1 settembre 2021 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for settembre, 2021

30
Set

Cos’è il D.Lgs 231/2001 e quali novità normative ha introdotto?


Il Decreto Legislativo 231/2001 è una norma dell’ordinamento Italiano che ha introdotto un regime di responsabilità amministrativa a carico degli Enti per alcuni reati commessi, nell'interesse o vantaggio degli stessi, da persone fisiche che rivestano, anche di fatto, funzioni di rappresentanza, amministrazione e direzione, anche di una sua unità organizzativa autonoma e da persone soggette a direzione e vigilanza.

Le disposizioni previste dal D.Lgs. 231/01 si applicano agli Enti forniti di personalità giuridica e alle società e associazioni anche prive di personalità giuridica (società per azioni, società in accomandita per azioni, le società a responsabilità limitata, società per azioni con partecipazione dello Stato o di enti pubblici, società cooperative, fondazioni, società sportive, enti pubblici economici). 

Non si applicano allo Stato, agli enti pubblici territoriali, agli enti pubblici non economici, nonché agli enti che svolgono funzioni di rilievo costituzionale (Regione, Province, Università, Partiti politici, Sindacati). 

Dal punto di vista giuridico il Modello 231 non è obbligatorio e le imprese che non lo adottano non si espongono a sanzioni. Tuttavia, rimane la responsabilità dell’impresa (con le relative sanzioni o interdizioni) in caso di illeciti realizzati da amministratori e dipendenti nell’interesse e a vantaggio dell’impresa.

Il rapido e continuo aumento dei reati presupposto ha reso inoltre elevato il rischio per molte aziende che prima si ritenevano poco esposte al problema. Inoltre, gli amministratori di una Società condannata ai sensi del D.Lgs. 231/01 che non hanno adottato un Modello 231, possono essere esposti ad azione civile di responsabilità per “cattiva gestione”.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 


 

30
Set

Sismabonus 110% nei centri storici, l’unità strutturale va verificata dal tecnico

30/09/2021 - I lavori antisismici nei centri storici possono essere agevolati con il Superbonus se il tecnico incaricato accerta la presenza dei requisiti prescritti dalle norme sulle agevolazioni fiscali e dalle Norme Tecniche per le Costruzioni - NTC 2018.   Con la risposta 630/2021, l’Agenzia delle Entrate ha quindi spiegato che è responsabilità del tecnico accertare che l’intervento sia realizzato su un’unità strutturale o che si sia in presenza di un “intervento di riparazione o locale”.   Sismabonus 110%, unità strutturale e progetto unitario L’Agenzia si è pronunciata sul caso di un contribuente che intende realizzare un intervento di consolidamento sismico su un edificio ubicato in zona omogenea R1 (nuclei antic...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
30
Set

Amianto su edifici pubblici, finanziata la progettazione di 61 interventi di bonifica

30/09/2021 - Via ai finanziamenti per la progettazione di 61 interventi di rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici. È stato pubblicato il DM 13 settembre 2021, contenente la seconda parte della graduatoria dei progetti finanziati con le risorse del bando del 2017.   Scarica la graduatoria dei progetti   Amianto su edifici pubblici, la progettazione della bonifica Il DM 21 settembre 2016 ha stanziato 17,5 milioni di euro su tre annualità: 5,536 per il 2016 (assegnati con bando analogo), 6,018 milioni di euro per il 2017 e 6,018 milioni di euro per il 2018.   In risposta al bando del 2017 sono arrivate 241 istanze. Sul totale sono state ammesse 140 domande per un totale di 840mila euro.   Le altre 101 istanze sono risultate ammissibili con riserva, a condizione che fosse consegnata una documentazione integrativa.   La documentazione inte...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
30
Set

Sistemi impermeabili per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni

30/09/2021 - Il 6 ottobre alle ore 15:00 ritornano i Live Talks di Edilportale, la piattaforma digitale di dialogo tra il mondo della produzione e i progettisti. Ospite della giornata sarà Saint-Gobain e parleremo di sistemi impermeabili per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni.   L’obiettivo del talk sarà quello di focalizzarsi sulla soluzione. Grazie al know-how di Sergio Palumbo, Technical Training Manager della Saint-Gobain, scopriremo i "segreti" per la corretta progettazione e la messa in opera di differenti soluzioni impermeabili:   - Bitume-Polimero - Elasto-Cementizie - Liquide Poliuretaniche - Liquide Bituminose Vedremo un esempio pratico di progettazione del corretto pacchetto strat...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
30
Set

Rete stradale delle aree interne, in arrivo 300 milioni di euro

30/09/2021 - Migliorare sicurezza e accessibilità alla rete stradale delle aree interne del Paese, spesso unico collegamento con scuole, ospedali e altri servizi fondamentali.   È l’obiettivo del decreto del Ministero delle Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili (MIMS) che assegna 300 milioni di euro del Fondo complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) alle aree interne delle Province e Città metropolitane italiane.   Le risorse potranno essere utilizzate per interventi straordinari di manutenzione delle rete viaria incluse le spese per la progettazione, la direzione dei lavori, il collaudo e i controlli, quelle per l’adeguamento normativo, per interventi sulla segnaletica, l’illuminazione, i sistemi di info-mobilità, per migliorare la sicure...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
29
Set

Consulenza di Organizzazione Aziendale rivolata alle piccole e medie imprese del Miranese


Da più di vent'anni MODI segue le piccole e medie imprese affiancando i datori di lavoro che devono adeguare e gestire le loro Aziende secondo le normative vigenti in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, adempimenti privacy, gestione ambientale, ecc.

