1 20 Settembre 2021 - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Archive for Settembre 20th, 2021

20
Set

Che caratteristiche deve avere e che funzioni deve assolvere l’Organismo di Vigilanza previsto dal D.Lgs. 231/2001?


L’Organismo di Vigilanza è una componente caratteristica e centrale del Modello Organizzativo 231. 

L’Organismo di Vigilanza può essere monocratico o collegiale, con componenti interni e/o esterni.

L’autonomia, l’indipendenza, la professionalità e la continuità d’azione sono i principali attributi che devono caratterizzare un Organismo di Vigilanza. Il Legislatore, in una recente integrazione del D.Lgs.231/01 ha specificato che il Collegio Sindacale può ricoprire il ruolo di OdV.

Per gli enti di piccole dimensioni, il D.Lgs. 231/2001 prevede che l’Organismo di Vigilanza possa coincidere direttamente con l’organo amministrativo.

L’Organismo di Vigilanza è generalmente responsabile di:

□    proporre gli adattamenti e aggiornamenti del Modello (ad esempio, a seguito di mutamenti nell’organizzazione o nell’attività della Società, di modifiche al quadro normativo di riferimento, di anomalie o violazioni accertate delle prescrizioni del Modello stesso);
□    vigilare e controllare l’osservanza e l’efficace attuazione del Modello da parte dei destinatari (ad esempio, verificando l’effettiva adozione e la corretta applicazione delle procedure, etc.);
□    gestire o monitorare le iniziative di formazione e informazione per la diffusione della conoscenza e della comprensione del Modello da parte dei relativi destinatari;
□    gestire e dare seguito alle informazioni ricevute sul funzionamento del Modello.

 Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 


 

20
Set

Mercato immobiliare residenziale, molto si giocherà sui servizi condominiali

20/09/2021 - In Italia nel 2021 oltre il 50% delle famiglie dichiara l’intenzione di cambiare casa nel prossimo biennio. La quasi totalità punta all’acquisto, erodendo la quota degli interessati alla locazione, che dopo il primo lockdown raggiungeva risultati maggiori (circa il 20% degli interessati). Il 13% afferma che il desiderio di cercare una soluzione abitativa diversa da quella attuale è nato e cresciuto proprio in corrispondenza dei periodi di maggiori limitazioni agli spostamenti personali.   Questi sono alcuni dei dati del Rapporto “La nostra casa e la domanda del futuro” realizzato da Scenari Immobiliari in collaborazione con Abitare Co. e presentato venerdì 17 settembre nel corso del 29° Forum a Santa Margher...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
20
Set

Società tra professionisti, possono ottenere i Bonus Mezzogiorno e Industria 4.0

20/09/2021 - Le società tra professionisti (STP) possono accedere al Bonus Mezzogiorno e Industria 4.0. Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate con la risposta 600/2021.   La risposta riguarda il quesito posto da una società che eroga servizi socio-sanitari di carattere odontoiatrico, ma i contenuti possono essere applicati a qualunque categoria di professionisti.   Società tra professionisti, il caso La STP si è rivolta all’Agenzia delle Entrate perché intenzionata ad acquistare apparecchiature e macchinari ad alto contenuto tecnologico rispondenti alle caratteristiche individuate nell'allegato A della Legge n. 232/2013 riguardanti i beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il m...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
20
Set

Superbonus, ok alla detrazione per gli immobili senza rendita

20/09/2021 - Gli immobili in corso di definizione possono ottenere il Superbonus. Lo ha affermato l’Agenzia delle Entrate, che con la risposta 599/2021 ha ribadito anche le regole da seguire negli edifici plurifamiliari.   Superbonus, edifici plurifamiliari e immobili in corso di definizione L’Agenzia ha esaminato il caso di un edificio composto da 3 unità immobiliari classificate nelle categorie catastali F/4 (Unità in corso di definizione), C/2 (Magazzini e locali di deposito) e A/3 (Abitazioni di tipo economico).   I proprietari intendono realizzare un intervento strutturale sulle parti comuni dell'edificio per il miglioramento di almeno una classe di rischio sismico, il cambio di destinazione d’uso dell’unità in corso di definizione in unità abitativa, il cambio di destinazione d’uso del magazzino in autorimessa, che diventerà di perti...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
20
Set

Tribunali e cittadelle della giustizia, cosa prevede il PNRR

20/09/2021 - Un investimento di 411,7 milioni di euro per la l’efficientamento energetico, la ristrutturazione con materiali sostenibili e la riduzione della vulnerabilità sismica degli edifici giudiziari. Lo prevede la Componente ‘Efficienza energetica e riqualificazione degli edifici’ del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).   L’obiettivo specifico è quello di intervenire entro la metà del 2026 su 290.000 mq di uffici, tribunali e cittadelle giudiziarie, efficientando 48 strutture, migliorando tecnologicamente l’erogazione dei servizi e recuperando il patrimonio storico che spesso caratterizza l’amministrazione della giustizia italiana.   Data la complessità del sistema giudiziario italiano - spiega il PNRR -, contribuire alla riqualificazione dei suoi uffici è fondamentale per garantire un’efficace amministrazione dell...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>
20
Set

Sistema a Cappotto ETICS: stato dell’arte e prospettive future

20/09/2021 - ETICS è l'abbreviazione di External Thermal Insulation Composite System, i cosiddetti Sistemi a Cappotto, cioè quelle soluzioni certificate e realizzate con materiali le cui proprietà sono state verificate e certificate come compatibili fra loro.   Grazie alle nuove politiche europee in tema di sostenibilità negli ultimi tre anni si è registrato un aumento dell’uso di questa tecnologia. Si stima che nell’area geografica europea nel 2020, nonostante i limiti imposti dalla pandemia, siano state rivestite superfici con sistema a cappotto ETICS per un totale di 332 milioni di mq.   Il risultato deriva da un’indagine svolta nella primavera 2021 dall’EAE, l’associazione europea per i Sistemi ETICS e che è stato presentato lo scorso 16 settembre durante il 5° Forum europeo ETICS 2021 tenutosi online, caratterizzato da un’agenda ricca di contenuti e relatori e che &eg...Continua a leggere su Edilportale.com

]]>