Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

24 marzo 2017

Antisismica, conta la zona su cui si edifica e non i materiali usati

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23124/03/2017 – Tutte le costruzioni che possono interessare la pubblica incolumità, da realizzare in aree a rischio sismico, devono seguire la speciale disciplina antisismica. Con la sentenza 9126/2017, la Cassazione ha spiegato che non hanno invece nessuna influenza i materiali utilizzati. Se, quindi, si vuole realizzare una costruzione in un’area a rischio, e il manufatto può pregiudicare l’incolumità delle persone, è necessario acquisire tutte le autorizzazioni previste e inviare una comunicazione preventiva al Genio Civile in modo che possano essere svolti i controlli del caso. Queste regole, ha ribadito la Cassazione, valgono per tutte le opere, non solo per quelle permanenti, ma anche per quelle di natura precaria o temporanea. Antisismica, i materiali utilizzati non hanno importanza I giudici si sono pronunciati sulla realizzazione di un muro di recinzione senza prima dotarsi di permessi e autorizzazioni. Nei.. Continua a leggere su Edilportale.com