Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

25 maggio 2015

Appalti centralizzati, probabile slittamento a novembre 2015

25/05/2015 – Potrebbe slittare dal primo settembre 2015 al primo novembre 2015 l’obbligo per i Comuni non capoluogo di appaltare lavori e acquisire beni e servizi nell’ambito di unioni di Comuni o costituendo dei consorzi o tramite un soggetto aggregatore. La proroga è contenuta nel disegno di legge “La Buona Scuola”, approvato dalla Camera e in fase di discussione al Senato, e mira a non ritardare ulteriormente la messa in sicurezza degli edifici scolastici. Appalti centralizzati, tutte le scadenze La Legge 89/2014 (Spending Review) ha previsto che i Comuni non capoluogo procedano all’acquisizione di lavori, beni e servizi nell’ambito di unioni di comuni o costituendo un accordo consortile avvalendosi delle Province o di altri soggetti aggregatori. In alternativa, i comuni possono utilizzare gli strumenti elettronici di acquisto gestiti da Consip SpA o da un altro soggetto aggregatore. L’entrata in vigore.. Continua a leggere su Edilportale.com Corsi Online Italia