Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

19 marzo 2014

Annullate le sanzioni contro chi affitta in nero

19/03/2014 – Cancellate le sanzioni contro chi affitta immobili in nero, senza registrare i contratti. La Corte Costituzionale con la sentenza 50/2014 ha dichiarato illegittimi i commi 8 e 9 dell’articolo 3 del Decreto Legislativo 23/2011 sul federalismo fiscale municipale.   Secondo la norma sul federalismo fiscale, se il contratto non è registrato nei termini di legge, cioè entro 30 giorni, scatta la durata automatica di quattro anni, rinnovabili di altri quattro, e il canone annuo è pari al triplo della rendita catastale, mentre viene automaticamente meno quello inizialmente pattuito. In altre parole, in base alla norma giudicata incostituzionale, fino ad oggi un inquilino che denunciava il padrone di casa e il contratto "stipulato in nero" aveva diritto a rimanere in casa come minimo per quattro anni. La durata poteva infatti essere rinnovata di altri quattro anni. Ma non è tutto, perchè dopo la denuncia l'inquilino pagava..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria