Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

26 novembre 2014

ADR 2015 Direttiva 2014/103/UE del 22.11.2014


ADR 2015: recepita dall'UE con la Direttiva 2014/103/UE del 22.11.2014

ADR 2015DIRETTIVA 2014/103/UE DELLA COMMISSIONE del 21 novembre 2014 che adegua per la terza volta al progresso scientifico e tecnico gli allegati della direttiva 2008/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa al trasporto interno di merci pericolose (Testo rilevante ai fini del SEE)

LA COMMISSIONE EUROPEA, visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea, vista la direttiva 2008/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 settembre 2008, relativa al trasporto interno di merci pericolose in particolare l'articolo 8, paragrafo 1, considerando quanto segue:

(1) L'allegato I, sezione I.1, l'allegato II, sezione II.1, e l'allegato III, sezione III.1, della direttiva 2008/68/CE rimandano a disposizioni stabilite in accordi internazionali sul trasporto di merci pericolose su strada, per ferrovia o per vie navigabili, come definito all'articolo 2 di tale direttiva.


(2) Le disposizioni dei sopra citati accordi internazionali vengono aggiornate ogni due anni. Pertanto, le ultime versioni modificate di tali accordi si applicano a decorrere dal 1o gennaio 2015, con un periodo transitorio che terminerà il 30 giugno 2015.

(3) L'allegato I, sezione I.1, l'allegato II, sezione II.1 e l'allegato III, sezione III.1, della direttiva 2008/68/CE devono pertanto essere modificati di conseguenza.

(4) Le misure di cui alla presente direttiva sono conformi al parere del comitato per il trasporto di merci pericolose.

La direttiva entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

ADR 2015
Direttiva 2014/103/UE del 22.11.2014

Leggi altri articoli della categoria Generale