A disposizione della Clientela il numero verde 800300333 per fornire maggiori informazioni e Consulenze personalizzate ricordando che il nostro Staff è composta da:

•    Responsabili del Servizio Prevenzione Protezione;
•    esperti in adempimenti Privacy;
•    giuristi d’Impresa;
•    consulenti esperti in sistemi di gestione qualità, ambiente, sicurezza e modelli di organizzazione D.Lgs 231;
•    tecnici della prevenzione;
•    docenti e istruttori uso attrezzature.

Per un preventivo personalizzato, visionare le nostre referenze, le offerte formative di corsi online rivolti ai lavoratori.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 


 

29
Set

Superbonus 110% verso la proroga oltre il 2022

29/09/2021 - I saldi di finanza pubblica degli ultimi mesi si sono rivelati migliori rispetto alle attese; questo consentirà al Governo di mantenere l’impegno preso in sede di presentazione del PNRR a prorogare il superbonus del 110%.   La proroga è indicata nella bozza della Nota di Aggiornamento del Documento di economia e finanza 2021 (NADEF) esaminata dal Consiglio dei Ministri di stamattina, e sarà confermata nella Legge di Bilancio 2022. "Il sentiero programmatico per il triennio 2022-2024 - si legge nella NADEF - consentirà di coprire le esigenze per le ‘politiche invariate’ e il rinnovo di svariate misure di rilievo economico e sociale, fra cui quelle relative al sistema sanitario, al Fondo di Garanzia per le PMI, all’efficientamento energetico degli edifici e agli investimenti i...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
29
Set

Superbonus 110% verso la proroga al 2023

29/09/2021 - I saldi di finanza pubblica degli ultimi mesi si sono rivelati migliori rispetto alle attese; questo consentirà al Governo di mantenere l’impegno preso in sede di presentazione del PNRR a prorogare per il 2023 il superbonus del 110%.   La proroga dovrebbe essere espressamente indicata nella Nota di Aggiornamento del Documento di economia e finanza 2021 (NADEF) che è sul tavolo del Consiglio dei Ministri di stamattina e confermata nella Legge di Bilancio 2022.     Ricordiamo che ad oggi il superbonus 110% scade nel 2022, con date differenziate:   Edifici unifamiliari: 30 giugno 2022 Comunità energetiche rinnovabili, cooperative di abitazione, ASD, organizzazioni senza scopo di lucro: 30 giugno 2022 Condomìni: 31 dicembre 2022   Edifici fino a 4 unità immobiliari con u...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
29
Set

Cosa sono i materiali compositi e quali gli ambiti di applicazione?

29/09/2021 - “Un materiale composito è un sistema costituito da due o più fasi, le cui proprietà e prestazioni sono progettate in modo tale da essere superiori a quelle dei materiali costituenti che agiscono indipendentemente.”   Una delle due fasi è il ‘rinforzo’, essa è discontinua ed è la fase più rigida e più forte; mentre la fase meno rigida e più debole è chiamata ‘matrice’, che a sua volta è continua.   “Le proprietà di un composito dipendono dalle proprietà dei costituenti, dalla geometria e distribuzione delle fasi. Uno dei parametri più importanti è il volume (o il peso) del rinforzo. La distribuzione del rinforzo determina le caratteristiche del sistema. La geometria e l'orientamento del rinforzo, invece, influiscono sull'anisotropia del ...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
29
Set

Condono edilizio, ecco quando può essere annullato

29/09/2021 - Il condono edilizio può essere annullato? Con la sentenza 34896/2021, la Cassazione ha risposto di sì se ricorrono determinate condizioni.   Condono edilizio, il caso La Cassazione si è pronunciata sul ricorso contro l’ordinanza di un Tribunale che ha revocato l’ordine di demolizione di un fabbricato.   Il Tribunale ha revocato la demolizione di alcuni corpi di fabbrica per i quali era stata presentata domanda di condono. Per un altro corpo di fabbrica è stato invece confermato l’ordine di demolizione.   Secondo la Procura, tali corpi di fabbrica devono essere considerati in modo unitario e si è in presenza di un frazionamento artificioso. L’edificio è infatti posseduto da più comproprietari, ma uno ha subìto l’ordine di demolizione per uno dei ...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>