea Plus e Cultura Crea 2.0, due iniziative per supportare le imprese della filiera culturale e creativa del Mezzogiorno danneggiate dalla pandemia.   Imprese creative, il Mibac lancia Cultura Crea Plus L’iniziativa ha una dotazione di 30 milioni di euro e prevede un contributo a fondo perduto fino a 25 mila euro per le imprese, anche no profit, attive dal 1° gennaio 2020 nel settore culturale e nel sistema dell’intermediazione turistica, in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, che hanno subìto una perdita di fatturato nel corso del 2020 a causa dell’emergenza Covid-19.   Lo sportello per presentare le domande sarà attivo dalle ore 12.00 del 19 aprile 2021. &nbs...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
6
Apr

Rivestimenti per facciata ventilata: il grès

06/04/2021 - Il Decreto Rilancio ha messo in campo detrazioni fiscali molto vantaggiose per gli interventi di riqualificazione energetica e per la messa in sicurezza degli edifici.   Sono detraibili, con il Superbonus 110%, le spese per gli interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali che interessano l’involucro dell’edificio per oltre il 25% della superficie disperdente lorda. Rientrano in questa tipologia di intervento, anche le facciate ventilate.   La facciata ventilata è un sistema protettivo e di isolamento termico dell'involucro edilizio che sfrutta ancoraggi di tipo meccanico per fissare alla parete esterna una nuova pelle, composta da uno strato di rivestimento esterno (con funzione di tenuta), un’intercapedine, uno strato di isolamento termo-acust...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
6
Apr

Rigenerazione urbana nei Comuni, via alle domande

06/04/2021 – Sta per partire la macchina della rigenerazione urbana nei Comuni con più di 15mila abitanti, nei Comuni capoluogo di Provincia e nelle Città Metropolitane. Da domani, 7 aprile 2021, fino al 4 giugno 2021 si potranno presentare le richieste di contributo per la realizzazione e la progettazione esecutiva degli interventi.   Il Ministero dell’Interno ha pubblicato sul proprio sito il decreto con le modalità di presentazione delle domande. In ballo ci sono complessivamente 8,5 miliardi di euro, che dal 2021 al 2034 finanzieranno la manutenzione e il riuso di aree ed edifici pubblici, la demolizione delle opere abusive, gli interventi di ristrutturazione edilizia degli immobili pubblici e la mobilità sostenibile.    Le risorse, lo ricordiamo, sono state stanziate dalla Legge di Bilancio 2020 e il dpcm 21 gennaio 2021, ha definito i criteri per richiedere le risorse. L'iter per la presentazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

6
Apr

Imprese creative, il Mibac lancia Cultura Crea Plus e Cultura Crea 2.0

06/04/2021 - Il Ministero della Cultura (Mibac) lancia Cultura Crea Plus e Cultura Crea 2.0, due iniziative per supportare le imprese della filiera culturale e creativa del Mezzogiorno danneggiate dalla pandemia.   Imprese creative, il Mibac lancia Cultura Crea Plus L’iniziativa ha una dotazione di 30 milioni di euro e prevede un contributo a fondo perduto fino a 25 mila euro per le imprese, anche no profit, attive dal 1° gennaio 2020 nel settore culturale e nel sistema dell’intermediazione turistica, in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, che hanno subìto una perdita di fatturato nel corso del 2020 a causa dell’emergenza Covid-19.   Lo sportello per presentare le domande sarà attivo dalle ore 12.00 del 19 aprile 2021.     Imprese creative, il Mibac lancia Cultura Crea 2.0 Prenderà il via alle 12.00 del 26 aprile Cultura Crea 2.0, sostituendo l’incentivo esistente per il quale non..
Continua a leggere su Edilportale.com

6
Apr

Gare di progettazione, via libera per fondazioni ed enti senza scopo di lucro

06/04/2021 – Fondazioni ed enti senza scopo di lucro entrano di diritto tra i soggetti che possono partecipare alle gare di progettazione. Lo prevede il disegno di legge Europea, approvato dalla Camera e ora all’esame del Senato.   Gare di progettazione aperte a fondazioni ed enti no profit Il disegno di legge modifica l’articolo 46 del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016). Al comma 1, che contiene l’elenco degli operatori cui possono essere affidati i servizi di ingegneria e architettura, sarà aggiunto il comma d-bis). Tra i soggetti autorizzati alla partecipazione alle gare, entreranno “altri soggetti abilitati in forza del diritto nazionale a offrire sul mercato servizi di ingegneria e di architettura”. Si tratta delle fondazioni e degli enti senza scopo di lucro, che potranno partecipare anche sotto forma di raggruppamenti.   Il ddl Europea prevede inoltre che, per i primi cinque anni dalla costituzione, le fondazioni e gli enti..
Continua a leggere su Edilportale.com

6
Apr

Rivestimenti per facciata ventilata: il grès

06/04/2021 - Il Decreto Rilancio ha messo in campo detrazioni fiscali molto vantaggiose per gli interventi di riqualificazione energetica e per la messa in sicurezza degli edifici.   Sono detraibili, con il Superbonus 110%, le spese per gli interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali che interessano l’involucro dell’edificio per oltre il 25% della superficie disperdente lorda. Rientrano in questa tipologia di intervento, anche le facciate ventilate.   La facciata ventilata è un sistema protettivo e di isolamento termico dell'involucro edilizio che sfrutta ancoraggi di tipo meccanico per fissare alla parete esterna una nuova pelle, composta da uno strato di rivestimento esterno (con funzione di tenuta), un’intercapedine, uno strato di isolamento termo-acustico ed uno strato di supporto.   Scegliere di fare una riqualificazione con facciata ventilata diventa l'occasione per ottimizzare la prestazione energetica..
Continua a leggere su Edilportale.com

6
Apr

Ristrutturazione e costruzione impianti sportivi, in vigore le norme semplificate

06/04/2021 – Costruzione e ristrutturazione degli impianti sportivi con procedure semplificate e lavori in deroga al Codice Appalti. È entrato in vigore il Decreto Legislativo 38/2021, uno dei decreti attuativi della riforma dello sport.   Impianti sportivi, costruzione e ristrutturazione semplificata Il privato o la società sportiva interessata alla realizzazione degli interventi, deve presentare al Comune il documento di fattibilità delle alternative progettuali corredato dal piano economico-finanziario.   È consentita la realizzazione di immobili con destinazione d’uso diversa da quella sportiva, purchè complementari o funzionali al finanziamento o alla fruibilità dell’impianto sportivo. È invece esclusa la realizzazione di complessi di edilizia residenziale.   Gli interventi possono prevedere la demolizione di un impianto esistente e la sua ricostruzione con sagoma e volumetria..
Continua a leggere su Edilportale.com