Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

9 gennaio 2015

Abusi edilizi, le prove sui permessi spettano al proprietario

09/01/2015 – Gli abusi edilizi non si prescrivono e tocca al proprietario dimostrare se si può fare a meno dei titoli abilitativi richiesti. Lo ha ribadito il Consiglio di Stato con la sentenza 13/2015.   I giudici hanno spiegato che, in caso di accertamenti, non è la Pubblica Amministrazione, ma il proprietario dell’immobile a dover dimostrare la coerenza dei titoli abilitativi alle opere eseguite o a dover segnalare i motivi che giustificano l’assenza di determinati permessi.   Nel caso in cui venga accertato un abuso edilizio, inoltre, l’ordine di demolizione e di ripristino della zona può essere emesso in qualunque momento perché questo tipo di illecito non si prescrive, ma ha carattere permanente.   Il Consiglio di Stato si è dovuto pronunciare sul ricorso presentato da una società di costruzione contro il Comune che aveva ordinato la demolizione di una serie di opere abusive appartenenti ad un..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria