1 20 Luglio 2021 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for luglio 20th, 2021

20
Lug

I distributori di prodotti a marchio Ecolabel presenti in Italia sono numerosi ed è facilissimo trovarne uno nella propria zona.


I prodotti che hanno ricevuto il marchio di qualità ecologica dell’Unione Europea, infatti, dal punto di vista delle funzioni e delle prestazioni sono assolutamente equiparabili ai prodotti della medesima fascia: è la loro fabbricazione che li rende diversi perché viene attuata con il massimo impegno per il rispetto dell’ambiente.

Il loro imballo non è solitamente appariscente ma esenziale ecologico.

Per approfondimenti sulla certificazione ECOLABEL cliccare qui.

Per consulenze sui sistemi di gestione, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro,  iscrizioni ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 

20
Lug

Costruzioni a secco in acciaio: il caso di una sopraelevazione

20/07/2021 - "La scelta di realizzare edifici a secco con struttura in acciaio sta prendendo sempre più piede nel contesto edile nazionale, sia nel campo privato che nel settore pubblico e di fatto rende possibile realizzare qualunque tipologia edilizia, da quella industriale al terziario al residenziale. La versatilità offerta dal sistema a secco in acciaio consente al committente e al progettista di definire le caratteristiche dell’edificio adattandole al sito di costruzione e di personalizzarne la funzionalità ed il design delle finiture e dei tamponamenti. Inoltre, in vista di future nuove esigenze e di cambi di destinazione d’uso, il sistema costruttivo a secco in acciaio è ottimale negli int...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
20
Lug

Nidi e scuole dell’infanzia, in arrivo fondi per costruzione, ristrutturazione e gestione

20/07/2021 - Passi avanti per la costruzione, ristrutturazione e messa in sicurezza dei nidi e delle scuole dell’infanzia: la Conferenza Unificata ha approvato l’Intesa relativa al Piano di azione nazionale pluriennale per il Sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita ai 6 anni per il quinquennio 2021-2025. La delibera sarà quindi sottoposta al Consiglio dei Ministri.   Lo fa sapere il Ministero dell'Istruzione ricordando che, per il quinquennio 2021-2025, dopo l’incremento di 60 milioni di euro all’anno stabilito dalla Legge di Bilancio, al Sistema integrato 0-6 anni, sono destinati 309 milioni di euro annui, per un totale di 1.545 milioni di euro.   L’intesa stabilisce la destin...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
20
Lug

Ponti e viadotti, pronti 1,15 miliardi di euro per la messa in sicurezza e la sostituzione

20/07/2021 - Province e Città metropolitane avranno a disposizione 1,15 miliardi di euro per mettere in sicurezza i ponti e viadotti esistenti e realizzarne di nuovi in sostituzione di quelli con problemi strutturali.   È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 7 maggio 2021 del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) che ripartisce 1 miliardo e 150 milioni di euro (350 milioni per il 2021, 450 milioni per il 2022 e 350 milioni per il 2023) tra le Province e le Città metropolitane delle regioni a statuto ordinario e delle Regioni Sardegna e Sicilia. Le risorse sono state distribuite sulla base di tre parametri: consistenza della rete viaria; parco circolante mezzi; vulnerabilit&agrav...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
20
Lug

Codice Appalti, la legge delega a breve in Parlamento

20/07/2021 – Passi avanti per il nuovo Codice Appalti. Il testo del disegno di legge delega, cha a fine giugno è stato approvato dal Consiglio dei Ministri, ha ottenuto la bollinatura e sta per iniziare il suo percorso in Parlamento.   Percorso che potrebbe rivelarsi accidentato. Ci sono alcune questioni spinose, come l’appalto integrato, i criteri di aggiudicazione il subappalto o la localizzazione delle opere pubbliche su cui gli operatori hanno posizioni discordanti.   C’è però una certezza. L’impostazione del Codice Appalti deve cambiare non solo perché la norma del 2016 si è rivelata poco applicabile, ma soprattutto per le esigenze di semplificazione e velocizzazione dettate dal PNRR.   Codice Appalti: direttive europee e subappalto Il primo punto del ddl delega prevede che il nuovo Codice Appalti sia aderente alle direttive europee. Questo significa c...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
20
Lug

Portale del Reclutamento, siglata Intesa tra PA e Ordini professionali

20/07/2021 - Il Ministro per la Pubblica amministrazione e ProfessionItaliane collaboreranno per incrementare le funzioni di ricerca del Portale del Reclutamento, il sito di incontro tra domanda e offerta di lavoro pubblico che sarà operativo dall’autunno.   Lo prevede il Protocollo d’Intesa firmato venerdì scorso dal Ministro Renato Brunetta, dal Presidente dell’Associazione ProfessionItaliane, Armando Zambrano, e dalla Vicepresidente Marina Calderone, in rappresentanza delle Associazioni fondatrici: Rete delle Professioni Tecniche (RPT) e Comitato Unitario Professioni (CUP), che riuniscono gli Ordini ai quali sono iscritti circa 1,5 milioni di professionisti.   La collaborazione - spiega la nota del Ministero - avrà un orizzonte temporale di alm...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>