1 1 Luglio 2021 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for luglio 1st, 2021

1
Lug

NUOVI ADDETTI PRIMO SOCCORSO? IN SALDO L’EDIZIONE DI LUGLIO 2021

Necessitate di formare nuovi addetti Primo Soccorso all'interno della Vostra realtà? MODI S.r.l. ha già pianificato le formazioni di tutto l'anno, in particolare l'edizione del corso Primo Soccorso per aziende di gruppo B/C del 7, 14 e 28 luglio è scontata! Ricordiamo che la prime due giornate sono organizzate in videoconferenza per le lezioni teoriche, mentre l'ultima lezione di terrà a Mestre con il Medico per la prova pratica. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it  

1
Lug

Hai una valutazione da rischio fulminazione antecedente al 2014 e vuoi sapere se è ancora valida?

Come definito dagli articoli 80 e 84 del D.lgs. 81/2008, il datore di lavoro ha l’obbligo di provvedere affinché gli edifici, gli impianti, le strutture e le attrezzature siano protetti dagli effetti della fulminazione (diretta o indiretta).

Di conseguenza, in capo ad egli vige l’obbligo di redigere un documento di valutazione del rischio di fulminazione, il quale diventerà parte integrante del documento di valutazione dei rischi (DVR).

La modalità per effettuare la stima del rischio di fulminazione dovuto a tutti i possibili effetti del fulmine su una struttura (ad esempio un edificio) e/o su un impianto è descritta nella norma CEI EN 62305-2 (CEI 81-10/2) e prevede una specifica procedura di calcolo. La norma CEI EN IEC 62858, in vigore dal 1/6/2020, definisce quindi come elaborare i dati raccolti da reti di localizzazione dei fulmini per renderli disponibili, sotto forma del dato “NG“, per la redazione della valutazione del rischio fulminazione secondo la norma CEI EN 62305-2. Tali valori di “NG“, vanno a sostituire quelli precedentemente disponibili secondo l’abrogata guida CEI 81-30 (Protezione contro i fulmini – Reti di localizzazione fulmini (LLS) – Linee guida per l’impiego di sistemi LLS per l’individuazione dei valori di Ng). L’applicazione di tale procedura di valutazione del rischio fulminazione è complessa ed articolata, e richiede specifiche competenze sull’argomento, esperienza e professionalità. Dal primo marzo 2013 è in vigore la nuova norma CEI EN 62305-2 e nei luoghi di lavoro la valutazione del rischio fulminazione, eseguita con la versione precedente delle norme CEI, va rivalutata. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
   
1
Lug

Palestre e mense scolastiche, 130 milioni di euro per riqualificarle

01/07/2021 - Rendere le palestre e le mense non solo più sicure, ma anche più attrattive e funzionali ai processi di apprendimento, per incrementare la propensione dei giovani a permanere nei contesti formativi, ridurre il fenomeno dell’abbandono scolastico, consentire una più ampia accessibilità agli ambienti e favorire il tempo pieno.   Sono questi gli obiettivi dell’Avviso pubblico per l’adeguamento funzionale e messa in sicurezza impiantistica delle palestre, delle aree di gioco, di impianti sportivi adibiti ad uso didattico, di mense scolastiche e relativo allestimento pubblicato dal Ministero dell’Istruzione nell'ambito dei Fondi Strutturali Europei - PON “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
1
Lug

Appalti pubblici, via libera alla riforma

01/07/2021 - È stato approvato ieri sera dal Consiglio dei Ministri il disegno di legge di delega al Governo in materia di contratti pubblici.    Codice Appalti, stretto legame con le norme UE Il testo - spiega la nota di Palazzo Chigi - punta ad un più stretto legame tra normativa nazionale e direttive europee, prestando una particolare attenzione alla qualificazione delle stazioni appaltanti con il potenziamento e la specializzazione del personale.   In coerenza con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e con i principi di sostenibilità economica, sociale e ambientale, le norme da adottare dovranno assicurare: - efficienza e tempestività nell’affidamento, la gestione e l’esecuzione di contratti e concessioni; - tempi certi per l...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
1
Lug

Palestre e mense scolastiche, un bando per riqualificarle

01/07/2021 - Rendere le palestre e le mense non solo più sicure, ma anche più attrattive e funzionali ai processi di apprendimento, per incrementare la propensione dei giovani a permanere nei contesti formativi, ridurre il fenomeno dell’abbandono scolastico, consentire una più ampia accessibilità agli ambienti e favorire il tempo pieno.   Sono questi gli obiettivi dell’Avviso pubblico per l’adeguamento funzionale e messa in sicurezza impiantistica delle palestre, delle aree di gioco, di impianti sportivi adibiti ad uso didattico, di mense scolastiche e relativo allestimento pubblicato dal Ministero dell’Istruzione nell'ambito dei Fondi Strutturali Europei - PON “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. ...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
1
Lug

Dal Demanio un nuovo bando per servizi BIM

01/07/2021 - C’è tempo fino al 20 luglio per partecipare alla gara bandita dall’Agenzia del Demanio per l’affidamento dei servizi di rilievo e indagini preliminari, verifica sismica, progettazione di fattibilità tecnico-economica e diagnosi energetica in modalità BIM per un immobile di circa 10 mila mq. a Massa Carrara. L’edificio è di proprietà di Banca d’Italia e potrebbe in futuro ospitare il Centro Polifunzionale della Questura di Massa. In questo modo potranno essere rilasciati gli uffici in locazione passiva attualmente utilizzati per queste funzioni, dislocati in vari punti della città.   Il progetto di razionalizzazione in cui si inquadra questa gara si basa sulla possibilità da parte degli enti previdenziali di acquistare immobili da adi...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
1
Lug

Dia e Scia, l’annullamento in autotutela deve essere motivato

01/07/2021 – Per annullare in autotutela un titolo abilitativo è necessaria una motivazione. Non è sufficiente che il Comune si appelli all’interesse pubblico del rispetto della disciplina urbanistica e del ripristino della legalità violata. Lo ha affermato il Tar Sardegna con la sentenza 465/2021.   Dia e Scia, il caso Il caso esaminato dai giudici riguarda il proprietario di un fabbricato, che a luglio 2013 ha presentato una Dia (oggi Scia), per la realizzazione di lavori di ampliamento consentiti dal Piano Casa della Sardegna. I lavori sono iniziati a maggio 2014 e terminati a ottobre dello stesso anno. Nello stesso periodo, il Comune ha annullato la Dia in autotutela.   I proprietari hanno quindi presentato ricorso al Tar, lamentando la mancan...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>