Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

27 maggio 2015

Appalti centralizzati, Anac: la gestione dei lavori sia realmente aggregata

27/05/2015 –  Sta per scadere il termine per presentare osservazioni sulla bozza di determinazione messa a punto dall’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) sugli appalti centralizzati. I Comuni non capoluogo non creino unioni e consorzi di facciata, ma aggreghino realmente la gestione degli appalti. Questo il monito lanciato dal documento dell’Autorità, che chiede che l’aggregazione sia reale senza che i Comuni, dopo essersi uniti, gestiscano in modo autonomo i lavori di propria competenza. Appalti centralizzati, i chiarimenti ANAC Ricordiamo che l’obbligo di ricorrere agli appalti centralizzati nei Comuni non capoluogo è stato introdotto dal Decreto sulla Spending Review (DL 66/2014). Come spiegato dall’Anac dopo i dubbi sollevati dagli operatori del settore, i soggetti aggregatori sono la Consip S.p.A., una centrale di committenza per ogni Regione e gli altri soggetti che svolgono attività.. Continua a leggere su Edilportale.com Corsi Online Italia