Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

26 febbraio 2015

Agli avvocati le compravendite di immobili, ma i notai non ci stanno

26/02/2015 - Il Consiglio Nazionale del Notariato ha chiesto al Ministro della Giustizia Andrea Orlando un incontro urgente per esporgli i rischi connessi ad alcune disposizioni contenute nel ddl Concorrenza, approvato nel Consiglio dei Ministri del 20 febbraio scorso.   Al centro della questione, l’articolo 29 che, se confermato, consentirà anche agli avvocati, e non più soltanto ai notai, l’autenticazione degli atti e delle dichiarazioni di cessione o donazione di immobili ad uso non abitativo di valore catastale fino a 100.000 euro.   Secondo i notai, l’eliminazione del controllo preventivo di legalità del notaio per queste transazioni “porta con sé potenziali effetti distorsivi della concorrenza, che alterano il mercato e creano condizioni di svantaggio competitivo in danno dell’utenza”.   I notai richiamano le posizioni espresse da Confprofessioni, secondo la quale “questo disegno di legge..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria