Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 aprile 2015

Accordo Formazione RSPP 2015 Bozza 2015


Accordo Formazione RSPP 2015 Bozza 2015

Con l'incontro del 13 marzo tra le regioni e i ministeri si può dire conclusa la fase tecnica di elaborazione del nuovo accordo per la formazione e l'aggiornamento di rspp e aspp (ma non solo) nel rispetto del mandato di cui all'art. 32 co. 5-bis  e di quello di cui all'art. 37 co. 14-bis sempre del T.U.

Articolo di Franco Mugliari

ACCORDO FORMAZIONE RSPPSettimane addietro ho già commentato a più riprese la “bozza” di Accordo, criticando o manifestando perplessità rispetto ad alcune delle novità introdotte. A quei commenti vi rimando anche per trovare i riferimenti normativi dai quali il nuovo testo trae origine.

Ora ho deciso di mettere il testo dell’accordo a disposizione di chi avrà voglia di esaminarlo.

Attenzione però che, se è vero che quello che propongo è il testo "definito" dai tecnici di regioni e ministeri, è pur vero che il percorso che attende l’Accordo fino alla sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, è ancora lungo e articolato.

Queste le tappe per arrivare alla definitiva approvazione:

1) Il passaggio nella Commissione consultiva permanente (ex art. 6 del T.U.) che fonti ministeriali mi dicono fissata per il 22 aprile p.v. e che, pur essendo obbligatorio solo per quanto riguarda il riconoscimento dei crediti formativi, pare riguarderà l’intero impianto;

2) la consultazione delle parti sociali che si spera avvenga già in sede di “consultiva” visto che  ai lavori della Commissione partecipano anche i rappresentanti delle parti sociali;

3) il voto, infine, che ricordo deve essere unanime, della Conferenza stato – regioni.

Su tutto aleggia:

1) il c.d. “Decreto basso rischio” che andrà ad individuare quei settori che potranno dare attuazione ad alcuni adempimenti in maniera “semplificata”;

2) la riforma costituzionale già in discussione in Parlamento, che dovrebbe ricollocare la materia sicurezza sul lavoro tra quelle di competenza esclusiva del governo (con buona pace per le regioni e la Conferenza stato-regioni);

3) altre modifiche al D.Lgs. 81/2008 che “messer” Renzi e   “sior” Poletti pare abbiano in animo sempre in nome della semplificazione.

ACCORDO FORMAZIONE RSPPAccordo Formazione RSPP 2015 Bozza Aprile 2015

Tags : RSPP Formazione Sicurezza Stato regioni

Pubblicità
corsi per aziende consulenti centri di formazione

Leggi altri articoli della categoria sicurezza